Home / Bitcoin: i 5 trend IMPERDIBILI del futuro di breve. Dai fondi sovrani al mining: gli investimenti in arrivo

CInQUE TREND BTC

Bitcoin: i 5 trend IMPERDIBILI del futuro di breve. Dai fondi sovrani al mining: gli investimenti in arrivo

Cinque trend per Bitcoin che guideranno il prossimo mercato. Ecco cosa c'è da sapere per gli investitori

Ci sono cinque trend che a nostro avviso sarà importante analizzare su Bitcoin per il prossimo ciclo. Cinque trend che potrebbero cambiare in modo importante l’intero mercato e non solo in termini di effetti diretti sul prezzo.

Bitcoin non è più il Bitcoin di prima il 10 gennaio, data spartiacque che ha segnato il suo ingresso a Wall Street. Ed è un contesto che sarà il caso di iniziare a analizzare per avere un quadro più generale di quanto sta avvenendo nell’ecosistema BTC, sia sul piano tecnico, sia sul piano degli investimenti.

Non solo la possibilità che arrivino grandi player, ma anche movimenti interessanti tra i miner, sui layer 2 e più in generale sull’appetibilità di un asset che, lo ripetiamo, sembra pronto a entrare in una nuova fase della propria esistenza, in particolare per l’aspetto BTC come asset.

I cinque trend su BTC: l’analisi

Sono cinque trend su Bitcoin dei quali vi abbiamo già parlato e dei quali continueremo a parlarvi anche nei prossimi mesi, dato che a nostro avviso saranno quelli più consistenti per l’intero mercato crypto.

  • Interesse delle aziende: non solo MicroStrategy

MicroStrategy, azienda che ha accumulato miliardi di dollari in Bitcoin, non è l’unica azienda che guarderà in questa direzione. Questo sarà valido per due questioni specifiche: da un lato Bitcoin come riserva, che è cosa certamente più comune e più conosciuta, sia Bitcoin come layer tecnologico.

L’azienda di Saylor ha appena annunciato un nuovo protocollo, did, che parla di sistemi di identificazione su BTC. E non sarà l’unica a provare a lanciare nuovi protocolli tecnologici su BTC, spesso slegati dalla funzione di Bitcoin come metodo di pagamento. A nostro avviso ne vedremo arrivare di più, di aziende, con questa forma mentis e con queste intenzioni. Potrebbe essere bullish per il prezzo, per quanto innesco di potenziali polemiche.

  • Ordinals & co: non sono morti e avranno un ritorno di fiamma

Anche se la grande attenzione per Runes sembrerebbe essersi affievolita, siamo convinti del fatto che ci saranno nuovi protocolli e nuovi progetti che utilizzeranno Ordinals per lanciare le proprie collezioni e i propri token. Chi spera che la questione sia chiusa qui, sarà con ogni probabilità costretto a ricredersi. E probabilmente nel rallentamento che abbiamo registrato in questi ultimi giorni, ha giocato un ruolo fondamentale il movimento noioso e laterale del prezzo di BTC e più in generale dei mercati crypto.

  • Miner: ci sarà una concentrazione, soprattutto se…

Sarà molto difficile per i miner di piccole dimensioni, quelli che non hanno accesso al mercato dei capitali più sofisticati, andare avanti se non ci sarà una crescita importante delle commissioni. Il mining è un business assai spietato e che con la riduzione degli introiti potrebbe tagliare fuori i meno organizzati.

trend fee Bitcoin
Il trend delle fee sembra essere tornato alla normalità

È un trend che abbiamo discusso con uno dei maggiori specialisti del settore. E, in aggiunta, per chi ha uno spirito speculativo guardare in direzione delle azione dei principali miner quotati potrebbe essere un’ottima idea.

  • Sempre più oro digitale?

La narrativa dell’oro digitale è certamente ancora debole e non convince molti. Tuttavia quanto affermato da BlackRock soltanto qualche giorno fa sembrerebbe andare in questa direzione.

La cosa è stata confermata anche da Fidelity: ci sono fondi pensione, fondi sovrani e grandi player che stanno valutando l’ingresso nel mercato, tramite gli ETF. E questo potrebbe aiutare la crescita di questa narrativa. Assolutamente bullish, per il prezzo di Bitcoin.

  • Layer 2: è il prossimo terreno di scontro

Lightning è forse il preferito degli appassionati di Bitcoin. Tuttavia ci sono diversi progetti concorrenti che sono nati e che continueranno a nascere. È un business potenzialmente ricco e che attirerà in futuro anche tanti operatori commerciali, con diverse soluzioni tecniche.

Abbiamo visto quanto fatto, ad esempio, da Internet Computer con ckBTC. E siamo sicuri che in tanti si aggiungeranno, sia tra le chain già esistenti, sia invece tra altri tipi di operatori.

Iscriviti
Notificami
guest

2 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Orazio
Orazio
15 giorni fa

Buona Domenica criptovaluta.it
Volevo domandarvi questa domanda o dubbio,che peraltro è la cosa più importante di tutte riguardo al prezzo di btc.
Ho analizzato il prezzo storico di btc nei precedenti Halving(Chiarisco che non sono un esperto di finanza ecc…)
E ho notato che il prezzo ad aprile 2016 da 400usd fino al suo max del 2017 che tocco i 16000 usd è aumentato del “40x”.
Quello del 2020 da Aprile il prezzo era 8000 usd ed tocco il suo max nel 2021 a 56000 usd x un 7x.
Da 40x a 7x,e adesso cosa ci sarà un 2x max.
Allora ho notato che questa tendenza che ad ogni Halving il prezzo si aumenta ma Sempre di meno.
Forse penso che btc aumenterà il prezzo ma sempre di meno fino ad stabilizzarsi molto.
C’è anche da dire che è un lasso di tempo troppo breve x fare delle previsioni ecc…

Ancora una volta Buona Domenica.

marco
marco
14 giorni fa
Reply to  Orazio

perchè sei partito a calcolare da aprile 2020 a 8000 usd, e non da marzo 2020 a 3800 usd ? mi sembra (la tua analisi) del tutto distorta…
prova a calcolare il rialzo di BTC, dalla quotazione dopo ogni halving dal grafico del 2016 a quello del 2020 e nel 2024….