Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 ore

Home / Ancora boom per Solana – l’Ethereum Killer ora fa paura!

Ancora boom per Solana – l’Ethereum Killer ora fa paura!

È il progetto del momento, con una crescita che ha portato il suo token di riferimento sopra i 45$, per un boom settimana su settimana di oltre il 50%. Parliamo di Solana, network che negli ambienti che contano viene definito come Ethereum Killer e che, con una fitta timeline di novità e di annunci, continua a conquistare l’attenzione di sviluppatori, appassionati di blockchain e anche di investitori.

La corsa di Solana sta avendo semplicemente dell’incredibile – e ci sono ottime ragioni dietro l’hype che sta coinvolgendo questo token. Le novità sono tante – e le analizzeremo in questo nostro approfondimento anche per capire dove potrà arrivare SOL nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.

Un’altra incredibile corsa per Solana

SOL – questo il ticker della criptovaluta sui mercati – è a listino anche da Capital.com (qui per un conto demo gratis) – broker che offre accesso ad oltre 235 coppie di criptovalute, sia tramite la sua piattaforma proprietaria, sia tramite MetaTrader 4, interfaccia professionale per ogni tipo di investimento. E per chi volesse approcciarsi a Solana con strumenti aggiuntivi, sono disponibili anche TradingView e Trading Central.

Solana boom: gli annunci del fine settimana

In realtà Solana arriva da un 2021 incredibile in tutti i sensi. Il token valeva poco più di 1$ ad inizio anno, con una crescita in 5 mesi scarsi del 450%, incredibile anche tenendo conto dell’ottimo inizio anno che il comparto ha fatto registrare.

Dietro questa crescita c’è da un lato una grande prestanza tecnica e dall’altro un movimento solidissimo di appassionati che stanno diffondendo il verbo. Solana ad oggi è centrale nella rivoluzione della DeFi, offrendo tutti gli strumenti sufficienti agli sviluppatori per creare Dapps, scambi automatici, asset tokenizzati e anche NFT.

Negli ultimi giorni sono due però le novità che hanno tenuto banco tra gli appassionati. L’annuncio della Solana Season, ancora circondata di mistero e che verrà presentata al pubblico il prossimo 28 aprile. Non è dato ancora sapere, se non agli sviluppatori del progetto, quali novità verranno presentate. Ma per una criptovaluta con così tanto seguito, è bastato soltanto un annuncio per far ripartire la corsa agli acquisti.

E non è finita qui. Ai gestori di Solana va sicuramente riconosciuta una certa maestria nel creare attesa e nel timing perfetto per tenere sempre l’attenzione alta. Oltre alla misteriosa Solana Season, è stata anche annunciata una conferenza dal 5 al 10 novembre prossimi, in quel di Lisbona, Portogallo.

Una cinque giorni dedicata completamente agli stati generali su Solana, in un mondo che speriamo si sarà messo alle spalle la pandemia e che potrà tornare ad incontrarsi. Un evento che noi di Criptovaluta.it seguiremo minuto per minuto, aiutando anche chi non potrà recarsi a Lisbona a capire cosa bolla nella pentola di questo straordinario progetto.

È troppo tardi per investire in questo progetto?

A nostro avviso no. È vero che Solana è stata già al centro di grandi movimenti rialzisti e che nelle prossime ore (e nei prossimi giorni) potrebbero esserci delle correzioni importanti. È altrettanto vero però che il token rappresenta una delle blockchain più forti e più moderne e una di quelle che sembra avere quanto serve anche sul piano commerciale.

Siamo certi al 100% che continueremo a sentir parlare di Solana con gli stessi toni entusiastici di oggi. E che sebbene difficilmente riuscirà a sopraffare Ethereum, gli darà filo da torcere in quanto a solidità della community, del codice e della blockchain, ad oggi ci sono pochissimi progetti che possono effettivamente competere con Solana.

E anche se la tecnica non è tutto nel mondo delle criptovalute, è vero che Solana può battersela anche commercialmente e in termini di community. Chi cerca progetti alternativi ai grandi nomi del comparto, dovrebbe sicuramente farci un pensierino.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *