Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Fantom vicina al record | Volano in progetti DeFi

Fantom vicina al record | Volano in progetti DeFi

La DeFi non si ferma più. Così come non si fermano i suoi migliori protocolli, che stanno facendo tutti registrare una crescita molto importante negli ultimi giorni. A conquistarsi il centro del palcoscenico oggi è Fantom, della quale abbiamo già parlato qualche tempo fa.

Una serie di incredibili ingressi nella lista dei progetti supportati ha spinto in tantissimi ad acquistare il token di riferimento $FTM, facendone salire ancora una volta e molto rapidamente il prezzo.

FAntom batte i record - l'analisi di Criptovaluta.it
Ancora Fantom – ecco perché vola e raddoppia

Una corsa che sembrerebbe essere molto lontana dall’arrestarsi. Possiamo trovare Fantom su Capital.com – qui per aprire un conto virtuale gratuito e senza limiti – intermediario che propone nel complesso 235+ criptovalute – unico al mondo con l’intelligenza artificiale che analizza il portafoglio e segnala errori di investimetno. In aggiunta abbiamo anche MetaTrader 4 e TradingView per fare trading con strumenti altamente professionali.

Anche la piattaforma web è ricca di strumenti di analisi tecnica, perfetti per cavalcare le bull run e decidere quando ritirarsi. Per aprire un conto reale bastano solo 20 euro di investimento minimo.

Tante novità per Fantom, che si conferma protocollo tra i leader della DeFi

Fantom viene da un’ottima settimana, che abbiamo seguito quasi giorno per giorno, sottolineando come un protocollo che avevamo analizzato in tempi non sospetti su Criptovaluta.it si fosse poi dimostrato tra i più forti del comparto della finanza decentralizzata.

Una conferma che arriva non soltanto dai prezzi che questo token è riuscito a raggiungere sul mercato, ma anche dai tantissimi nuovi progetti che hanno scelto proprio questa blockchain per il proprio sviluppo. Tutto questo puntando sui bassissimi costi, sull’elevata capacità di output e sulle prestazioni del network. Una scelta oggi fatta da moltissimi progetti, nonostante il protocollo sia relativamente indietro rispetto dall’hype che sta generando ad esempio Solana.

  • IronSwap

È arrivato da poco e consente di fare swap tra token con lo 0,02% di fee – tra le più basse anche tra gli AMM. Un progetto del quale sentiremo sicuramente continuare a parlare anche nelle prossime settimane, per un mondo DeFi che oggi è il più attraente per gli investitori, gli speculatori ma anche gli utenti.

  • Programma da 370 milioni per chi svilupperà su FTM

E questo è stato uno dei motivi più importanti per la crescita di Fantom nell’ultima settimana – dato che un finanziamento del genere sarà in grado di rendere il protocollo molto più conosciuto anche tra gli sviluppatori e di giovarsi di nuovi progetti sviluppati nel proprio ecosistema.

  • Anche Chainlink…

ScreamDot ha integrato al suo interno Chainlink e dunque indirettamente lo ha reso disponibile ai progetti sviluppati sulla mainnet di Fantom. Anche questo è un passaggio che possiamo ritenere fondamentale per lo sviluppo del network anche nel settore della finanza tradizionale e nella tokenizzazione degli asset finanziari.

Dove può arrivare Fantom? Non è ancora troppo tardi

Fantom ha ancora molta strada da fare – e in particolare ampi spazi di crescita anche in termini di capitalizzazione di mercato. Il progetto è solido e con le ultime novità che ha fatto registrare, possiamo considerarlo un serio contender allo stradominio oggi targato Ethereum e Solana, almeno nel mondo della finanza decentralizzata.

FTM potrà anche contare su un solidissimo gruppo che ne gestisce l’espansione commerciale – lo stesso che ha fatto partire delle importantissime sponsorizzazioni nel mondo della Formula 1 e della Moto GP. Per intenderci, per Fantom questo potrebbe essere soltanto l’inizio.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *