Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 ore

Home / I Golden State Warriors all’asta in NFT!

I Golden State Warriors all’asta in NFT!

Anche i Golden State Warriors, popolare e vincente franchise dell’NBA ha deciso di fare il suo esordio nel mondo dei NFT, con una collezione che di token non fungibili che segnerà i momenti storici del club di basket.

E ci saranno, come avremo modo di vedere tra pochissimo, anche dei premi nel mondo reale per chi si aggiudicherà i NFT che saranno prodotti in singola copia (non tutti quelli della collezione).

Golden State Warriors asta NFT
Già attiva l’asta, tramite OpenSea

Un’altra vittoria per il settore dei token non fungibili, che con il basket americano è già forte grazie al progetto NBA TOP SHOTS. Con qualcosa di grande, anche se nel calcio, che si muove anche in Europa.

L’eccitazione per i NFT è palpabile. E noi vediamo i NFT e la digitalizzazione del nostro business come occasione per interagire con i nostri fan in tutto il mondo

Così si è espresso Brandon Schneinder, tra i quadri del franchise e il personaggio più vicino alla gestione degli incassi – anche tramite merchandise – del famoso team.

Cosa ci sarà nella collezione di NFT dei Golden State Warriors?

Nella collezione dei Golden State Warriors troveremo diversi prodotti.

  • 25 copie dedicate al debutto nell’NBA del team, che è avvenuto nel 1947
  • 25 copie anche per i campionati vinti del 1956 e del 1975
  • 50 copie che riguardano i campionati vinti nel 2015, nel 2017 e nel 2018
  • 1 singola copia dell’anello per i sei volte campioni

Ci saranno poi 10 copie per ciascuno dei match più memorabili del franchise, nonché una singola copia di un biglietto commemorativo per i 75 anni del club.

L’NFT commemorativo dell’anello dei sei campionati vinti darà accesso anche ad un anello fisico, che verrà consegnato in una delle future partite, direttamente sul parquet, al vincitore dell’asta. Il tutto disegnato dall’artista brasiliano Black Madre, che è stato già coinvolto nella realizzazione dei NFT di Ted Williams, leggenda del baseball negli Stati Uniti.

Non solo basket: lo sport traina il mondo dei NFT

Ne abbiamo già parlato diverse volte sulle nostre pagine, ad esempio con Socios di Chiliz, che fornisce oggi anche token personalizzati per team del campionato italiano. E che ha coinvolto anche campioni del calibro di Cristiano Ronaldo, con una consegna simbolica di criptovalute.

Il movimento NFT si consacra anche tra i cantanti e gli artisti, che non sono legati al mondo dello sport, ma che possono comunque avvantaggiarsi di quanto viene offerto in termini di connessione con i fans da questa tecnologia.

Come partecipare all’asta dei Golden State Warriors?

L’asta è già attiva su questo sito internet, che poi rimanda a OpenSea, uno dei principali market per il mondo dei NFT, che opera, per le puntate, con una versione wrapped di Ethereum.

L’asta sarà attiva per altri 4 giorni e avrà la sua conclusione il primo maggio. Ogni puntata negli ultimi 10 minuti aggiungerà 10 minuti alla scadenza. Questo per evitare il fenomeno delle puntate ninja, con migliaia di persone che cercano di puntare all’ultimo secondo, per aggiudicarsi l’NFT ad un prezzo più basso.

Per partecipare all’asta (e poi per detenere i NFT) sarà anche necessario un wallet. La scelta ideale per OpenSea è MetaMask, che supporta il mondo dei token non fungibili su Ethereum, e anche tutti i token invece fungibili che sfruttano lo stesso protocollo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *