Home / Ethereum a 2.500$? Le ragioni del SI

Ethereum a 2.500$? Le ragioni del SI

In molti l’avevano data per spacciata, sbagliando. Dopo la fortissima correzione che aveva portato Ethereum sotto i 1.600$ il panico ha attanagliato soprattutto i newbie, ovvero chi si era avvicinato alla criptovaluta per la prima volta. E in molti adesso, anche per non aver seguito le previsioni che pur sono sempre aggiornate su Criptovaluta.it, si mangiano, proverbialmente e non, le mani.

Previsioni al rialzo per Ethereum 2.500 dollari
2.500$ è davvero un traguardo possibile? Proviamo a capirlo insieme

Un grandissimo momento per Ethereum, nonostante una grande difficoltà anche tecnica nelle ultime settimane, che però potrebbe essere messa finalmente alle spalle grazie all’aggiornamento Berlin, del quale pur vi abbiamo dato conto soltanto qualche giorno fa, primi in Italia. Ma cosa fare adesso su Ethereum? A seconda delle previsioni potremmo decidere di investire al rialzo o al ribasso, scegliendo un buon intermediario che ci consenta di prendere entrambe le posizioni. eToro(qui per un conto prova gratuito) offre i migliori strumenti di analisi, la copia dei trader più bravi e il social trading per decidere in autonomia come muoversi su questo mercato. Noi, per aiutarvi a capire come potrebbe muoversi la criptovaluta nei prossimi giorni, siamo pronti invece ad offrirvi un’analisi fondamentale completa.

Secondo molti esperti quota 2.500$

Cosa che è al di sopra anche delle nostre previsioni di breve periodo. Tuttavia l’entusiasmo ha ripreso a circolare sul mercato e tra gli specialisti nella giornata di ieri, con molti che hanno fissato, successivamente alla resistenza sulla soglia psicologica di 2.000$, il traguardo possibile di Ethereum intorno ai 2.500$. Sarebbe un balzo in avanti importante, di circa il 30% rispetto ai valori attuali, che ripercorrerebbe quello che abbiamo già visto in Gennaio e in Febbraio. Nulla di nuovo, per una criptovaluta che continua a stupire in molti che la ritenevano ormai a fine ciclo.

A pesare su queste previsioni Ethereum molto positive troviamo alcune notizie importanti. La prima l’abbiamo già citata ed è l’arrivo nel giro di 1 mese sulla main-net di soluzioni che dovrebbero limitare i problemi che il network ha sperimentato, soprattutto in termini di commissioni. Ma non è soltanto questa la notizia positiva su ETH. Secondo Vitalik Buterin, il leader del progetto, Optimism sarebbe in dirittura d’arrivo. Vediamo perché è così importante.

Optimism? 100 volte più scalabile

L’annuncio è stato dato nel podcast gestito e condotto da Tim Ferriss e ha lasciato di stucco moltissimi appassionati di criptovalute, soprattutto tra quelli che aspettano migliorie tecnologiche dal network.

Presto saremo pronti con i rollup.

Una soluzione che aggiunge un ulteriore strato a Ethereum e che permetterà di gestire le transazioni su delle blockchain alternative, che poi utilizzeranno la rete principale del progetto come clearing house, scalando di molto i costi. Costi che sono ormai da tempo al centro delle critiche su Ethereum, soprattutto tenendo conto del fatto che il progetto rimane la base per quasi tutti i principali coin per la finanza decentralizzata.

Non sappiamo quanto di vero ci sia nell’annuncio di Buterin, anche se negli anni ha dimostrato una grande affidabilità, soprattutto negli annunci sul suo progetto. Questo ha sicuramente rinnovato la fiducia anche dei mercati sulla criptovaluta di riferimento, che ha ripreso a correre anche in concomitanza con questo importantissimo annuncio.

Sempre più interesse da parte dei mercati finanziari

E finalmente non soltanto in Canada. Ethereum ha pronto sul tavolo un ETP con clearance giornaliera al debutto sulla principale borsa europea, ovvero quella tedesca. Un prodotto che sarà a replica fisica, il che vuol dire che dovrà acquistare Ethereum sul mercato e detenerli in custodia a rappresentare il controvalore per chi acquista le quote.

Il fatto di avere una clearance quotidiana aggiunge ulteriore sicurezza ad uno strumento finanziario che aumenterà la rilevanza di Ethereum anche per i mercati finanziari – e che sarà in grado di avvicinare ancora più persone, soprattutto tra gli investitori e i risparmiatori classici, al mondo di questa criptovaluta. Il nome in codice sarà ZETH e ne sentiremo sicuramente parlare.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *