Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Terra Luna annuncia maxi burn | Il 10% della supply sarà distrutta

Terra Luna annuncia maxi burn | Il 10% della supply sarà distrutta

Non c’è niente che renda felici gli investitori in una criptovaluta come i burn. Quello che è stato annunciato da Terra Luna ha però ancora di più dell’incredibile, perché il gruppo ha deciso di eliminare dal mercato circa il 10% della supply di token.

Una mossa forse senza precedenti all’interno del mercato delle criptovalute – che potrebbe spingere ancora più in alto il valore della criptovaluta e contribuire ad un’altra bull run, di quelle che potrebbero spingere il prezzo oltre i massimi storici.

Terra Luna Burn - analisi di Criptovaluta.it
Terra Luna annuncia il burn più grande della storia

Una situazione molto interessante per $LUNA, sulla quale potremo investire con Capital.com – vai qui per ottenere il conto virtuale esclusivo e gratuito con tutte le top funzionalità – intermediario che ci offre anche la possibilità di investire con MetaTrader 4 e TradingView.

In aggiunta offre il trading automatico tramite Expert Advisor e la possibilità di utilizzare un algoritmo di intelligenza artificiale per l’analisi del nostro portafoglio. Con soli 20€ passeremo ad un conto reale.

Maxi burn in programma per Terra Luna

La notizia ha già contribuito a muovere i mercati, pure in una giornata di volumi relativamente bassi e con tutte le principali criptovalute che in realtà sono in flessione – seppur per il momento ancora sopra le resistenze più importanti.

Terra Luna, tramite il proposal 44 punta infatti a a bruciare 90 milioni di $LUNA, che verranno utilizzati per il minting dello stablecoin del gruppo ancorato al dollaro, ovvero $UST.

La prossima settimana avvieremo il proposal 44, per bruciare 90 milioni di Luna, allo scopo di creare $UST per il protocollo Ozone. Questo ridurrà la supply di Luna per 90 milioni di unità e incrementerà quella di $UST di 3-4 miliardi di controvalore. Come conseguenza di questa operazione ci aspettiamo i ritorni dello staking di $LUNA aumentare fino a 5 volte.

Una notizia che è dunque interessante, per gli investitori, sotto due profili: da un lato infatti ci saranno meno $LUNA in circolazione e dall’altro le ricompense per lo staking durante l’operazione potranno farsi molto ghiotte, spingendo sempre più persone ad investire sul protocollo.

Una mossa che tra le altre cose era completamente inaspettata – e che dunque ha colto i mercati alla sprovvista – con $LUNA che è cresciuta quasi in doppia cifra, oltre il livello di 40$. Un ottimo segnale per la criptovaluta, con il proposal che, a meno di clamorosi stravolgimenti, dovrebbe passare senza troppi problemi.

Un’altra manovra che rinforza le prospettive di $LUNA

Questa è un’altra manovra che rinforza le prospettive di uno degli ecosistemi che sono cresciuti di più nel corso del 2021 – con un ecosistema ormai fortemente reattivo e molto variegato – con la blockchain di base che ospita volumi di transazioni sempre più elevati.

Il protocollo ha anche iniziato ad ospitare giochi in Play to Earn simili a Axie Infinity – sfruttando al massimo la tecnologia dei NFT – segnalando, se ce ne fosse il bisogno, la sua enorme reattività a qualunque novità dovesse prendere piede sul mercato. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: $LUNA continua a distruggere ogni tipo di record a mercato e si conferma il top per quanto riguarda il settore degli altcoin.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

4 commenti

  1. Una domanda:
    Non potrebbero fare così gli sviluppatori di Shiba Inu? Grazie. Saluti

  2. Gli shiba verranno bruciati tutti quando il valore sarà a 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *