Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum: in arrivo il primo ETF di WisdomTree!

Ethereum: in arrivo il primo ETF di WisdomTree!

Nonostante il momento per il mercato delle criptovalute non sia dei più brillanti, continua l’interesse per il comparto da parte dei grandi gestori di fondi. WisdomTree, uno dei più importanti al mondo, ha appena richiesto a SEC l’autorizzazione per un Trust/ETF che sarà basato su Ethereum.

Una buona notizia per l’intero comparto, con WisdomTree che in realtà si è già attivata in precedenza anche per un fondo che si occuperà di replicare l’andamento di Bitcoin. Cresce dunque, nonostante la forte correzione per l’intero comparto, la quantità di prodotti finanziari a tema cripto che potrebbero arrivare a breve sul mercato USA.

SEC: arriva in approvazione il prodotto di WisdomTree ETF su Ethereum
Starà ora a SEC approvare il prodotto finanziario

Prodotti che non sono comunque necessari per investire. Almeno per chi vive dalle nostre parti. Chi ha interesse in Ethereum può trovarlo su eToro (qui per un conto demo gratuito), intermediario che offre la possibilità di investire su 23 criptovalute a listino, con l’aiuto del CopyTrading – per copiare i migliori oppure spiarli – e dei CopyPortfolios, che offrono investiementi in panieri cripto.

Un vero ETF targato WisdomTree

Il prodotto per il quale WisdomTree sta cercando di ottenere l’approvazione da parte di SEC è un autentico ETF su Ethereum, che seguendo le leggi statunitensi sui mercati, dovrà prima ottenere l’ok da parte dell’authority. Autorizzazione che, come vedremo, è parte anche di uno scontro politico frontale (anche se poco discusso) tra Democratici e Repubblicani.

Un prodotto che sarebbe però ancora in fase definitoria, in quanto nel lunghissimo documento di filing non sono ancora dichiarati né il custode degli Ethereum che il fondo comprerà , né il ticker con il quale verrà conosciuto.

Non si tratta inoltre del primo ETF su Ethereum che viene proposto negli Stati Uniti e a SEC: soltanto pochi giorni fa era stata un’altra importantissima società di gestione di capitali a richiedere un’approvazione simile, VanEck, anche in questo caso però senza che sia chiaro se SEC approverà o meno il prodotto e con quali tempistiche, dopo che ci sono stati già diversi rinvii.

Sugli ETF sulle criptovalute la battaglia campale tra Democratici e Repubblicani

Gli Stati Uniti rimangono indietro per quanto riguarda l’approvazione di prodotti finanziari basati sulle criptovalute, mentre sia in Canada sia in UE e in Svizzera ne sono disponibili già diversi, anche basati su criptovalute meno popolari di Bitcoin o di Ethereum.

Come abbiamo raccontato ieri in un nostro speciale, sull’approvazione di prodotti finanziari basati sulle criptovalute si sta in realtà consumando una battaglia tra democratici e repubblicani, con SEC che si troverà nel difficile ruolo di conservare la sua indipendenza da un lato, ma di rispondere anche alla nuova presidenza alla Casa Bianca dall’altro.

Un terreno di scontro impervio, che ha già portato a diversi ritardi per quanto riguarda l’approvazione di fondi analoghi basati su Bitcoin, fondi che aprirebbero le porte a questo tipo di investimenti ad un pubblico decisamente più vasto.

Cosa vuol dire un ETF su Ethereum per il prezzo del token?

È un’ottima notizia, in particolare sul medio e lungo periodo. Questo tipo di fondi – che siano a replica fisica o meno – possono incidere molto sia sulla domanda di ETH sul mercato, sia sulla popolarità del token stesso.

Effetti che però vedremo soltanto più avanti, nel caso in cui questo prodotto (come tanti altri che stanno aspettando) dovesse venire approvato da SEC. Una questione sulla quale la guerra tra Dem e Rep, purtroppo, continuerà. L’arrivo però di altri prodotti in fase di approvazione aggiungerà quel pizzico di pressione che potrebbe spingere le parti all’accordo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *