Home / Bitcoin e crypto: INCREDIBILE news da Hong Kong | Tutti potranno acquistare!

HONG KONG ANALISI BITCOIN

Bitcoin e crypto: INCREDIBILE news da Hong Kong | Tutti potranno acquistare!

Svolta, o comunque una sistemazione che dovrebbe essere quella definitiva per Hong Kong. Secondo quando è stato pubblicamente annunciato da Julia Leung, che guida SFC, la CONSOB locale, il trading di asse crypto sarà sicuramente permesso, anche se sarà limitato agli asset più liquidi di questo mercato.

Arriva quella che sembrerebbe essere la parola fine su una lunga altalena che ha tenuto con il fiato sospeso gli investitori, per lo più quelli con capitali ridotti, che vivono nel paese e, in un certo modo, anche quelli che non vivono ad Hong Kong, dato la rilevanza del paese a livello finanziario.

Complessivamente una buona notizia per il mondo cripto e Bitcoin, o almeno per quello ai piani alti della capitalizzazione di mercato. Un mondo sul quale possiamo investire comunque, se viviamo fuori da Hong Kong, nel modo che preferiamo con eToroqui puoi TESTARE GRATIS la piattaforma con una DEMO – intermediario che ci offre il CopyTrader per copiare i più bravi e fare trading automatico e anche strumenti avanzati di analisi tecnica.

Arriva la svolta Bitcoin e crypto a Hong Kong: presto i consigli della CONSOB locale

Presto ci saranno aggiornamenti di SFC riguardo gli asset cripto che, nel paese, potranno essere messi a disposizione del grande pubblico, in una giurisdizione che comunque da qualche tempo sta facendo passi avanti per una maggiore apertura nei confronti del mondo cripto e Bitcoin. Non si tratterà però di un accesso incondizionato a tutte le principali criptovalute, come ha ricordato più volte la leader della agency Julia Leung.

Alcune piattaforme di asset virtuali hanno oltre 2.000 prodotti, ma non riteniamo di dover permettere agli investitori retail di fare trading su tutti questi. Fisseremo dei criteri che permetteranno agli investitori retail di fare trading solo sugli asset virtuali principali.

Non sono state fornite ulteriori delucidazioni a riguardo – se non un leggero richiamo a quelli che offrono una liquidità consistente, cosa che però non sappiamo come verrà misurata. La cosa più probabile è che si tratterà delle principali criptovalute per capitalizzazione di mercato, come Bitcoin, Ethereum e le altre che occupano più o meno stabilmente la classifica di capitalizzazione.

Bitcoin e cripto apertura a Hong Kong
Un’apertura importante, per quanto parziale

Soltanto qualche tempo fa, inoltre, il paese aveva imposto nuove regole agli exchange e agli intermediari che offrono questo tipo di prodotti, imponendo controlli interni, gestione del rischio simil-bancaria e anche contratti di custodia che mettano al riparo gli asset degli utenti da attacchi.

Un messaggio di apertura dopo i due ETF

A metà del mese scorso Hong Kong ha iniziato ad ospitare due ETF su Bitcoin e Ethereum, cosa che era stata interpretata come un segnale di apertura nei confronti di questi asset, in una delle economie più importanti al mondo, perché fa anche da ponte tra Cina e mercati globali.

Sul tema era intervenuto anche Justin Sun, sottolineando l’importanza di un mercato di Hong Kong aperto alle cripto e Bitcoin, possibile nuovo carburante per il prossimo ciclo rialzista. Un’opinione forse un po’ di parte, ma comunque almeno nei fondamentali molto condivisibile.

Ci vorrà comunque del tempo

Ci vorrà del tempo prima che questa apertura si materializzi. Si parla di un comunicato di indirizzo che sarà pubblicato da SFC nel corso del primo trimestre del 2023, per poi giungere ad una conclusione anche del percorso legislativo entro giugno.

Sei mesi che nel mondo cripto hanno tutte le proporzioni di un’era geologica. Non si può fare però altrimenti – e la speranza è che questo sia soltanto un punto di partenza per accompagnare una delle economie più rilevanti nel mondo verso gli investimenti in Bitcoin e cripto e, perché no, anche verso un loro utilizzo concreto.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments