Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: Steve Wozniak dice Sì | “Matematica pura” contro l’inflazione…

Bitcoin: Steve Wozniak dice Sì | “Matematica pura” contro l’inflazione…

The Woz, nomignolo di Steve Wozniak, che gli appassionati di informatica assoceranno facilmente alla nascita di Apple, è un bitcoiner. Non dovrebbe essere un mistero per nessuno, dato che ne avevamo già parlato ampiamente in altre occasioni.

Perché tornare a parlarne ora? Perché proprio ieri Wozniak è tornato sull’argomento, parlando in un aspetto che tra gli investitori si affronta, a nostro avviso, sempre troppo poco. Bitcoin è matematica in purezza – ed è per questo che la sua rete è la più affidabile che l’uomo abbia mai utilizzato per il trasferimento di denaro.

Wozniak pro bitcoin - analisi di Criptovaluta.it
L’appassionato di informatica Steve Wozniak loda a gran voce, e senza mezzi termini la tecnologia Bitcoin

Un endorsement importante, perché a farlo è uno dei più grandi geni dell’informatica di sempre, nonché persona che gode di un’enorme credibilità. Possiamo seguire quanto dice Woz e investire su Bitcoin con la piattaforma eToro – vai qui per ricevere un conto dimostrativo gratuito e con tutte le TOP funzionalità (compreso l’auto-trading di crypto). Piattaforma unica nel suo genere perché ci permette di investire con funzionalità esclusive come il CopyTrader – che offre copia e possibilità di spiare i migliori.

Chi preferisce un investimento diversificato può invece fare affidamento sui CopyPortfolios – che includono $BTC insieme ad altri asset. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Steve Wozniak crede nella rivoluzione delle criptovalute, ammettendo che Bitcoin…

Steve Wozniak è un appassionato di criptovalute, in particolare sotto il profilo tecnologico. È stato anche coinvolto nella nascita di una criptovaluta green ed è da tempo che tesse le lodi in particolare di Bitcoin. È tornato ieri sull’argomento, associandolo anche al corso molto particolare del dollaro USA e delle altre fiat currency:

Guardate al Dollaro USA: il governo può creare nuovi dollari o ottenerli in prestito. Non avrai mai una base monetaria fissa, come con Bitcoin. Bitcoin è matematica, purezza matematica ed è per questo che niente altro come Bitcoin potrà mai essere creato. Se c’è inflazione e la tua casa cresce di valore del 1.000% in 40 anni, credi di essere un investitore intelligente. Invece no, hai una vecchia casa. Ne avevi una nuova, ma il governo ha tassato il 90% del suo valore tramite inflazione. Il governo raccoglie la totalità delle sue tasse tramite inflazione.

Un discorso che ricorda molto da vicino quello degli economisti della scuola austriaca e che è stato sempre uno dei pezzi forti dei massimalisti di Bitcoin.

Il discorso è relativamente semplice da comprendere: l’inflazione, che secondo la scuola austriaca è creata sempre dall’espansione monetaria, in realtà attacca il valore dei beni e il potere d’acquisto di chi detiene la moneta. Una tassa invisibile che colpisce indistintamente qualunque ceto – a vantaggio di chi ha potere di emettere tale moneta, ovvero il governo stesso.

Contro la privacy? Wozniak stupisce ancora

Non senza qualche polemica, perché durante la lunga intervista, Wozniak ha anche avuto modo di attaccare la privacy che, almeno ad un certo livello, è presente in Bitcoin.

Non sappiamo neanche chi è stato il creatore di Bitcoin e non è gestito da una compagnia. È purezza matematica e io credo nella scienza anche più che negli umani. Per quanto riguarda la privacy, dovresti essere capace di dire “io ho fatto questa transazione”.

Secondo il co-fondatore di Apple, la privacy sarebbe una questione grandemente esagerata da chi utilizza Bitcoin proprio a questi scopi. Ignorando forse però che la privacy è, nella sua formulazione originaria, un altro strumento per liberarsi dalle influenze dei governi sulla vita privata delle persone.

Ma non si può essere e non si deve essere necessariamente d’accordo con tutto quello che dice anche una persona sicuramente intelligente come The Woz. Avere dalla propria parte un personaggio così influente e così seguito è comunque una spinta per Bitcoin a cercare di raggiungere gli ambiziosi target price di fine anno.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *