Home / Ethereum: l’upgrade Berlin è ufficiale! Brindano i mercati

Ethereum: l’upgrade Berlin è ufficiale! Brindano i mercati

Tutto pronto per il Berlin Upgrade di Ethereum, che sebbene non sia un overhaul principale della blockchain della criptovaluta, potrebbe risolvere molti dei problemi che il progetto ha incontrato nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. Ieri, sul blog ufficiale di Ethereum è stata pubblicata la roadmap completa sia per la fase di test, sia per la fase di integrazione sulla rete principale. Parleremo anche di come muoverci se siamo già dei possessori di Ethereum o se stiamo per esserlo prima del passaggio alla nuova versione.

Ethereum Berlin
E subito testnet pronte a implementare

Chi vuole muoversi prima che i mercati reagiscano a questa (buona) notizia, può farlo con eToro (qui per il conto dimostrativo gratis) – che permette di investire su Ethereum in modalità reale che in CFD (sia al rialzo che al ribasso del prezzo di ETH), con tutto quello di cui abbiamo bisogno per affrontare queste operazioni a carattere strettamente finanziario e speculativo. eToro permette di copiare le operazioni dei migliori traders della community.

Nome in codice Berlin: pronto per le testnet

Continua la tradizione di Ethereum di utilizzare nomi in codice delle principali città del mondo. Dopo Istanbul è il turno di Berlino, che pure è legata a doppio filo alla storia dello sviluppo di questa criptovaluta. L’update comincerà ad essere applicato sulle testnet, ovvero sulle reti di prova e testing del progetto, partendo il prossimo 10 Marzo da Ropsten. Poi il 17 Marzo sarà il turno di Goerli, poi di Rinkeby per la settimana successiva, per un update sulla rete principale che è previsto per il prossimo 14 Aprile.

L’upgrade con il nome in codice Berlin apporterà diverse modifiche: EIP 2565, EIP 2929, EIP 2718 e EIP 2930 saranno tutte introdotte con questo upgrade, rendendo la rete più efficiente, meno costosa per chi la utilizza per trasferimenti di ogni tipo, con la possibilità concreta di mitigare i gas cost che dovrà però essere testata in relazione all’utilizzo poi concreto e in produzione.

Un aggiornamento molto atteso che potrebbe essere dietro l’aumento di prezzo di Ethereum nelle ultime 24 ore e che riporta questa criptovaluta fortemente in auge. Così come avevamo indicato già nelle nostre previsioni Ethereum, sulle quali in pochissimi erano disposti a puntare e che oggi invece tornano ad essere non solo attuali, ma come spessissimo accade sulle pagine di Criptovaluta.it… giuste.

Cosa devono fare i possessori di Ethereum?

Chi ha investito tramite broker come eToro non deve fare assolutamente nulla. Gli investimenti tramite il broker seguiranno lo sviluppo principale senza che gli investitori debbano attivarsi. Non ci accorgeremo di nulla e il broker continuerà a replicare il prezzo della rete principale che sarà sottoposta ad aggiornamento.

Anche chi utilizza exchange e wallet interni non dovrà fare assolutamente nulla. Tutti gli exchange seguiranno lo sviluppo principale e aggiorneranno i loro wallet e i loro nodi di conseguenza, seguendo appunto il main project. Non dovrebbero esserci problemi neanche per i wallet fisici, che dovrebbero diffondere l’aggiornamento in linea con quanto previsto dalla tabella di marcia di Ethereum. Su eventuali complicazioni che potrebbero derivarne, continueremo a tenervi aggiornati qui sulle pagine di Criptovaluta.it.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

One comment

  1. Nicolò Villa

    E’ arrivato il momento di investire pesantemente? Grazie ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *