Home / eToro: sbarca al NASDAQ il broker delle criptovalute

eToro: sbarca al NASDAQ il broker delle criptovalute

eToro si quota al NASDAQ! Il più importante dei broker che offrono anche criptovalute – con il corredo ideale di strumenti finanziari per gestire gli investimenti – ha appena annunciato l’aggregazione con Fintech Acquisition, tramite una SPAC che è guidata da Betsy Cohen. Il gruppo sarà pertanto quotato al NASDAQ di New York, la più importante delle borse tech (e prima borsa per capitalizzazione al mondo), con il titolo di Fintech A che ha già fatto registrare un +13% nel premarket.

NASDAQ ETORO
eToro completa la fusione ed arriva al NASDAQ

Un’ottima notizia per il gruppo, che è ormai da anni leader delle contrattazioni anche nel settore delle criptovalute, offrendo sia CFD, sia invece accesso diretto al mercato su 18 criptovalute, le più importanti per solidità del progetto e per capitalizzazione a mercato. Il tutto tramite la piattaforma per il trading evoluzione di 10 anni sulla frontiera del Fintech e che oggi offre servizi esclusivi, che possono essere tutti testati con un conto demo gratuito, che può essere aperto in pochissimi minuti.

Leggi anche la nostra recensione eToro.

I numeri di eToro

I numeri di eToro sono semplicemente impressionanti. Il gruppo è ormai attivo in tutto il mondo e serve oltre 20 milioni di investitori diretti a mercato, non solo per quanto riguarda le criptovalute, ma anche per il mercato del Forex, delle azioni, delle materie prime e degli ETF. Può così offrire da una piattaforma unica accesso a tutti i principali mercati del mondo.

La quotazione indiretta del gruppo è di circa 9,6 miliardi di dollari, che dovranno essere messi alla prova del mercato nelle prossime giornate di contrattazione, con eToro che arriva anche prima del rivale Robinhood, che seppur abbia già annunciato da tempo la quotazione in borsa, in realtà non ha ancora presentato la relativa documentazione e neanche deciso se procederà con quotazione diretta o tramite IPO.

Un importante successo per un broker che ha fatto dei servizi aggiuntivi e fintech – dei quali parleremo tra pochissimo – il suo punto di forza. Per un’affermazione sul mercato totale e che oggi batte di gran lunga gli altri broker retail che offrono accesso alle piazze finanziarie (e delle criptovalute) anche ai piccoli e ai piccolissimi investitori.

I servizi che hanno reso popolare eToro

Quello di eToro è un lunghissimo cammino, che parte più di 10 anni e che è costellato di piccoli miglioramenti progressivi. L’idea di base, che è ancora l’anima dell’azienda, è l’offerta di servizi avanzati fintech che permettono a tutti, anche a chi non ha grande esperienza, di avvicinarsi ai mercati finanziari.

Parliamo ad esempio del CopyTrader, un sistema che permette di copiare i trader migliori della piattaforma con un solo click. Oppure anche dei CopyPortfolios, panieri di titoli divisi per tipologia, comparto e prestazioni sul mercato. Due strumenti importanti e semplici da usare, che permettono a tutti di iniziare ad investire anche con pochi euro sui mercati più caldi del momento.

Senza dimenticare però il supporto per chi preferisce fare per conto proprio. eToro offre su Bitcoin, Ethereum e su altre 16 criptovalute, grafici e strumenti di gestione degli ordini professionali, mutuati dai mercati più tradizionalmente finanziari. Per investire sulle criptovalute nel modo corretto, ovvero con l’analisi tecnica, quella fondamentale e anche con la possibilità di scambiarsi idee e strategie con altri trader, grazie al social trading.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *