Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: Oggi è nuovo record storico | Obiettivo 100.000 usd!

Bitcoin: Oggi è nuovo record storico | Obiettivo 100.000 usd!

Dopo averlo già superato contro l’euro, ora Bitcoin ha ufficialmente superato il suo massimo storico anche nei confronti del dollaro USA, valuta che è quella di riferimento per i mercati internazionali.

Un percorso incredibile che è partito dai minimi post-crisi intorno a 29.000$, raggiunti subito dopo il vecchio record – minimi che avevano gettato tra lo sconforto gli investitori – e solleticato appetiti bestiali da parte di alcuni analisti della finanza classica.

Bitcoin sbaraglia il record - ecco dove può arrivare
Il re è tornato – nuovo record verso ambiziosi obiettivi

Il re è ufficialmente tornato – e al netto del rumore di breve potrà puntare verso nuovi obiettivi. Non è tardi per investire, almeno secondo le previsioni $BTC dei principali specialisti. Possiamo trovarlo sulla crypto-piattaforma più usata eToro (vai qui per ottenere un conto dimostrativo gratuito con funzionalità auto-trading).

Un intermediario che ci permette di investire con il CopyTrader che offre copia 1 click dei migliori investitori, oppure di scegliere all’interno dei CopyPortfolios che abbinano $BTC ad altre ottime criptovalute. Con soli 50$ possiamo aprire un conto reale.

Nuovo record per Bitcoin: sfondata quota 64.804$

Questo era il vecchio record di Bitcoin, che era stato raggiunto il 14 aprile scorso prima di un mese di leggere correzioni che poi avevano innescato una delle più grandi correzioni della storia della finanza.

Una correzione che aveva fatto perdere nel complesso a Bitcoin più del 50% del suo valore totale e della sua capitalizzazione di mercato – e che aveva dato il via ad analisi molto fantasiose sul possibile raggiungimento (potete verificare cosa c’era scritto su altri siti e account Twitter) di quota 18.000$.

Non qui su Criptovaluta.it, dove abbiamo sempre puntato a obiettivi di fine anno molto ambiziosi – senza modificarli a causa di una correzione che abbiamo ritenuto, sin dal primo minuto in cui si è verificata, come decisamente momentanea – anzi, un ottimo momento per acquistare.

Chi ci ha seguito oggi conta i profitti – mentre invece di chi puntava al contrario, spinto dai venti di depressione sul mercato – non rimane che qualche traccia sul web. L’analisi delle criptovalute è questione tanto tecnica quanto seria – e se non si hanno gli elementi, sarebbe il caso di rinunciare a qualche click senza gettare nel panico gli investitori.

Eventuali correzioni? Sarebbero rumore da ignorare

Il superamento di una soglia così importante per Bitcoin potrebbe innescare una grande volatilità – tipica successivamente a corse così importanti. Non dobbiamo temere, se il nostro obiettivo dovesse essere di medio o lungo periodo. E sul breve periodo potremmo approfittarne per fare trading su Bitcoin, cavalcando i trend in entrambi i sensi.

Possiamo farlo con Capital.com – vai qui per ottenere il conto demo gratuito senza limiti di capitale virtuale, intermediario che integra anche TradingView e MetaTrader 4, le due migliori piattaforme per investe sul brevissimo periodo.

Cosa aspettarsi da Bitcoin per il futuro prossimo?

La tabella di marcia che abbiamo indicato nelle nostre previsioni Bitcoin – e che è su quei livelli di prezzo da ormai diversi mesi – rimane valida. 100.000$ entro fine anno rimangono un obiettivo più che concreto, che oggi è condiviso anche dai tanti che lo ritenevano un vuoto vaneggiare.

Obiettivi concreti, che dovrebbero informare l’investimento oggi di chi vuole prendere posizione sul medio e lungo periodo. Per il breve, invece, le indicazioni che abbiamo dato sono altrettanto chiare.

Gli ETF spingono, ma non solo

Il primo ETF su Bitcoin che è arrivato ieri ha contribuito a convogliare un certo entusiasmo sugli acquisti spot, senza che abbia avuto luogo il FUD che era stato preannunciato da Bloomberg. Una situazione idilliaca per Bitcoin, che ormai è più forte anche di chi, in realtà mai a volto scoperto, lo vorrebbe morto.

Importante anche l’esperimento di El Salvador – che procede su buoni ritmi e che è stata una delle scelte più felici della storia economica del paese. Con altre sorprese a livello legislativo che potrebbero arrivare da altri paesi a breve. Questa chiusura di 2021 per Bitcoin si conferma uno delle più incredibili della sua storia.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

4 commenti

  1. grandi ragazzi… abbiamo solo da guadagnarci tutti ad avere una buona informazione!
    cripto per principianti:
    1) compra btc o eth o la cripto che vuoi
    2) tienila stretta
    3) lascia stare leve o sciocchezze varie
    4) profit

    cripto per esperti:
    1) compra btc o eth o la cripto che vuoi
    2) tienila stretta
    3) lascia stare leve o sciocchezze varie
    4) passa da una cripto all’altra stando per ora lontano dagli stablecoin che sono l’unico punto (anche se difficilmente) vulnerabile
    5) profit

    😉
    scherzo (ma mica troppo)

    #shocktober!

    • Ciao Jacopo e grazie per essere sempre così attivo nella nostra community. Molti punti li condividiamo , per gli altri… ?keep and calm… and STAKING 😉

      • grazie a voi per avermi fatto “crescere” dall’inesperto principiante che ero al curioso principiante che sono 😀
        sicuramente staking >>> holding… ovviamente a patto che non sia fatto presso terze parti, perchè not your key = not your coin e il rischio hack/fuga col malloppo c’è sempre
        ammazza che giornata cmq!

        • si esatto, qui ora stiamo testando lo stake con lido in ledger nano x per gli eth.

          comunque felici di creare nuovi ” mostri appassionati ” del crypto world.

          Oggi si, giornata davvero pazzesca, come sempre accade quando il re incontrastato fa exploit come solo lui sa fare.

          E non è finita qui…

          stay tuned.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *