Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Amazon punta sulle criptovalute? Pronto un progetto in Messico

Amazon punta sulle criptovalute? Pronto un progetto in Messico

Anche Amazon potrebbe salire sul treno delle criptovalute, secondo le ultime indiscrezioni che hanno iniziato a circolare nella giornata di oggi.

Amazon Cripto - pronto nuovo sistema di pagamenti?
Anche Amazon pronta a buttarsi sul settore delle cripto?

Il gruppo fondato da Jeff Bezos sarebbe infatti alla ricerca di specialisti di valute digitali per un progetto pilota, che dovrebbe partire in Messico e che secondo molti potrebbe basarsi proprio sulle Criptovalute. Siamo sicuramente lontani da un’adozione di Bitcoin – che anzi è stata più volte smentita dal gruppo in passato – nonostante quanto riportino diversi siti non specializzati nel comparto.

Cosa cambierà questo per il mondo delle criptovalute? Sicuramente ci sarà un’ulteriore legittimazione per un settore che, grazie a TeslaVisa e PayPal sta finalmente entrando a far parte del mondo dell’economia che conta.

Cosa c’è davvero nel progetto di Amazon?

Per ora neanche un annuncio ufficiale. Le news sono cominciate a circolare in quanto è stato pubblicato un annuncio di lavoro, destinato proprio a specialisti di valute digitali. Successivamente hanno cominciato a diffondersi delle voci di corridoio, che confermano che il progetto sarebbe legato all’infrastruttura Prime. Il prodotto infatti permetterà la conversione di denaro fiat in valuta digitale, che potrà essere spesa all’interno dei servizi del gruppo.

Non è chiaro se ci sarà la libertà, come avviene per le criptovalute autentiche di scambiarsele liberamente tra utenti all’interno della stessa piattaforma, oppure anche tra esterni. Rimane il fatto che il sistema potrebbe seriamente rivoluzionare il mondo dei pagamenti digitali, anche se dovesse essere limitato soltanto agli utenti Amazon.

Il progetto sarà lanciato come pilota in Messico e sarà destinato principalmente ai mercati emergenti, dove i mezzi di pagamento digitali sono ancora poco diffusi.

Le cripto sono chiaramente il futuro dei pagamenti

Se Amazon dovesse utilizzare un sistema basato su blockchain, anche i nodi sotto il suo stretto controllo, saremmo davanti all’ennesima prova che il mondo delle criptovalute è ormai parte dell’economia che conta e che siamo ben oltre il punto di non ritorno.

Puntarci oggi non vuol dire più fare una scommessa rischiosissima, ma affidarsi a quello che, a tutti gli effetti, sarà il futuro del mondo dei pagamenti.

Un futuro dei pagamenti sul quale possiamo puntare anche con eToroqui per aprire un conto demo gratis, che permette di inserire in portafoglio le 18 migliori criptovalute del momento.

Le notizie dai principali mercati sulle criptovalute

Ovviamente non è soltanto Amazon a guardare al mondo dei nuovi pagamenti digitali. Come abbiamo raccontato negli scorsi giorni, presto Tesla inizierà ad accettare Bitcoin, così come Visa integrerà criptovalute all’interno di alcuni suoi sistemi di pagamento.

Senza dimenticare anche il debutto dei Futures su Ethereum, che sono ormai quotati da qualche giorno al CME, la più importante delle borse per lo scambio di derivati al mondo.

Il 2021 si è aperto con il botto per il mondo delle criptovalute e non solo per i valori di mercati, ormai in costante crescita da diverse settimane. È il mondo dell’economia ad essersi finalmente accorto che esiste un mondo oltre le fiat currency e che potrebbe essere vantaggioso anche per le proprie attività.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *