Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Decentraland vola a +40% | MANA spinta dal metaverse di Facebook

Mana Decentraland Facebook

Decentraland vola a +40% | MANA spinta dal metaverse di Facebook

Situazione che ha del paradossale quella che si sta verificando sul mercato di $MANA, criptovaluta sicuramente rappresentativa di un grande progetto, ma che forse non ha ragioni per crescere del 50% in meno di 24 ore.

O forse sì, perché dopo l’annuncio di Facebook inerente le sue nuove attività, era più che normale aspettarsi una grande corsa di $MANA sui mercati, corsa che finalmente rende giustizia al valore intrinseco di questo network.

Mana Decentraland boom per Facebook - analisi di Criptovaluta.it
Incredibile corsa per $MANA – spinta dall’annuncio di Facebook

Una corsa che potrebbe continuare – e che potremo sfruttare investendo con la top crypto piattaforma eToro – vai qui per ottenere un conto demo gratuito e illimitato, con tutte le funzionalità – intermediario che offre $MANA da diversi mesi e che la integra nel suo esclusivo sistema fintech.

Per chi vuole investire con il trading automatico è disponibile il CopyTrader che ci permette di copiare il top degli investitori cripto con un click, oppure di spiarli. E in alternativa abbiamo a disposizione anche i CopyPortfolios, per investire in strumenti simili ai fondi, sulle cripto, ma senza commissioni aggiuntive. Bastano 50$ per passare ad un conto reale.

Facebook lancia Decentraland, anche se indirettamente

Cosa c’è dietro una delle più incredibili corse di Decentraland dalla sua nascita? In realtà una notizia che arriva dall’esterno del mondo blockchain. Nella serata di ieri Facebook ha infatti annunciato un rebranding e il lancio di nuovi servizi che aggiungeranno al corredo del social network anche un multiverse. Con supporto, sembrerebbe per ora, anche per i NFT.

Dato che il concetto non è ancora molto conosciuto e compreso tra gli investitori e presso il grande pubblico, tutte le testate di un certo spessore hanno fatto il parallelo con Decentraland, indicandolo come vero rivale da battere per Facebook. Cosa che è stata messa nero su bianco anche da Forbes – che ha un enorme potere di indirizzo degli investimenti.

È partita pertanto una caccia a $MANA, con acquisti molto corposi che, in assenza di venditori, hanno rapidamente spinto in alto il prezzo del token, rendendo giustizia ad un network che abbiamo sempre indicato come sottoprezzato rispetto alle sue enormi potenzialità.

Per chi non conosce Decentraland: un nostro breve recap

Decentraland è un mondo virtuale al quale si può partecipare anche senza spendere nulla. Un mondo virtuale dove possiamo creare il nostro personaggio e farlo interagire con un mondo in costante espansione. Niente di nuovo si dirà, dato che esiste da più di un decennio Second Life.

In realtà però c’è molto di nuovo, perché tutto quello che avviene in termini di scambio, di utilizzo dei lotti di terreno virtuale e di creazione degli item viene in realtà registrato sulla blockchain – percorso già seguito da diversi progetti, ma che soltanto con Decentraland ha assunto delle proporzioni da prodotto finito.

Nel complesso un mondo già frequentatissimo, dove hanno preso il loro posto anche grandi realtà commerciali del mondo esterno. Atari vi ha aperto un centro di divertimenti, grandi case automobilistiche e di moda vi hanno creato oggetti di gioco e le aste per gli appezzamenti di terra più interessanti possono superare anche le centinaia di migliaia di dollari.

Dove può arrivare Decentraland?

Occhio ad entrare adesso sul token – che è molto vicino alle nostre previsioni e target $MANA di breve periodo. Di fronte a crescite di questo livello è più che naturale aspettarsi delle correzioni, anche importanti.

Sul medio e lungo periodo riteniamo invece che $MANA sia ancora molto lontano dalle sue potenzialità effettive – e che dunque ci sia spazio per ulteriore crescita. Il progetto – e non lo diciamo da oggi – è uno dei più interessanti tra quelli all’intersezione tra mondo dei videogiochi e dei mondi virtuali e mondo della blockchain. Facebook, anche se indirettamente, è stato soltanto la vetrina che il protocollo merita da sempre.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

7 commenti

  1. Ma a questo punto non sarebbe pensabile che Facebook acquisisca MANA??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *