Home / BAT, CELO e THETA: le migliori criptovalute della giornata

BAT, CELO e THETA: le migliori criptovalute della giornata

La settimana che si sta avviando alla conclusione è stata una delle migliori del 2021, con tutto o quasi il comparto delle criptovalute che è tornato a correre e a far registrare – con qualche minima eccezione – dei forti rialzi. Ma anche questa volta non sono le più capitalizzate a far brindare i mercati.

Le migliori performance delle ultime 72 ore di trading appartengono infatti a ThetaBasic Attention Token e Celo. Criptovalute non sconosciute a chi segue Criptovaluta.it ma che andrebbero comunque analizzate con maggiore dovizia di particolari, soprattutto se il nostro obiettivo è quello di allargare le nostre vedute e la varietà del nostro portafoglio.

cripto crescita 11 marzo
Le migliori cripto degli ultimi giorni

Purtroppo non sono ancora disponibili tramite broker, ma possiamo comunque puntarci ricorrendo ad un buon exchange, che abbia un buon assortimento di criptovalute e che offra degli elevati standard di sicurezza. Coinbase (qui per iscriverti sul sito) è uno di questi e tramite la piattaforma Coinbase Pro permette anche di scambiare rapidamente – in modalità simile a quello del trading – tutte le principali criptovalute del mondo.

Basic Attention Token: al centro delle speculazioni e ancora molto volatile

Abbiamo già parlato diverse volte di Basic Attention Token sulle pagine di Criptovaluta.it. È il token crypto di riferimento per il browser Brave, progetto molto ambizioso che punta ad offrire una nuova esperienza di navigazione online, libera dal tracciamento dei cookie e dall’invadenza dei network pubblicitari. Un progetto che comincia ad avere anche un certo seguito, soprattutto da quando è riuscito a dimostrare un’invidiabile team di sviluppatori, che lo tiene quantomeno in pari con quanto offrono i major vendor dei browser commerciali.

BAT è un token molto interessante, perché è stato concepito per retribuire i content creator sul web, ovvero chi produce contenuti scritti e multimediali, che con un browser come Brave avrebbe davvero poco da guadagnare dalle pubblicità classiche. Il token viene inoltre utilizzato come ricompensa per chi utilizza il browser. L’annuncio di nuove e importanti novità tecniche ha portato in molti a speculare al rialzo su BAT, con il prezzo che poi a corretto e poi ha ripreso a crescere di nuovo.

La performance complessiva di Basic Attention Token non è stata delle migliori se dovessimo tenere conto dell’intero arco settimanale, ma l’accelerazione degli ultimi 2 giorni è sicuramente degna di nota. Che fare adesso? Approcciare con cura, perché ci si aspetta altissima volatilità.

Il boom di Celo non è più un mistero per nessuno

Anche questa è stata da sempre una criptovaluta che abbiamo inserito all’interno della nostra lista di criptovalute emergenti, già da quando erano in pochissimi a credere nel progetto o addirittura a conoscere. Ci abbiamo visto lungo però, perché quanto viene offerto da CELO è assolutamente incredibile, sebbene semplice nella sua soluzione.

Micropagamenti si, ma senza il supporto necessariamente di uno smartphone o di un computer. E il progetto ha iniziato a volare laddove ci sono moltissime persone che non hanno accesso al banking tradizionale. Un grandissimo successo, che potrebbe essere però soltanto l’inizio.

Lo stesso possiamo dire per Theta, anche se il progetto è fondamentalmente diverso da Celo. È stata la prima criptovaluta della settimana per tasso di crescita e ormai non dovrebbe essere più una sorpresa per nessuno. Già qualche giorno fa ne avevamo segnalato l’enorme crescita, che è continuata anche nelle ultime 48 ore e che ha, nel giro di una settimana, praticamente raddoppiato il valore del progetto.

Numeri importanti, con una curiosità. Anche questo progetto ha applicazioni “concrete” e che cercano di collegarsi al mondo dei pagamenti reali. In modalità e con obiettivi diversi da quelli da CELO, ma comunque nello stesso comparto. Che sia questo uno dei filoni da seguire all’interno del mondo delle criptovalute?

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *