Home / Bitcoin con Samsung ad Hong Kong! | Tra 24 ORE inizia il Trading

ETF Bitcoin SAMSUNG

Bitcoin con Samsung ad Hong Kong! | Tra 24 ORE inizia il Trading

Hong Kong è uno dei centri finanziari più importanti del mondo – e al tempo stesso è diventato il centro nevralgico delle buone notizie su Bitcoin e in correlativamente anche sul mondo cripto. Ieri vi abbiamo parlato delle importanti novità legislative, che dovrebbero permettere ai piccoli investitori di accedere al mondo cripto e $BTC.

Oggi è il turno di un altro ETF Bitcoin, gestito da Samsung Asset Management, che è poi una divisione della stessa Samsung che conosciamo per smartphone, TV e elettrodomestici. E si tratta di un altro prodotto che contribuirà alla normalizzazione di Bitcoin come asset.

Bitcoin ETF da domani
È comunque un’ottima notizia

Buone notizie che possono essere stimolo per riconsiderare le proprie posizioni su $BTC, asset che possiamo trovare anche su eToroqui puoi ottenere un conto virtuale gratis per PROVARE AD INVESTIRE con capitale virtuale – un intermediario che offre non solo analisi avanzata accessibile a tutti, ma anche strumenti per fare trading automatico come il CopyTrader.

Altro ETF Bitcoin a Hong Kong: via al trading da domani

Domani sarà un altro grande giorno per Bitcoin. Inizierà ad essere scambiato ufficialmente alla borsa di Hong Kong un nuovo ETF, gestito da Samsung, che seguirà il prezzo del primo asset del mercato che seguiamo qui ogni giorno.

Si tratterà però non di un Bitcoin ETF spot, ovvero che avrà in cassa dei veri Bitcoin, ma dell’ennesimo prodotto che replicherà il prezzo dei futures e dei mini-futures che vengono scambiati al Chicago Mercantile Exchange. Un prodotto che dunque sarà una delusione per molti, ma che invitiamo allo stesso tempo il nostro pubblico a guardarla da un altro angolo.

Gli ETF oltre a far aumentare la domanda e i volumi sui Futures, lanciano un segnale molto chiaro per quanto riguarda la normalizzazione degli asset che rappresentano. Gli ETF sono uno strumento molto utilizzato, in particolare dai piccoli investitori retail, e per quanto sarebbe preferibile vederli esposti direttamente su Bitcoin, conoscere le sue potenzialità monetarie etc., si tratta comunque di un passo importante in avanti per $BTC su una delle piazze più importanti del mondo.

Quindi, per quanto tutti noi preferiremmo altre strade (e anche più estreme, se vogliamo, di un ETF spot), impariamo anche a prenderci il buono di quanto accade sui mercati.

Giornata comunque al cardiopalma: Bitcoin dimostra forza

La giornata di oggi, nonostante questa ottima notizia, sarà comunque al cardiopalma, anche a causa dell’arrivo di dati sull’inflazione che continuano a far paura. Intanto su Twitter i contrarian, quelli che devono per forza andare contro il sentire comune per darsi un tono, annunciano short.

Bitcoin però, anche all’interno di una sessione europea storicamente priva di sussulti e di grandi emozioni, sta tenendo e anzi rosicchiando qualche posizione agli orsi. Il sentiment generale è alle stelle, tanto basta dopo mesi di ribassi consistenti.

No, non è il primo ETF a sbarcare a Hong Kong

Ce ne sono degli altri in realtà che sono arrivati non troppo tempo fa. Anche questo segno di un’apertura che da un paese sotto lo stretto controllo cinese non ci saremmo forse aspettati.

Sì, è un buon segno. Per quanto saremo per un po’ gli unici a essere entusiasmati da evoluzioni di questo tipo. Vedremo poi cosa accadrà in giugno quando a Hong Kong sarà consentito il trading e l’acquisto anche da parte di piccoli investitori di una ristretta lista di cripto, che includerà però sicuramente anche Bitcoin.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ghibly79
ghibly79
24 giorni fa

Altra spazzatura speculativa inutile insomma. Va beh, awareness.