Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Chiliz: +700% in 7 giorni per la crypto dei tifosi

Chiliz: +700% in 7 giorni per la crypto dei tifosi

C’è una criptovaluta che ha fatto il 700% di guadagni in una settimana e oltre l’80% solo nelle ultime 24 ore. Numeri incredibili anche per un settore vivace come quello delle cripto emergenti, che hanno letteralmente lasciato di stucco anche i più esperti del settore.

Chiliz cripto squadre
Roma, Juventus, Barcelona, Milan: Chiliz è il token dei migliori club del mondo

Si chiama Chiliz e in pochissimi, anche tra i più esperti, ne avevano sentito parlare prima. Progetto molto giovane, che è stato al centro di importantissime ondate di acquisto, che l’hanno resa in brevissimo tempo la diciottesima criptovaluta per capitalizzazione al mondo.

Chi vuole cercare di saltare su questo incredibile trend positivo, ha la possibilità di farlo ricorrendo a Binance (qui per aprire il conto gratuito), che oltre ad essere uno dei pochi exchange che l’ha quotata, ha anche investito capitali molto importanti nel progetto.

Potrebbe interessarti anche: Cos’è e come funziona Binance

Che cos’è Chiliz?

In realtà ci tocca molto da vicino. Perché dietro Chiliz c’è il progetto Socios.com, che pure avevamo già analizzato parlando del token per i tifosi dell’AC Milan. Il progetto oggi offre supporto anche ai tifosi di tante altre squadre importantissime. La A.S. Roma, la squadra della capitale, così come anche, limitandoci all’Italia, anche la Juventus e il Novara. Tra le altre squadre di grandissimo spessore troviamo anche il Paris Saint Germain, il Barcellona, così come anche il Galatasaray, il TrabzonSpor, gli Young Boys e tante altre.

Un progetto che è in rapidissima espansione e che offre una blockchain pensata per offrire distribuzione di contenuti e di privilegi da tifosi per i detentori del token. Una piattaforma assolutamente esclusiva e che ha già stretto, come abbiamo appena dimostrato, collaborazioni molto importanti.

Ma cosa c’entra il token con questo progetto? Semplice. È il gas, ovvero la criptovaluta da utilizzare per le transazioni all’interno della blockchain che permette lo scambio di token da tifosi per tutte le squadre che abbiamo appena citato.

Un boom momentaneo? Secondo gli analisti no

In realtà dietro il grande boom di Chiliz non ci sarebbe, almeno secondo gli analisti, un pump e dump classico. Il progetto è molto forte commercialmente e siamo davanti quasi sicuramente ad una grande criptovaluta emergente, che potrebbe battere tanti altri progetti magari più esposti verso l’ecosistema della finanza decentralizzata e delle criptovalute in generale.

Il grande boom di Chiliz è arrivato quando la portata del progetto commerciale, che ripetiamo ancora una volta, coinvolge tutti i principali club sportivi del mondo, è diventato evidente per tutti. Con l’aiuto anche di Binance, che è pienamente coinvolta nei finanziamenti e nella gestione tecnica del progetto.

Il futuro delle blockchain commerciali

È indubbio che Chiliz sia l’ennesima dimostrazione delle enormi possibilità commerciali della blockchain, per offrire servizi commerciali avanzati che possono coinvolgere anche settori ad altissimo valore aggiunto, come quello appunto dello sport di altissimo livello. Potremmo portare ad esempio anche Vechain, il progetto ormai in pieno sviluppo – e con grandissima crescita di valore – che permette alle aziende di controllare pienamente la loro filiera e di renderla trasparente per i clienti finali.

Ricordandoci però, prima di chiudere, che siamo soltanto agli albori: l’applicazione commerciale dei diversi progetti bene integrati nell’economia che conta. Nuovi progetti continuano a nascere e Chiliz potrebbe fare da apripista ad un maggiore coinvolgimento di settori tradizionalmente lontani dalla tecnologia, anche quando evoluta come la blockchain.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *