Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / +RUMORS+ Bitcoin sarà incluso in GTA 6 – tutto quello che sappiamo ora!

+RUMORS+ Bitcoin sarà incluso in GTA 6 – tutto quello che sappiamo ora!

Nuovi leak per GTA 6 – il prossimo e attesissimo capitolo del popolarissimo franchise di RockstarLeak che interesseranno i lettori di Criptovaluta.it non per la fattura del gioco – che si annuncia comunque come di elevatissimo livello – ma per la possibilità (già ventilata in passato), che ci sia un sistema di integrazione per le criptovalute.

Una notizia che trova nuove conferme da quanto è emerso dal leak della mappa di gioco – che sembrerebbe confermare la presenza di elementi cripto all’interno del nuovo mondo creato da Rockstar Games per chi vuole improvvisarsi re del crimine.

GTA 6 - BITCOIN - l'analisi di Criptovaluta.it
La notizia, se confermata, avrebbe dell’incredibile

Una buona notizia per il comparto? Sì, anche se per il momento non c’è ancora nulla di confermato da parte della casa produttrice. Ma i leak, dicono gli esperti, sembrerebbero essere di quelli difficili da smentire. L’uscita del gioco è prevista per il 2025 – e potrebbe includere elementi durante le missioni che retribuiscono il giocatore in Bitcoin e non solo in dollari USA – una mossa che potrebbe contribuire all’esplosione di BTC come fenomeno pop.

Questa potrebbe essere una svolta importantissima per la penetrazione delle criptovalute nella cultura popolare. Una svolta che potremo sfruttare a nostro vantaggio puntando già da ora sulle migliori del comparto. Le troviamo tutte su eToro (qui per ottenere il conto demo gratis illimitato), che offre accesso a 26 criptovalute tra le migliori presenti sul mercato, sulle quali potremo puntare tramite CopyPortfolios che le includono tutte in rapporto, così come potremo utilizzare il popolarissimo CopyTrading – con la possibilità di copiare e/o spiare i migliori trader.

Doppio sistema – una sorta di El Salvador virtuale

Secondo i commenti che sono circolati nel web nel corso del fine settimana, GTA potrebbe includere un doppio sistema monetario. Da una parte i dollari USA, da sempre valuta utilizzata per ottenere retribuzioni per le missioni. Dall’altro Bitcoin, che però, sempre secondo le indiscrezioni, potrebbe finire per avere un nome simile ma non identico.

Siamo ancora nel campo dei rumors più sfrenati, che attendono la conferma da parte della casa produttrice Rockstar, ma che stanno comunque circolando online con sempre più insistenza. Rumors che trovano la loro origine più di un mese fa, tramite l’account, seguitissimo, di Tom Henderson.

Ho sentito che GTA potrebbe includere missioni dove si viene retribuiti tramite Bitcoin e non tramite dollari. E parliamo di pagamenti in game. Questi pagamenti arriverebbero da personaggi del gioco che hanno bisogno di fare transazioni di elevati volumi di denaro in modo intracciabile e veloce. Sono informazioni da prendere però con le pinze.

Potremmo inoltre rivedere il sistema di brokeraggio che avevamo visto con GTA 5 – e che questa volta oltre allo stock market potrebbe anche includere il mondo delle criptovalute. Anche qui con una spinta decisiva per il mondo cripto e di Bitcoin come parte della cultura pop.

E ci potrebbe essere molto altro

Perché altre voci di corridoio puntano ai NFT i non fungible tokens che sono stati una delle nicchie più importanti del 2021 per il mondo delle criptovalute. NFT che significherebbero un’integrazione completa di GTA 6 con il mondo della blockchain. Anche in questo caso però siamo davanti ad un sistema che deve essere ancora confermato dalla casa produttrice e che per adesso è poco più di un rumor.

Cosa significa questo per Bitcoin e per il mondo delle criptovalute?

Siamo da sempre convinti che il successo finanziario di Bitcoin non potrà che passare anche dal ruolo che giocherà anche nella cultura popolare. E l’esposizione che verrebbe garantita da GTA 6 è qualcosa di difficilmente replicabile altrove.

Noi rimaniamo molto positivi nelle nostre previsioni Bitcoin, anche in virtù della sua incessante penetrazione nel mondo della cultura pop – con sempre più persone, anche tra chi non è esattamente appassionato di criptovalute – che ne ha fatto ormai la conoscenza.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *