Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / I Giants di NY con Grayscale per le criptovalute!

I Giants di NY con Grayscale per le criptovalute!

Ancora sport e criptovalute. Questa volta però non si parla di figurine digitali, di NFT e di sistemi per fidelizzare i fan. C’è di mezzo il denaro – e tanto – di Grayscale, il più importante gestore al mondo di fondi che replicano l’andamento di Bitcoin, di Ethereum e anche di panieri che coinvolgono criptovalute più emergenti.

Nasce infatti la collaborazione tra New York Giants, uno dei team più popolari della NFL e il gruppo dei fondi Grayscale, un accordo che prevederà, come vedremo nel nostro approfondimento, anche corsi sull’utilizzo finanziario delle criptovalute per il personale del team, giocatori inclusi.

Gryscale Ny Giants collaborazione
Anche i NY Giants sbarcano nel mondo delle criptovalute, grazie a Grayscale

Grayscale diventerà inoltre Partner Ufficiale per la Gestione degli Asset Crypto della popolare squadra, titolo che lascia intendere che potrebbero, a breve, arrivare investimenti sostanziosi anche da parte del team.

Cosa prevede la partnership tra i due gruppi?

Si tratterà di una partnership a tutto tondo, che prevederà diversi livelli di collaborazione tra la squadra, la sua Fondazione – impegnata in attività per il sociale – e più in generale tutte le attività del Club, anche in termini finanziari.

Siamo entusiasti della partnership con Grayscale, che sono leader innovativi nel mercato delle criptovalute. Eravamo alla ricerca di un partner che potesse comprendere i valori del brand Giants e che potesse guidarci nella navigazione dell’ecosistema cripto. Greyscale è emersa subito come compagnia che condivide la nostra passione per il mercato di New York e che ha anche conoscenza istituzionale del settore. Con una rete di partner ai quali potremo avere accesso, con le future evoluzioni delle criptovalute.

Questo il commento di Pete Guelli, che dirige le operazioni commerciali del brand, che ha sottolineato come una parte rilevante della collaborazione riguarderà anche progetti sulle comunità più svantaggiate di New York, progetti dei quali si occupa l’omonima fondazione dei New York Giants, nata nel 1993.

Una collaborazione non solo nel mondo delle criptovalute – mondo che Grayscale domina almeno a livello istituzionale, con diversi fondi gestiti che investono direttamente in criptovalute. Con una scelta recentemente allargata anche al mondo dei token della finanza decentralizzata.

L’importanza dei Giants

Anche se gli investimenti dei Giants saranno con ogni probabilità di entità tale da non avere alcun tipo di effetto sul mercato di Bitcoin e delle altre criptovalute – le previsioni sulle criptovalute rimarranno inalterate dopo questa notizia – l’importanza del brand è tale da poter creare ulteriore hype intorno al settore.

Parliamo di un team nato nel 1925, che ha conquistato 8 campionati e unico team ad avere vinto almeno un campionato per ciascuno degli ultimi 4 decenni. Con un ingresso nel mondo delle criptovalute a pochi anni dal centenario del franchise. Un team conosciuto anche in paesi come l’Italia – dove di football americano non si sa nulla o quasi.

Non è la prima volta che la NFL – la lega principale del football americano – si avvicina al mondo dei cryptotoken. Vi avevamo raccontato di Sean Culkingiocatore dei Kansas City Chiefs che si farà pagare interamente in criptovalute, così come di altri casi sporadici di giocatori che hanno deciso di percepire una parte dei loro compensi proprio in Bitcoin.

Questo potrebbe essere soltanto l’inizio del coinvolgimento, anche finanziario, di gruppi sportivi di rilevanza mondiale nel comparto delle criptovalute dure e pure da investimento. Perché per quanto riguarda il resto, tra progetti come NBA Top Shots, Chiliz e Socios, le grandi squadre sportive mondiali sono già fino al collo dentro la rivoluzione crypto.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *