Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin arriva da Walmart | 200 chioschi per comprarli in contante

Bitcoin arriva da Walmart | 200 chioschi per comprarli in contante

Walmart entra – seppur in punta di piedi – nel mondo di Bitcoin. Secondo quanto è stato riportato da Bloomberg, il retailer più importante del mondo includerà 200 ATM che permetteranno di acquistare $BTC contro contanti.

Se i risultati del progetto pilota dovessero essere positivi, il gruppo potrebbe passare alla fase 2 del progetto – ovvero all’inclusione di oltre 8.000 chioschi presso i suoi punti vendita.

Walmart apre a 600 chioschi per comprare Bitcoin

Data la portata di questo player, si tratta di un’importantissima spinta all’adozione di Bitcoin anche tra i piccolissimi investitori. Una notizia bullish – da cavalcare sulla piattaforma eToro (vai qui se vuoi ottenere il conto virtuale gratuito con tutte le funzionalità top del broker). Spread bassi, CopyTrader per copiare i migliori investitori e anche CopyPortfolios.

Con questi ultimi possiamo anche scegliere di investire su più criptovalute con un solo titolo. E potremo passare ad un conto reale con investimento minimo di 50$ – tra i più bassi al mondo.

200 kiosk per comprare Bitcoin – ma di cosa si tratta?

La mossa di Walmart non è ancora, per proporzioni, estremamente rilevante per il mondo di Bitcoin, ma è comunque un primo passo nella giusta direzione.

Secondo quanto è stato riportato da Bloomberg, il gruppo infatti introdurrà in alcuni punti vendita selezionati un totale di 200 chioschi, tramite i quali i clienti potranno scambiare contante per Bitcoin.

Il servizio è offerto da Coinstar – che è società già da tempo attiva nel settore e che prevede l’iscrizione per gli utenti prima che questi siano in grado di portare a termine la negoziazione – iscrizione che prevede anche un KYC molto rigido, a detta dell’azienda per eliminare la possibilità che i suoi chioschi vengano utilizzati per il riciclaggio di denaro.

Il sistema non sarà dei più convenienti, perché praticherà commissioni decisamente più alte della media degli exchange, ma sarà un punto di ingresso per moltissimi nel mondo di Bitcoin – qualcosa che una certa fascia della popolazione avrebbe difficoltà a fare per via informatica. I chioschi si occuperanno di rilasciare un voucher che rappresenterà una certa quantità di $BTC.

Come funziona il sistema?

Si tratta di un ATM relativamente standard, che accetta banconote e che stampa un voucher che rappresentano titolo per riscuotere i Bitcoin tramite Coinstar. Piuttosto alte le commissioni, dato che per per utilizzare i contanti viene caricata una commissione del 7%. Non esattamente il metodo più economico per Comprare Bitcoin, ma per una vastissima fetta di pubblico un modo molto pratico per farlo.

Walmart, lo ricordiamo, ha migliaia di punti vendita in tutti gli Stati Uniti, con una discreta presenza anche all’estero

Oggi è anche il gran giorno di Valkyrie

La notizia di Walmart cavalca un trend avviato questa settimana a Wall Street. Dopo la quotazione dell’ETF Bitcoin di ProShares, sarà il turno oggi dell’ETF BTC di Valkyrie.

Un prodotto anche questo basato sui futures Bitcoin che sono quotati al CME di Chicago. Unica via delineata da SEC, almeno per il momento, per avere ETF quotati negli USA. Cosa che potrebbe cambiare se Grayscale dovesse vedersi accettare la sua trasformazione in exchange traded fund.

I venti che spirano su Bitcoin sono tutti rialzisti – e il nuovo record raggiunto questa settimana potrebbe essere la base verso il raggiungimento di traguardi molto più importanti. L’onda travolge tutto – e nessuno prova più ad opporsi, neanche Walmart.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *