Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Tezos e McLaren insieme per una piattaforma NFT!

Tezos e McLaren insieme per una piattaforma NFT!

Anche McLaren entrerà a far parte dei team di Formula 1 che hanno una partnership con Tezos. Dopo che RedBull aveva annunciato l’accordo con il gruppo poco meno di un mese fa, arriva la conferma anche da McLaren, che utilizzerà il protocollo per creare una piattaforma NFT.

Una scelta, almeno secondo i quadri di McLaren, che è stata dettata dalle performance del token e dalla sua straordinaria attenzione all’efficienza energetica, tema che rimane centrale anche nella Formula 1, sempre più attenta alle emissioni e alla nuova narrativa ecologista.

Arriva l’accordo tra Tezos e McLaren

Un’ottima notizia per Tezos, che continua a stringere collaborazioni molto importanti e a confermarsi come una delle blockchain di riferimento per il comparto corporate, nonostante la criptovaluta stia attraversando un momento complesso sotto il profilo dei prezzi.

Possiamo investire in seguito a questa notizia bullish su eToro (qui per un conto dimostrativo illimitato e gratuito), intermediario che offre la possibilità di investire su 23+ criptovalute, con l’aggiunta di servizi fintech esclusivi come il CopyTrading (che permette di copiare i trader di successo o spiare le loro transazioni) e i CopyPortfolios, che offrono un paniere crypto in un solo titolo e investimento.

Accordo pluriennale, e si partirà con i NFT

Quello tra Tezos e McLaren sarà un accordo pluriennale, che inizierà a svilupparsi tramite la proposta di diversi NFT, pensati dal gruppo automobilistico per rendere maggiormente interattivo il rapporto con i propri tifosi. Una mossa che non è la prima nel comparto – neanche tra quelle che hanno visto coinvolta Tezos, che già è sponsor tecnico del team RedBull.

Tezos e McLaren stanno unendo le forze per creare una piattaforma NFT unica e concentrata sui tifosi. Un passo innovativo in un’industria che si sviluppa molto rapidamente. McLaren è conosciuta per aver sempre avuto una grande attenzione per i propri tifosi e questa sarà una partnership che permetterà loro di essere parte importante del nostro team. Siamo impazienti di lanciare la piattaforma con Tezos, che includerà la collaborazione dei nostri team di Formula 1, INDYCAR e esport.

Questo il commento di Lindsey Eckhouse, che è direttore della divisione commerciale, licenze e esport del team McLaren Racing. Commento al quale si è aggiunto quello di Hubertus Thonhauser, leader della Tezos Foundation.

McLaren Racing è uno dei team storici della Formula 1 e siamo entusiasti della loro decisione di utilizzare la blockchain di Tezos per la loro piattaforma NFT per il coinvolgimento dei tifosi. Il concetto di Blockchain si sta evolvendo, diventando più veloce, più sicuro e più efficiente. Questo richiede una blockchain che sia in grado di stare al passo dell’innovazione. I brand stanno cercando soluzioni per connettersi con i propri fan e tifosi e Tezos rimane sulla frontiera dell’innovazione. Offre soluzioni concrete in un ecosistema in forte crescita.

Non solo Tezos, anche Fantom…

Ha concluso degli importanti accordi di sponsorizzazione, che però almeno per il momento non prevederanno l’utilizzo di alcun tipo di NFT o progetto collaterale. Valentino Rossi ha corso al Mugello con la livrea marchiata Fantom, così come il Team AlphaTauri ha concluso una medesima collaborazione in tal senso.

Con enormi capitali accumulati, i migliori progetti col comparto criptovalute cominciano a fare estremamente sul serio sia in termini di collaborazioni, sia invece in termini di sponsorizzazioni. Un processo che farà bene sia alle criptovalute direttamente coinvolte, sia invece all’intero comparto delle criptovalute.

Notizia bullish per Tezos?

Assolutamente sì. Una notizia che arriva in un momento relativamente complesso per il comparto e anche per Tezos, che viene oggi scambiato a prezzi decisamente inferiori rispetto a quelli di qualche settimana fa.

Chi guarda però al lungo periodo può esser fiducioso sul progetto. L’accordo pluriennale segnala la solidità del progetto, confermata oggi anche da grandi gruppi della Formula 1 e del mondo corse come McLaren.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *