Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Accordo tra Ripple e Paydek | La notizia bullish della settimana

Accordo tra Ripple e Paydek | La notizia bullish della settimana

Ripple continua, nonostante una certa staticità nel prezzo, ad espandere la sua influenza nel mondo dell’economia reale – e in particolare in quelle economie dove c’è maggiore libertà in termini di adozione di nuove soluzioni.

PayDek – società che si occupa di pagamenti trans-nazionali e che offre servizi evoluti a freelance e a chi opera nel settore del lavoro on demand ha deciso di affidarsi proprio a RippleNet per il settlement di alcune operazioni, dimostrando ancora una volta la rilevanza del protocollo anche nella cosiddetta economia reale.

Paydek e Ripple - analisi dell'accordo di Criptovaluta.it
Paydek si accorda con Ripple – sarà boom in Sud America e Africa

Un’ottima notizia per Ripple, che continua ad espandersi all’interno dei mercati emergenti – con qualche limite (che è stato fonte di frecciate verso le authority USA) nei mercati dove invece si è in attesa del termine della causa contro SEC. Possiamo investire su questa news con eToro (qui per ottenere il conto dimostrativo gratuito e senza limiti) – intermediario che continua da offrire Ripple all’interno del suo listino di 30+ criptovalute.

Unico nel suo genere perché dotato anche di CopyTrader – per copiare i top trader oppure per spiare come stanno comprando e vendendo titoli cripto – e con con i CopyPortfolios – per chi preferisce investimenti ben diversificati in criptovalute.

Paydek è l’ultimo dei grandi player ad entrare in Ripple

In Italia non è un gruppo molto conosciuto, ma ha una rilevanza enorme su scala globale. Paydek offre la possibilità di avere conti corrente virtuali in diverse giurisdizioni, abbinati a sistemi di pagamenti e di payroll che sono ideali per freelancer e aziende geograficamente fluide.

Per i suoi servizi di pagamento – e per migliorare costi e rapidità di servizio – ha annunciato nella giornata di ieri che farà ricorso a Ripple e ai servizi offerti dal suo network – per una partnership che punta già ad importanti risultati in Africa.

Il prossimo obiettivo sarà quello dell’America Latina, dove il gruppo ha già stretto una collaborazione con Localpayment – che dovrebbe portare i suoi servizi in diversi paesi e – cosa più interessante per gli investitori – aumentare in modo concreto i suoi volumi.

Da Paydek il nostro obiettivo è di offrire i sistemi di pagamento più efficienti e meno costosi ai nostri clienti. La nostra connessione con Ripple in Africa e in America Latina è una pietra miliare nella costruzione di binari per i pagamenti locali e per il miglioramento dell’infrastruttura di pagamento offerta ai nostri clienti. L’abilità di fornire la consegna del pagamento in pochi istanti e una vasta scelta di opzioni è vitale per i nostri clienti.

Questo il commento di Terry Hopkison, che è il manager di più alto grado di Paydek – accompagnato poi dalle parole di Sendi Young, che è leader di Ripple Europa.

Allargare la base di utenti di Ripple per servire al meglio i clienti di Paydek è la dimostrazione delle qualità della blockchain, al fine di trasformare lo scenario dei pagamenti globali. Con Paydek, Ripple rinforza la sua presenza in Africa e in Sud America, guidando la rivoluzione nelle rimesse dei migranti, in regioni dove la rapidità dei pagamenti è cruciale per la vita delle persone.

Un settore, quello delle rimesse, che è lo stesso che stanno provando ad attaccare ad El Salvador, paese dove l’integrazione di Bitcoin permetterà alle fasce economicamente più deboli della popolazione di risparmiare 400 milioni di dollari in commissioni che sarebbero altrimenti state pagate a Western Union e ad altri gruppi del comparto.

Notizia fortemente bullish per Ripple – ecco perché

Il valore di $XRP è fortemente legato anche al livello di utilizzo del network che rappresenta. L’espansione commerciale di RippleNet, in particolare quanto questa avviene tramite gruppi di questa importanza, sarà dunque quintessenziale per la crescita – anche in termini di capitalizzazione – di Ripple.

Se il prezzo è rimasto di poco sopra 1$, in una fase di mercato che sembrerebbe essere di piena accumulazione, questo tipo di notizie aiuteranno ad accumulare la forza necessaria – a bull run ripartita – per raggiungere i target fissati dai nostri specialisti nelle previsioni XRP. Noi continuiamo ad essere rialzisti su Ripple – anche e soprattutto in virtù di questo tipo di notizie.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *