Home / Sulla luna con Elon Musk: vola Dogecoin, anche se potrebbe essere…

Sulla luna con Elon Musk: vola Dogecoin, anche se potrebbe essere…

È bastato il classico tweet di Elon Musk per riportare DOGECOIN alle stelle. La criptovaluta meme per eccellenza non sembra voler tornare ai suoi valori di un tempo e continua a mantenere, sui mercati, una capitalizzazione decisamente alta.

Dogecoin to the moon con elon musk
Sulla luna… o solo uno scherzo? Intanto Dogecoin vola sui mercati

Cosa ha promesso Elon Musk questa volta? Semplice: di portare Dogecoin letteralmente sulla luna – ricalcando il famoso meme To The Moon! – tramite la sua sua azienda Space X, dedicata appunto ai viaggi spaziali. Il token ha guadagnato parecchio ed è rimasto intorno a quota 0,060$, contro ogni più rosea previsione, conservando il 10% di guadagno circa giornata su giornata.

Chi vuole entrare adesso sul mercato troverà Dogecoin anche da Capital.com – anche sul conto demo gratis – tramite il quale si può investire in questa criptovaluta come se fosse un classico asset finanziario.

Elon Musk continua a fare il bello e il cattivo tempo su Dogecoin

Nonostante si vociferasse un procedimento di SEC contro Elon Musk e supposte manipolazioni del mercato di Dogecoin, il leader di Tesla e di Space X continua a citare il meme token piuttosto di frequente, scatenando delle corse agli acquisti che ne aumentano, inevitabilmente, il prezzo.

Porteremo letteralmente Dogecoin sulla luna, con Space X.

[fonte: Elon Musk Twitter]

Non è chiaro che tipo di progetto abbia in mente il visionario magnate, ormai uno dei nomi più popolari all’interno del circuito delle criptovalute. Non è chiaro se durante uno dei prossimi viaggi spaziali trasferirà un wallet o una chiave, o qualunque tipo di item possa appunto rappresentare Dogecoin.

Rimane inoltre l’incognita della data: è pur sempre un tweet che è stato pubblicato il Primo di Aprile, giornata durante la quale, tradizionalmente, non si dovrebbe prendere sul serio tutto quello che si legge – come hanno fatto d’altronde moltissime testate non specializzate proprio su questa notizia.

Credere a Musk o no? Dogecoin rimane un investimento molto rischioso

Che Musk porti o meno Dogecoin sulla luna domani o tra 10 anni non farà una grande differenza per il progetto. DOGE è al centro, periodicamente, di notizie interessanti – come l’accettazione da parte di airBaltic come mezzo di pagamento, tra criptovalute sicuramente più blasonate oppure delle attenzioni di Musk, in un ciclo che riporta la valuta al top, per poi bruciare valore, sebbene lentamente, nell’arco di settimane.

Non stiamo cercando di dissuadere nessuno dall’interessarsi a questa specifica criptovaluta, ma rimangono comunque delle questioni aperte, come quella tecnologica e della sostenibilità sul lungo periodo, che dovrebbero far approcciare chiunque a questa blockchain con il massimo della cautela.

Continua a rimanere una delle più volatili – come testimoniano anche le nostre previsioni – e una di quelle di più difficile lettura anche durante una fase ascendente e fortemente bullish come quella che il mondo delle criptovalute sta vivendo adesso.

Immettersi su questo mercato può portare a grandi guadagni e grandi perdite nel giro anche di poche ore – un mercato adatto a chi ha il proverbiale pelo sullo stomaco e soprattutto a chi riesce ad intervenire con maggiore prontezza ai tweet di Elon Musk. Almeno fino a quanto questi saranno in grado di spostare così violentemente il prezzo di questa criptovaluta.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

2 commenti

  1. Attenzione, l’articolo parla di un valore di dogecoin pari a 0.60$ quando in realtà e intorno a 0.06$ dollari. Una “piccola” differenza.

    • Gianluca Grossi

      Buongiorno e grazie per la segnalazione. È stato un refuso sfuggito a me, il redattore della news. È stato corretto.

      Grazie mille e continui a seguirci.

      GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *