Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum torna a 3.000$ | Cosa influenza ETH Oggi? Analisi e prospettive

Ethereum torna a 3.000$ | Cosa influenza ETH Oggi? Analisi e prospettive

Gli occhi degli analisti sono stati tutti puntati su Bitcoin nelle ultime 48 ore, ma c’è un altro elefante nella cristalleria, che ha incassato perdite più in percentuale più importanti e sul quale ci sono più dubbi che sulla tenuta di $BTC.

Ethereum sta conducendo una battaglia importante per rimanere sopra i 3.000$, dopo aver toccato pochi giorni fa quota 4.000$, in una discesa verticale che in diversi, in particolare tra i meno esperti, stanno vivendo con non poco panico.

Ethereum - analisi 21 settembre - di Criptovaluta.it
3.000$ il livello cruciale – la nostra analisi

In una situazione del genere è utile analizzare le possibili evoluzioni sulla giornata di Ethereum, valutando, per quanto possibile, un eventuale bottom. Per decidere di investire su $ETH nell’uno o nell’altro senso, cosa che possiamo fare con eToro (qui per un conto demo gratis e senza limiti), intermediario che offre $ETH sia in accesso diretto, sia nei CopyPortfolios insieme a Bitcoin e ad altre criptovalute.

In alternativa possiamo utilizzare anche il CopyTrader, per copiare le mosse dei migliori investitori oppure per spiare come stanno investendo. Con soli 50$ di investimento minimo per iniziare ad investire con un conto reale.

La prima anomalia: l’analisi tecnica settimanale segnala rialzi

La situazione attuale di Ethereum è decisamente particolare. Dopo un sell off importante nelle ultime 48 ore, le medie mobili rimangono comunque molto positive sull’orizzonte settimanale.

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICEVENDI 🔴COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALEVENDI 🔴COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Medie mobili su $ETH a 7 giorni

Cosa che poi non viene confermata dagli oscillatori più importanti, che invece hanno un atteggiamento molto più prudente – e segnalano una certa stabilità prevista in termini di trend. Stabilità che in realtà è ignavia, con gli strumenti di analisi tecnica che in una situazione del genere sono poco utili per capire cosa potrà avvenire sul mercato.

INDICATORESEGNALE
RSINEUTRO
CCINEUTRO
ADXNEUTRO
MOMENTUMVENDI 🔴
MACDCOMPRA 🟢
ROCNEUTRO
STOCHNEUTRO
Indicatori su $ETH a 7 giorni

Cosa è successo nelle ultime 24 ore sul mercato: le liquidazioni

Il caos assoluto e totale, anche se più su Bitcoin che su Ethereum. Per il primo ci sono state, nelle ultime ore, molte liquidazioni, però concentrate sugli short, che una volta che BTC ha toccato 40.200$ per poi risalire, sono stati travolti da un rimbalzo superiore al 5% dal punto minimo, almeno per l’ultima ora.

Se dovessimo tenere conto delle 24 ore, abbiamo avuto per Ethereum liquidazioni per circa 300 milioni di dollari (circa la metà di quanto è avvenuto su Bitcoin), con un 85-90% circa di posizioni long chiuse automaticamente. Cosa più che comprensibile in una situazione di mercato che ha visto Ethereum toccare quota 2.835$ nella notte, per poi rimbalzare.

Cosa aspettarsi dal prezzo delle prossime ore?

Inutile girarci intorno: la situazione di mercato è ancora piuttosto convulsa – e tanto gli orsi quanto i tori avrebbero via libera per livelli di prezzo piuttosto distanti rispetto a quello attuale, che gravita intorno ai 3.000$. Per quanto riguarda il supporto fondamentale, questo rimane intorno ai 2.800$. Per quanto riguarda invece la resistenza prima tutto lascia pensare che la prima battaglia rialzista sarà combattuta intorno a 3.150$, se il mercato dovesse effettivamente tornare a correre.

Qualcosa però che – sic stantibus rebus – è estremamente difficile da valutare, dato che di elementi per valutare le prossime ore di scambi sui mercati ce ne sono effettivamente pochi, con la situazione di Evergrande e la conseguente paura sui mercati che potrebbe continuare a produrre i suoi effetti.

Fear & Greed Index: come si muovono i mercati?

No, non parleremo soltanto dell’indice della paura sulle criptovalute, ma cercheremo di dare una lettura più ampia, che tenga conto anche degli altri mercati – che in una situazione di mercato del genere non possono che essere intimamente collegati al mondo delle criptovalute e anche di Bitcoin.

Paura sui mercati - analisi di Criptovaluta.it
I mercati hanno ancora paura

Paura estrema per il mercato azionario – una certa “avidità” su quello dei junk bond, ovvero le obbligazioni con rating molto basso, anche questo però in ritirata riispetto ai valori di agosto. Una situazione di mercato molto complicata, con molti che ritengono che lo spazio per le banche centrali per fare un po’ quello che vogliono si sia ormai esaurito.

Cosa che sembra evidente anche dall’intervento di ieri di BCE, che anche se tra le righe ha fatto intendere che, in un arco di tempo sufficientemente lungo, sarà necessario tornare verso la normalità, sia per quanto riguarda politiche di stimolo, sia per i tassi di interesse. Una notizia che, sebbene attesa, ieri ha contribuito a gettare ulteriormente il mercato – compreso quello delle criptovalute – nel panico.

Una situazione dalla quale, almeno a nostro avviso, ci sono gli estremi per uscire. A meno che non si materializzi effettivamente un crollo finanziario globale – che farà pagare un prezzo alto non solo ad Ethereum, ma a tutti gli asset finanziari.

Muoversi oggi: ma come?

La battaglia sarà sui 3.000$ probabilmente per ancora qualche ora, a meno di shock esogeni. Da seguire l’apertura delle borse europee e poi quella delle borse americane, che se dovessero aprire di nuovo in negativo potrebbero spingere ancora giù il mondo cripto.

Tutti alla ricerca del bottom, ovvero del limite di prezzo sotto il quale si sarà relativamente certi della risalita. Per qualcuno sono i 2.800$ visti nella nottata, noi non ne siamo così persuasi, a meno che non ci sia a traino il settore azionario. In situazioni del genere – di alta volatilità e incertezza – chi si muove con intermediari come Capital.com (che offre ottimi strumenti anche sul breve) ha sicuramente un vantaggio importante.

Proteggere il capitale – e approfittare della volatilità. Questa sarà la parola d’ordine per chi investe oggi.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *