Home / Halving Bitcoin: altro investimento milionario | Arriva Swan

INVESTIMENTI HALVING BITCOIN

Halving Bitcoin: altro investimento milionario | Arriva Swan

L'halving porta i miner a scaldare già i motori. E arrivano altri investimenti!

Mentre l’halving si avvicina – mancano ormai meno di 3 mesi – continua il fermento nel mondo del mining. Tether, gruppo legato a USDT, ha già avviato le proprie operazioni, per quanto non tutti i dettagli siano ancora disponibili. Core Scientific è tornata in salute, dopo il rischiato fallimento e ora c’è anche Swan che ha rivelato di aver già avviato le proprie macchine.

E che avrebbero già minato circa 750 Bitcoin. Una somma interessante, che tra le altre cose segnala che le operazioni attivate sarebbero di una certa dimensione. Un segnale importante per tutto l’ecosistema Bitcoin, mentre appunto si avvicina una fase che renderà ancora più competitivo questo tipo di operazioni.

Investi con ByBit

💰BONUS di 30.000$ per i nostri lettori - Ref code: CRIPTOVALUTA

✅Verifica il conto per USDT Gratis

🥇Miglior Exchange con CopyTrading

🎯Trading con Leva, Launchpad, Launchpool

Il miner avrebbe all’attivo già 4,5 exahash al secondo e avrebbe già messo in piedi dei piani per quasi raddoppiare la quantità di potenza di calcolo che avrà a disposizione in futuro, con l’obiettivo di arrivare a 8 EH/s entro fine marzo 2024.

Il mining continua a fare gola: arriva anche Swan

Swan, una delle società più rappresentative del mondo Bitcoin ha annunciato di aver già avviato da tempo operazioni di mining Bitcoin, che appunto avrebbero fruttato al gruppo già circa 750 Bitcoin, che al controvalore di oggi valgono circa 31 milioni di dollari. Una somma importante, con il gruppo che punterà appunto ad allargarsi già a stretto giro di posta.

In meno di 90 giorni, tra le altre cose, arriverà anche l’halving, il dimezzamento di Bitcoin che ogni blocco mette a disposizione. Operazione che finirà per rendere una parte del parco macchine ASIC messe a minare Bitcoin obsolete e non più convenienti.

Il contesto complessivo è però quello di buona salute: non solo Swan, ma anche altri gruppi si stanno preparando a questa nuova fase.

  • Chi ha finanziato le operazioni?

Secondo quanto raccontato da Cory Klippsten di Swan a Laura Shin, ci sarebbero stati 100 milioni di dollari di investimenti da soggetti istituzionali. L’entità che effettua mining, tra le altre cose, sarebbe separata in termini societari dal gruppo principale.

Tutti gli occhi sull’halving

Messi in cascina gli ETF Bitcoin Spot che sono stati già scambiati negli USA, ora gli appassionati si concentrano appunto sull’halving, che in diversi ritengono essere una forza importante in termini anche di spinta in alto per il prezzo di Bitcoin.

Ne abbiamo parlato sull’ultimo numero del Magazine – settimanale al quale puoi abbonarti per sostenere le attività di Criptovaluta.it. E siamo pronti a discuterne anche sul nostro Canale Telegram, dove inviamo costantemente aggiornamenti sul mondo crypto e Bitcoin.

Iscriviti
Notificami
guest

2 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gianluca alimonta
gianluca alimonta
2 mesi fa

Salve.
Ho conosciuto una societa’ di Mining che esegue raccolta tra investitori privati con una sorta di noleggio delle macchine per 3 anni. si chiama DBM.che ne pensate ?

Alessio Ippolito
Admin
Alessio Ippolito
2 mesi fa

Chi ci segue da molto tempo sa cosa diciamo sempre quando ci si chiede cosa ne pensiamo di questa specie di “investimenti”: diffidare.