Home / Ethereum sopra i 1.900$ – boom rialzista e corsa agli investimenti

Ethereum sopra i 1.900$ – boom rialzista e corsa agli investimenti

Anche Ethereum stupisce: in una giornata positiva per tutto il comparto, la seconda criptovaluta per capitalizzazione al mondo torna sopra quota 1.900$ e punta decisa al suo massimo storico. Tutto questo dopo aver corretto, poco più di una settimana fa, in quota 1.500$. Una corsa incredibile, che è dipesa da diversi fattori.

2.000$ ad un passo – quando si fermerà Ethereum?

Li analizzeremo in questo breve riassunto della situazione di ETH sul mercato, tenendo conto delle ultime news e delle prospettive future del progetto, che sembrerebbe pronto a lasciarsi alle spalle i problemi tecnici (e di commissioni) che lo avevano caratterizzato negli scorsi giorni. Chi vuole entrare adesso sul mercato di Ethereum, può farlo con eToro (qui per iscriversi al conto demo gratuito), broker che permette di investire con gli strumenti più avanzati – e anche di ricorrere a social trading e CopyTrading, per appoggiarsi ad informazioni e operazioni fatte da altri trader di successo.

Berlin, ma non solo

Soltanto qualche giorno fa vi avevamo raccontato dell’upgrade Berlin, teso a scongiurare alcuni dei problemi tecnici e di commissioni che il network Ethereum stava affrontando. L’operazione sembrerebbe essere andata in porto senza troppe preoccupazioni, nonostante ci sia maretta tra i miner, che potrebbero vedere fortemente ridimensionato il loro ruolo.

Ethereum può così tornare ad essere la piattaforma preferita da parte dei progetti di Finanza Decentralizzata, che si appoggiano in larghissima parte proprio alla tecnologia che viene offerta da questo sistema, soprattutto in forma di token ERC. Cosa che stava volgendo al termine proprio a causa delle altissime fee per l’utilizzo del network. Un passo avanti radicale in termini di tecnologia, dunque, che però non deve essere considerato come l’unica motivazione dietro il nuovo boom di ETH.

La concorrenza di Cardano fa paura, anche se…

Cardano è sicuramente un progetto molto solido, che oggi conferma di essere un serissimo contendente per Ethereum. Implementati gli smart contract, è pronta a supportare anche la moda del momento, ovvero gli NFT. Meno esosa sotto il piano dei consumi energetici, Cardano sembra avere un buon vantaggio di tipo tecnologico su Ethereum, sebbene si sia ancora lontani dalla stessa penetrazione commerciale.

Questo deve esser considerato come un problema per Ethereum? Non è assolutamente detto. Il mondo della DeFi è largo abbastanza – e garantisce crescita a sufficienza – per entrambi i progetti. È soltanto agli albori, sposta già volumi importanti e con ogni probabilità sarà il vero motore dello sviluppo del settore cripto per il futuro.

Dove può fermarsi Ethereum?

In realtà la soglia psicologica dei 2.000$ è ad un passo e non è detto che Ethereum non riesca, già nelle prossime ore o nei prossimi giorni, a superare questo importantissimo traguardo. Ci saranno altre considerazioni da fare, che riassumiamo all’interno delle nostre previsioni su Ethereum, da leggere per tutti coloro i quali hanno intenzione di entrare adesso sul mercato.

Analisi tecnica e fondamentale sembrerebbero essere rialziste, e con un settore cripto così forte in generale, nuovi record potrebbero essere davvero a pochi passi. Ethereum torna a ruggire, dopo che i problemi sul network avevano fatto temere per il peggio.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *