Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: nuovo ETF sui futures gestito da VanEck!

Bitcoin: nuovo ETF sui futures gestito da VanEck!

L’importante società di investimenti VanEck ci riprova, riproponendo un ETF a gestione attiva su Bitcoin che includerà diversi veicoli finanziari che ne replicano l’andamento. 

Un prodotto finanziario simile a quanto sempre la stessa società propose nel 2017, quando SEC decise di respingerne l’approvazione, in un periodo storico che però è molto diverso da quello che abbiamo oggi sul mercato. Uno strumento importante, nel caso in cui dovesse venire approvato. 

Dopo la bocciatura del 2017, VanEck ci riprova

Notizia importante per il comparto di Bitcoin, sul quale è possibile investire anche tramite la cripto-piattaforma eToro (qui per ottenere un conto di prova con capitale virtuale sempre gratuito), che ci permette di accedere a BTC direttamente o tramite CFD. Con servizi fintech esclusivi come il CopyTrading – copia in 1 click dei migliori e accesso ai loro movimenti – e i CopyPortfolios, disponibili anche su BTC. Con soli 50 $ per aprire un conto reale di trading.

Cosa sta cercando di ottenere VanEck?

L’approvazione di un nuovo ETF che è basato su Bitcoin. Secondo quanto riportato da Yahoo Finance, non investirebbe direttamente in BTC, ma piuttosto su strumenti che lo replicano. Pensiamo probabilmente al trust di Grayscale, così come ad ETF esteri a replica fisica e ai contratti futures.

Si tratterebbe di un prodotto che è molto simile a quanto VanEck propose in approvazione nel 2017, quando però ricevette un secco niet da parte dell’authority che vigila sui mercati USA. Secondo la società finanziaria però, le condizioni attualmente disponibili sul mercato sarebbero oggi molto diverse e ci sarebbero delle buone opportunità di ricevere un parere diverso da parte di SEC stessa.

Il fondo non investirà direttamente in BTC, nel senso che al contrario di quanto avviene appunto con i prodotti di Grayscale, ci sarà semplicemente l’acquisto di veicoli finanziari che replicano l’andamento di Bitcoin. Qualcosa che potrebbe fare la differenza per quanto riguarda l’impatto diretto sul mercato. 

VanEck è stata la prima a chiedere l’approvazione di Bitcoin nel 2017. Siamo decisi a portare sul mercato un ETF su Bitcoin, che raccolga principalmente futures. Il mercato è oggi più maturo di quanto lo fosse nel 2017. 

Così ha commentato Gregory Kanzer di VanEck, che sarà, tramite la sussidiaria alle Cayman del gruppo, gestore attivo del fondo.

Un ETF a gestione attiva

Nonostante gli ETF siano in genere a gestione passiva, ovvero si limitano a replicare il paniere che indicano nel contratto di costituzione, questa volta sarà diverso. Perché l’ETF che VanEck vorrebbe portare sul mercato americano avrà una gestione attiva. E oltre a veicoli che replicano il prezzo spot di Bitcoin, utilizzerà anche futures a diversa scadenza. 

Ulteriori dettagli sono disponibili sul prospetto di VanEck, per chi dovesse avere bisogno di avere un insight ancora più approfondito.  Quello che possiamo aggiungere è che questo ETF potrà anche acquistare quote di altri ETF attualmente attivi in Canada – e anche quelli che potrebbero essere attivati a breve negli USA. 

SEC intanto continua a prendere tempo

Tutto questo mentre SEC continua ad utilizzare il suo potere di rimandare le approvazioni su diversi ETF a tema Bitcoin, creando una situazione molto particolare negli USA che si trovano ormai in ritardo rispetto tanto all’Europa, quanto al Sud America e anche al Canada

Secondo anche quanto abbiamo discusso sulle pagine di Criptovaluta.it, al momento sono più di 10 i prodotti ETF su Bitcoin che SEC deve ancora approvare. Oltre ad un prodotto come quello di VanEck, abbiamo Invesco, WisdomTree e tanti altri gestori di primissima fascia. 

Comunque un buon segno per la prima criptovaluta al mondo. Perché segnala sempre una maggiore richiesta da parte anche degli investitori istituzionali. Cosa che si riflette anche nel bullish sentiment delle nostre previsioni Bitcoin, proprio nel giorno in cui BTC punta a superare stabilmente quota 46.000$ e puntare dritto verso la resistenza dei 48.000$.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *