Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / I miner accumulano Bitcoin | Altra bull run BTC in vista?

I miner accumulano Bitcoin | Altra bull run BTC in vista?

miner di Bitcoin avevano previsto tutto – almeno se dovessimo considerare il comportamento da settembre a questa parte delle grandi società che si occupano di questo tipo di operazioni, come Riot Blockchain e Marathon Digital.

Tutti questi gruppi infatti, durante il mese di settembre, hanno deciso di fare cassa e di non vendere i Bitcoin ottenuti tramite le loro operazioni di mining. Tutto questo mentre $BTC, in quel frangente, navigava all’intorno del canale dei 40.000$.

Bitcoin dei miner - accumulazione continua
Le società di mining continuano ad accumulare Bitcoin

Previsione azzeccata e segnale bullish. E dato che non sembrerebbero avere alcuna intenzione di vendere, riteniamo che si tratti di una notizia che potrà ancora produrre effetti. Potremo investire come stanno facendo i principali miner con eToro (vai qui per ottenere il conto virtuale gratuito e con tutte le top funzionalità) che oltre ad offrire Bitcoin offre anche le azioni di questi gruppi.

Le troviamo anche nei CopyPortfolios – portafogli smart su cripto e azioni – e possiamo anche ricorrere al CopyTrading per copiare i migliori tra gli investitori della piattaforma. Per passare ad un conto reale l’investimento minimo è di soli 50$ – poco più di 40 euro.

Marathon e Riot Blockchain non hanno alcuna intenzione di vendere i loro Bitcoin

Parliamo di due dei gruppi più importanti del mining Bitcoin, non solo per il volume di hashrate che gestiscono, ma anche per il ruolo di leader che rivestono nella community professionale, anche grazie alla loro partecipazione al Bitcoin Council.

Secondo i dati riportati da entrambe le aziende, per tutto il mese di settembre i Bitcoin sono rimasti in cassa – probabilmente in vista della ripresa di prezzo che anche noi di Criptovaluta.it avevamo anticipato. Una scelta corretta, con gli stock di entrambe le compagnie che si allargano a dismisura.

A fine settembre le due compagnie potevano contare su 7.035 BTC nel caso di Marathon e 3.534 BTC invece nel portafoglio di Riot Blockchain. Una quantità di Bitcoin che dimostra una cosa chiara: i miner, anche quando organizzati in grandi compagnie quotate in borsa, credono fortemente nella potenziale crescita di BTC.

Altro bullish sentiment, altra benzina per la corsa

Veniamo da una 72 ore assolutamente entusiasmante per Bitcoin e per i suoi investitori. Sembra che si sia infatti formato un supporto molto solido intorno ai 54.000$, che tra le altre cose non è stato testato recentemente. Anche il piccolo down dovuto all’apertura delle borse europee è stato in realtà assorbito in modo piuttosto semplice.

Bitcoin, nonostante in molti pensino che i prossimi giorni siano propedeutici ad un ritorno di fiamma degli altcoin (che erano rimasti un po’ indietro), è al centro di un movimento di grande forza. Un movimento che ad oggi ha due vettori principali: da un lato i grandi investitori, dall’altro i grandi operatori.

Se dovessero riprendere a tutta forza anche gli acquisti degli investitori retail – si potrebbe innescare quella corsa necessaria a riportare BTC verso i 60.000$, a caccia del suo nuovo massimo storico. Dopotutto la profezia su Bitcoin è stata molto chiara: una delle possibili chiavi di lettura del mercato vede come obiettivo di fine mese i 63.000$, ad un passo da un nuovo ATH.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *