Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Amazon accetta Bitcoin… ma il sogno è già finito! Ecco cosa è successo

Amazon accetta Bitcoin… ma il sogno è già finito! Ecco cosa è successo

Bitcoin vola oltre i 40.000$, per poi rientrare bruscamente a causa di una smentita di Amazon, che ha dichiarato in una nota ufficiale di non avere alcuna intenzione di introdurre le criptovalute sul suo e-commerce, né tantomeno di crearne una sua, almeno per il 2021.

È stata una delle giornate più movimentate della storia di Bitcoin, con un saliscendi che ha comunque lasciato la criptovaluta principale del mercato su livelli di prezzo alti rispetto a soltanto pochi giorni fa. Una situazione però complessa, che merita sicuramente la nostra attenzione.

Sogno Amazon Bitcoin - l'analisi di Criptovaluta.it
Arriva la smentita di Amazon e Bitcoin corregge intorno ai 37.000$

No, non è tardi per investire in Bitcoin – e possiamo farlo con la piattaforma cripto eToro (qui per un conto demo gratuito e illimitato), intermediario che offre servizi fintech esclusivi come il CopyTrading – per copiare in un click i più grandi trader della piattaforma o spiare i loro movimenti – insieme ai CopyPortfolios per accompagnare l’investimento in Bitcoin a quello su altre criptovalute, in modo diversificato e bilanciato. Con tutti gli strumenti che ci permettono anche di fare analisi tecnica per il brevissimo periodo direttamente sul grafico.

Amazon smentisce e in pochi minuti si polverizzano miliardi di dollari

Bitcoin arrivava da un weekend sopra le righe, dopo aver superato importanti resistenze prima a 34.500$ poi di nuovo a 37.000$, con due importanti short squeeze uno dopo l’altro. Poco prima della smentita di Amazon – che andremo ad analizzare con dovizia di particolari tra poco – aveva addirittura superato quota 40.000$, ritenuta la resistenza ultima prima di una nuova chiara bull run.

La smentita di Amazon riguardava una news, o meglio dei rumors che si erano diffusi qualche giorno prima, citando fonti confidenziali, che confermavano l’interesse di Amazon per il mondo delle criptovalute e in particolare per Bitcoin. Una notizia che noi avevamo deciso di riportare soltanto ex-post, ritenendola appunto ancora troppo fiacca in termini di sicurezza per essere inserita nei nostri report – e sulla quale avevamo dato, ai nostri lettori, già avvertimenti.

Dopo la smentita è partita un’ondata di vendite che in realtà ha fatto da sponda agli orsi che aspettavano sopra quota 40.000$, campo di battaglia che nessuno avrebbe immaginato soltanto qualche giorno fa, con Bitcoin che prima è sceso verso quota 36.000$, per poi recuperare sopra quota 37.000$, alla quale viene scambiato in queste ore.

Come leggere questa situazione?

La cosa chiara che è emersa nelle scorse ore è che il mercato è thin – dicono gli americani – ovvero sottile e leggero abbastanza da poter essere mosso anche con violenza da una singola notizia. È una caratteristica tipicamente estiva di Bitcon, con molti dei trader che tirano i remi in barca e con i volumi anche sui mercati dei derivati che si riducono grandemente.

Una situazione che può essere smossa anche da chi vuole comprare Bitcoin in modalità spot, ovvero mettendoli in portafoglio, a patto che il momentum abbia forza a sufficienza. Di forza, in realtà, ne serve relativamente poca, quando i libri degli ordini sono così sguarniti.

Una situazione che continuerà a far permanere una grande volatilità sul mercato, ideale per chi vuole fare trading di breve periodo, ma forse snervante per chi vorrebbe subito tornare ad una chiara bull run. Ci sarà forse da aspettare, con agosto che non è esattamente il mese dei fuochi d’artificio. Anche se, ancora una volta, non possiamo che sottolineare come basti poco per far cambiare il vento.

Una situazione del genere può essere sfruttata al meglio con gli strumenti che ci vengono messi a disposizione da piattaforme come Capital.com (qui per ottenere un conto virtuale gratuito, illimitato e con tutte le funzionalità), intermediario che ci permette anche di investire allo scoperto, per cavalcare entrambi i sensi di marcia di Bitcoin per le prossime ore. Con intelligenza artificiale e anche piattaforme professionali come MetaTrader 4TradingView e il servizio di segnali Trading Central.

Come prepararsi al mese caldo dell’estate

La vicenda di Amazon e Bitcoin ha reso chiaro un altro aspetto, ovvero che probabilmente sta montando qualcosa di importante in ambito BTC e anche su altre criptovalute – che si tratti del gruppo di Jeff Bezos o meno. Intervenire adesso sul mercato potrebbe essere (anche senza i prezzi fortemente scontati di qualche giorno fa) un’ottima idea, dato che le previsioni Bitcoin così come preparate dai nostri specialisti escono ulteriormente rafforzate dal sentiment che si respira sui mercati.

Secondo quanto diffuso ieri da importanti testate, sarebbe ormai questione di poche settimane l’approvazione del primo ETF su Bitcoin negli USA, segno anche questo di un vento che cambia e della futura apertura del mercato crypto a centinaia di migliaia di nuovi investitori. Una situazione sulla quale noi ci posizioneremmo long, cioè al rialzo, magari sfruttando quegli intermediari che offrono un buon impianto tecnico corredato dalla possibilità di acquisto diretto. eToro (qui per aprire il conto di prova sempre gratis) è uno di questi e a nostro avviso uno dei migliori per superare questo momento molto particolare per BTC, preparandosi per quando, superata l’estate, tutti pensano che si tornerà a correre.

L’analisi tecnica a 24 ore su Bitcoin

L’analisi tecnica sta mostrando tutti i suoi limiti in questi giorni agitati dalle news. Le considerazioni di carattere esogeno ai mercati continuano a farla da padrone, anche se dare uno sguardo alle medie mobili e anche ai principali indicatori può essere comunque utile.

INDICATORESEGNALEINDICATORESEGNALE
CCICOMPRA 🟢MEDIA MOBILE ESP (10)(20)(50)COMPRA 🟢
STOCASTICOCOMPRA 🟢MEDIA MOBILE SEM (10)20)(50)COMPRA 🟢
AWESOMECOMPRA 🟢MEDIA MOBILE ESP (100)(200)VENDI 🔴
MACDCOMPRA 🟢MEDIA MOBILE SEM (100)(200)VENDI 🔴
I principali indicatori su Bitcoin ad 1 giorno

Indicatori tecnici e medie mobili, fatta eccezione per i coefficienti 100 e 200, che risentono ovviamente del fatto di prendere in considerazione il periodo pre-correzione, sono tutti in verde e quindi segnalano un buy importante sulle 24 ore. Anche la situazione sul mese è altrettanto positiva, segno che anche grafici e calcoli sembrano ormai essere dalla parte di Bitcoin e del suo pronto ritorno sul tetto del mondo degli asset.

Certo, da prendere cum grano salis, anche se ieri Bitcoin ha dimostrato ancora una volta di essere molto più forte di chi lo vuole morto. Perché in pochissimi si sarebbero aspettati una barricata intorno ai 37.000$ e il mantenimento di un livello di prezzo così importante nonostante un book di ordini così leggero.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *