Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Stellar Oggi: Boom e Down… che sta succedendo?

Stellar Oggi: Boom e Down… che sta succedendo?

Nel giorno della consacrazione dei cryptomercati, Stellar vive uno dei suoi momenti tecnologici più complessi. Il network infatti è tecnicamente down, con cause che sono ancora da investigare.

Stellar crash blockchain dopo il boom
Stellar vola, poi il crash della blockchain. Update sulla situazione complicata per XLM

Da circa 1 ora, alla pubblicazione di questa notizia, la blockchain ha smesso di inoltrare transazioni, con l’allarme che sta iniziando a girare soltanto adesso online.

Con eToro – che possiamo testare anche in demo – possiamo approfittare, speculativamente parlando, di questo momento molto particolare di Stellar, puntando, grazie ai CFD, tanto al rialzo quanto al ribasso. Allo stesso modo possiamo farlo con Capital.com (qui per il conto dimostrativo gratuito), che ci permette di investire sempre tramite CFD e dunque in entrambe le direzioni.

Network Stellar down

Secondo gli insider, tecnicamente Stellar sarebbe bloccata in quanto sarebbe impossibile, per motivi ancora da investigare, ottenere un consenso sulle transazioni. Molti dei nodi che fanno validazione sarebbero, almeno per il momento, down.

Ci teniamo a sottolineare che quanto stiamo riportando deve essere ancora sottoposto al vaglio dei tecnici e che non è dato sapere quando la blockchain di Stellar tornerà a pieno ritmo. Questo, inoltre, non ha ancora avuto ripercussioni importanti sul prezzo della criptovaluta, che continua ad essere scambiata in rialzo del 16% giornata su giornata.

Effetto traino di XRP?

Per molto tempo abbiamo considerato Ripple e Stellar dei rivali, dato che occupano la stessa nicchia di mercato. E invece i mercati, almeno recentemente, stanno smentendo questa rivalità, con Stellar che si sta giovando della grande crescita di Ripple durante l’ultima settimana.

Una crescita parallela, che è però dovuta alle grandi novità che si stanno susseguendo proprio sulla blockchain di XLM (questo il ticker della criptovaluta) e che la stanno proiettando verso un futuro non solo di transazioni internazionali, ma anche di supporto al minimo indispensabile per la finanza decentralizzata.

Una crescita sulla quale si scagliano ore le ombre di un problema tecnico ancora difficile da individuare e sul quale avremo probabilmente delle novità nelle prossime ore.

C’è da preoccuparsi sul futuro di Stellar?

A nostro avviso no, anche se sui mercati, almeno sul breve periodo, potrebbe pagare a caro prezzo questo stop. Per quanto resilienti possano infatti essere le blockchain decentralizzate come quelle di Stellar, possono sorgere problemi di network.

Secondo quanto diffuso pochi minuti fa dai responsabili del progetto, molti dei nodi che validano le transazioni non sarebbero più connessi alla blockchain, con quello che ha tutto l’aspetto di un problema tecnico che dovrebbe essere comunque risolto a breve.

Pur invitando sempre alla massima prudenza quando aumentiamo la nostra esposizione nei confronti di un progetto cripto, confermiamo almeno per adesso le nostre previsioni su Stella Lumens, che dovranno essere però verificate nel caso in cui i problemi tecnici dovessero prolungarsi.

Per il momento rimaniamo attendisti, preoccupandoci di notificare ai nostri lettori quando il problema sarà risolto e quando si potranno tornare ad utilizzare i servizi inclusi in questa blockchain.

Che non è amatoriale e che già oggi ospita bond e altri titoli finanziari di importantissime istituzioni europee. Segnale questo del suo arrivo al gala della finanza internazionale. Motore primo della crescita del token e della relativa blockchain.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *