Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: STOP al crollo, è già pronto a crescere! La nostra analisi

Bitcoin: STOP al crollo, è già pronto a crescere! La nostra analisi

Bitcoin arresta il crollo e torna già a crescere? È pronto il rimbalzo o addirittura un’inversione di trend? Le due settimane che si sono concluse oggi sono state tra le peggiori nella storia di BTC, che ha visto correggere sotto la metà del suo massimo storico, ma almeno in apertura di mercato oggi il sentiment e qualche analisi fondamentale sembrano essere di altro avviso. 

Quella che proponiamo è un’analisi approfondita di quanto possa accadrà nelle prossime ore e nei i prossimi giorni Bitcoin, con una situazione sul mercato che è ancora di grandissima incertezza e di difficile navigazione anche per i più esperti. 

L’analisi su Bitcoin – nel giorno che potrebbe essere quello della ripartenza

Mercato che rimane volatile – e pertanto ideale per muoversi sia al rialzo sia al ribasso anche sul breve periodo. Troviamo gli strumenti per farlo sulla piattaforma eToro (qui per un conto di prova gratis per sempre) – piattaforma cripto che permette anche di copiare i migliori o spiare i loro movimenti tramite il CopyTrading. E su BTC sono anche disponibili i CopyPortfolios che includono titoli di aziende che operano nel comparto BTC, oltre che ad investimenti in token effettivi. 

I numeri fondamentali di BTC per le prossime ore

Partiamo con qualche numero, perché è qui che almeno per le prossime ore si giocherà la battaglia di Bitcoin  per un ritorno sui trend positivi. Si parte da un weekend che, come da tanto tempo a questa parte, è stato avido di gioie, con un ribasso che ha portato Bitcoin sotto quota 33.000, per poi recuperare. 

  • Resistenza chiave: si gioca tutto sopra i 38.000$

Se Bitcoin dovesse chiudere la giornata sopra i 38.000$ – e per giornata intendiamo la chiusura delle negoziazioni negli USA – potremmo cominciare a ragionare di ritorno del trend positivo e di un recupero sul breve periodo di buona parte delle perdite accumulate recentemente. 

  • Non siamo ancora al sicuro da nuove correzioni

La grande volatilità delle ultime giornate ha dimostrato che gli orsi possono ancora dire la loro. Anche se per il momento sembrerebbe essere un’opzione molto lontana, il livello basso che dobbiamo guardare è di 30.000$. Il supporto è per ora molto forte, ma gli ultimi giorni di BTC ci hanno abituato ad un certo grado di incertezza. 

  • Gli altcoin sono ripartiti in modo più importante, ma…

Venivano negli ultimi giorni anche da perdite maggiori rispetto a Bitcoin. E questo continua ad essere nell’ordine delle cose: gli altcoin, in particolare quelli che hanno un livello di capitalizzazione più basso, anche quando sono correlati a BTC, tendono a sovrarappresentare il trend. E dunque a perdere di più (e a recuperare di più) in brevi archi temporali. 

Qualche dettaglio fondamentale sul presente e il futuro di breve periodo di Bitcoin

Dettagli che arrivano dalle analisi che abbiamo direttamente condotto su blockchain, mercato dei derivati e anche sugli spostamenti da e per gli exchange di criptovalute che hanno avuto come oggetto proprio BTC. 

  • Il flusso da e per gli exchange si è normalizzato

Nel senso che dopo uno spike molto importante di versamenti di BTC verso gli exchange – per essere venduti – oggi si è tornati alla normalità, con un percorso progressivo. Questo lascia pensare che il panico sia ormai alle spalle. Cosa che è un’ottima notizia per il il futuro di breve periodo di Bitcoin

Volumi meno estremi – si va verso la normalizzazione

Non è però ovviamente soltanto questo il dato che può interessare chi vuole capire cosa è successo sui mercati nelle ultime ore. 

  • Crollano i volumi sul mercato dei derivati

Il che segnala che molte posizioni long negli ultimi giorni sono state liquidate. L’open interest, che segnala la sommatoria delle posizioni ad oggi aperte su tutti i principali intermediari che trattano Bitcoin e criptovalute, indica che le posizioni – spesso con leva – non sono ancora state riaperte. 

BItcoin Future Open Interest - di Criptovalute.it
Poco meno della metà delle posizioni sui Futures “annientate” dal crack di Bitcoin

Se da un lato questo può aiutarci a capire cosa è successo negli scorsi giorni, può darci un importante insight anche per quanto riguarda il presente. Perché una situazione di questo tipo indica che in molti tra gli investitori sono in realtà ancora incerti e hanno qualche ritrosia ad intervenire sul mercato. Cosa che spiegherebbe il canale relativamente stabile all’interno del quale si sta muovendo Bitcoin nelle ultime ore. Una ripresa della crescita spinta da chi acquista effettivamente sarebbe più sana. Ma sembra proprio che senza il ritorno dei long sul mercato con leva Bitcoin continuerà a faticare.

Ancora FUD? I mercati lo hanno già scontato

Continuano poi a ripetersi notizie non esattamente positive – e spesso create ad arte – che ricalcano quelle degli ultimi giorni che abbiamo abbondantemente analizzato sulle pagine di Criptovaluta.it. Notizie che troverete anche su diverse testate italiane, che continuano a scambiare qualche click per la descrizione di una situazione di Bitcoin spesso fuori dal reale.

Noi riteniamo personalmente che i mercati siano stati già colpiti a sufficienza e che difficilmente una notizia – a meno che non sia davvero clamorosa – possa innescare un nuovo ciclo di vendite. 

Ritorno a breve sui massimi storici?

Sebbene in molti siano ottimisti, anche tra analisti molto quotati, riteniamo che ci dovrà essere un periodo di necessario assestamento per Bitcoin, almeno durante questa settimana. Situazione che, come abbiamo detto in apertura, potrebbe essere rivoluzionata dal superamento delle resistenze e dalla chiusura al di sopra delle stesse. 

Quella che sta avvenendo adesso tra tori e orsi è in realtà una guerra di attrito, che a nostro avviso potrebbe continuare ancora per un po’. 

Chi vuole investire sul lungo periodo dovrebbe rimanere tranquillo

Magari intervenendo sul mercato per prezzi che, secondo tutti i principali analisti, sono ancora piuttosto bassi. Sempre tenendo conto del fatto che bisognerebbe investire con criterio e senza saltare su posizioni senza averle prima ragionate. 

I movimenti di prezzo sono comunque importanti, con una volatilità di breve periodo che continua ad essere interessante per chi vuole fare trading. La piattaforma cripto eToro (qui per un conto virtuale gratuito) offre gli strumenti ideali per investire su questo tipo di situazioni di mercato. 

Con la possibilità di aprire posizioni anche al ribasso e dunque cavalcare eventuali trend negativi di brevissimo periodo. Le montagne russe del prezzo di Bitcoin delle ultime ore sono lo scenario ideale per chi vuole muoversi in questo senso. 

Sul lungo periodo riteniamo che siano più che valide le nostre previsioni Bitcoin – che indicano traguardi di prezzo fortemente rialzisti rispetto ai prezzi che abbiamo oggi a mercato.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *