Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / ETF Bitcoin | La rivoluzione BTC comincia martedì negli USA

ETF Bitcoin | La rivoluzione BTC comincia martedì negli USA

+EDITORIALE+ Una settimana memorabile per Bitcoin e per tutto il comparto delle criptovalute, con il re che è riuscito anche a fare da traino ad altri progetti come Ethereum, che sta lambendo quota 4.000$.

Una situazione di mercato idilliaca, spinta dagli investimenti di istituzionali e fondi, ma, cosa più rilevante, dall’arrivo ormai scontato degli ETF che rappresenteranno il prezzo di Bitcoin.

ETF Bitcoin negli USA - analisi di Criptovaluta.it

Una situazione sulla quale faremo chiarezza – analizzando anche il possibile futuro di Bitcoin in termini di prezzo. Anticipiamo che tutti i segnali indicano rialzi sia sul breve che sul medio periodo, che possiamo sfruttare con la piattaforma eToro – vai qui per ottenere una dimostrazione gratuita con tutti servizi innovativi – che ci permetterà anche di testare l’investimento su Bitcoin se non lo abbiamo mai fatto prima.

All’interno di questa piattaforma troviamo anche il CopyTrading, che ci permette di copiare i migliori oppure di spiare come si stanno muovendo. C’è anche il sistema CopyPortfolios che invece ci permette di investire in panieri cripto, rappresentati in un solo titolo. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

ETF sì, ma replicano i futures: che vuol dire?

Gli ETF su Bitcoin che saranno approvati negli USA non saranno a replica fisica, ovvero non acquisteranno direttamente $BTC per detenerli in cassa e poi vendere quote che rappresentano una parte dei coin acquistati. Saranno ETF che replicano il prezzo dei futures che sono quotati a Chicago, secondo i desiderata di SEC.

E questo è stato fonte di polemiche anche sul nostro sito, dato che gli appassionati e gli investitori in $BTC avrebbero sicuramente preferito un ETF a replica fisica, a nostro avviso anche per motivi corretti ma non così importanti.

  • Sì, gli ETF a replica futures hanno un impatto sul prezzo

Così come ce lo hanno i futures su qualunque altro tipo di asset, in particolare sulle materie prime. Nessuno ad esempio si sognerebbe di considerare i futures sul petrolio come uno strumento finanziario che non ha impatto sul prezzo del petrolio stesso. Lo stesso avverrà anche a $BTC tramite i futures – che tra le altre cose sono quotati a Chicago da mesi senza che nessuno si sia mai, nei fatti, lamentato.

ProShare Bitcoin STRATEGY - ETF bitcoin
ProShares Bitcoin Strategy dovrebbe essere il primo a fare l’esordio
  • La seconda questione: meglio replica sintetica che nulla

Chi vuole investire in Bitcoin in senso di coin fisico e non soltanto su qualcosa che replichi il suo prezzo, ha diverse strade per farlo, anche negli USA e – come ha dimostrato Tesla e come ha fatto MicroStrategy – anche se dovesse trattarsi di un’azienda. Tuttavia per molti investitori l’acquisto diretto non è pratico, è meno liquido di un ETF (anche se questa considerazione non la facciamo nostra) e più difficile da scambiare. L’arrivo di ETF, a prescindere dalla replica fisica o meno, possono essere di grande spinta per la crescita di prezzo di BTC – o comunque per l’accesso a questo tipo di investimenti.

  • Sì, è una notizia che avvia una nuova era

Verosimilmente dalla prossima settimana milioni di americani potranno trovare sulle borse più capitalizzate e importanti del mondo dei titoli finanziari che replicano l’andamento di Bitcoin. Se non si tratta di una nuova era questa, non sappiamo cosa potremmo definire in questi termini. Sì, è un passo avanti enorme – anche in termini di sentiment – per l’intera industria e per gli appassionati di $BTC e per quelli che credono che non abbia nulla da invidiare alle valute classiche.

ETF VALKYRIE BTC
Valkyrie opera già ETF su Bitcoin, anche se fuori dagli USA – in settimana la sua approvazione

E questa nuova configurazione finanziaria, per quanto particolare possa apparire o per quanto fastidiosa sia per chi non ama il mondo della finanza, è comunque un passo nella direzione giusta. E chi non gradisce il prodotto a replica sintetica, ha decine di alternative per investire in Bitcoin. Ne abbiamo già indicato uno in apertura e ora segnaliamo anche Capital.com – vai qui per testarlo con un conto demo gratuito con funzionalità senza limiti – intermediario che offre accesso a BTC tramite CFD e strumenti finanziari avanzati. In alternativa abbiamo selezionato, sempre sulle pagine di Criptovaluta.it, i migliori exchange di criptovalute.

I mercati la pensano come noi: il boom delle ultime 48 ore è dovuto anche agli ETF

I mercati sono entusiasti dell’arrivo, finalmente, di ETF su Bitcoin anche negli Stati Uniti, paese che è, lo ricordiamo, il più rilevante al mondo in ambito finanziario. Hanno brindato superando quota 60.000$, avvicinandosi di nuovo al massimo storico della criptovaluta e poi stabilizzandosi ampiamente sopra questa soglia.

Segnale che un prodotto del genere è stato già molto apprezzato e che potrebbe innescare una nuova bull run – con il massimo storico ormai al proverbiale tiro di schioppo. Quindi sì, per rispondere ancora una volta a polemiche secondo noi assurde che si stanno leggendo presso qualche sito specializzato, gli ETF sui futures Bitcoin sono comunque un ottimo segno.

L’analisi di prezzo su Bitcoin ad 1 settimana: l’analisi tecnica

Dopo una corsa di questo tipo e la conseguente correzione avvenuta vicino ai massimi storici, può essere utile applicare i canoni dell’analisi tecnica ora che il prezzo sembrerebbe essersi definitivamente stabilizzato.

MEDIA MOBILE1050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Le medie mobili su $BTC a 7 giorni

Ad 1 settimana le medie mobili rappresentano un segnale rialzista molto positivo, che però andrà confrontato anche con quanto ci viene proposto dagli indicatori dell’analisi tecnica più utilizzati dai professionisti.

INDICATORESEGNALE
WILLIAMSNEUTRO
CCINEUTRO
MOMENTUMCOMPRA 🟢
MACDCOMPRA 🟢
ROCCOMPRA 🟢
Medie mobili su Bitcoin a 7 giorni

Anche in questo caso abbiamo delle ottime prospettive rialziste su Bitcoin, almeno sulla prossima settimana. Prospettive che andranno ovviamente confermate dai mercati. Per quanto riguarda i supporti, appare ormai evidente che se ne sia creato uno importante intorno ai 60.000$ e che quella sarà la base sulla quale costruire la prossima spinta.

Il canale più ampio di attrattiva rimane quello segnalato dalle nostre previsioni Bitcoin – con una rottura che dovrà essere persistente affinché si disegnino nuove traiettorie. Rimane il fatto che il massimo storico è a pochi passi – e ci troviamo dove ci eravamo lasciati poco prima del crack di maggio.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *