Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Cardano: news importanti | Charles Hoskinson ottimista per il 2022

Cardano: news importanti | Charles Hoskinson ottimista per il 2022

Dopo un relativo iato, dovuto anche a più pressanti questioni per il protocollo in terra africana, Charles Hoskinson torna a parlare di Cardano, citando una roadmap per il 2022 che, almeno a sua detta, lo avrebbe lasciato completamente soddisfatto. 

Tutto questo in una settimana di forza relativa per $ADA, che recupera qualcosa sul mercato e offre una dimostrazione di forza importante in una settimana invece complicata per il resto del comparto. 

Cardano ADA - annunci per il 2022
Hoskinson lancia la sfida – si prepara un grande 2022 per Cardano $ADA

Chi vuole prepararsi a quello che sarà, sempre secondo Hoskinson, un 2022 scoppiettante per il mondo di Cardano, può trovare questa criptovaluta su eToro – che su Cardano offre anche staking automatico, per ottenere una rendita passiva dal nostro investimento. 

Oltre a questo, vengono offerti anche il CopyTrading per la copia dei migliori investitori automatica, oppure i CopyPortfolios per andare ad operare su più criptovalute con un solo titolo. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale. 

L’annuncio di Hoskinson: grande roadmap per il 222

Il leadere del progetto Cardano non ha mai lesinato entusiasmi per l’evoluzione del suo progetto, in un 2021 già molto importante in termini di aggiornamenti e che ha visto il protocollo aggiungere, finalmente, anche gli smart contract – sebbene in un’implementazione sui generis

Sto veramente adorando la roadmap per il 2022 di Cardano e come si sta sviluppando. È un ecosistema vivente, che cresce, si affina, si adatta e diventa più forte. La tecnologia è incredibile e abbiamo così tante grandi innovazioni che aiuteranno le centinaia di progetti che sono già in sviluppo su Cardano. 

Una dichiarazione che ha incontrato le solite resistenze da parte dei rumorosi avversarsi del progetto, che hanno accusato ancora una volta Charles Hoskinson di essere eccessivamente vacuo nelle sue dichiarazioni, senza che poi vengano seguite, sempre a detta dei detrattori, da novità concrete. 

Cardano si muove, ma con tempi suoi

Sulla questione si sono già versati fiumi di inchiostro, sebbene digitali, e andrebbe chiusa una volta per tutte. Il fatto che Cardano segua un modello di sviluppo proprio – e non in parallelo con altri progetti “simili”, non dovrebbe essere fonte di preoccupazione per nessuno. 

Il progetto, sebbene con il suo stile e le sue motivazioni, è arrivato sempre a destinazione e i ritardi non possono essere motivo di attacco, altrimenti di criptovalute che uscirebbero illese dal fuoco dei nemici ne avremmo ben poche.  Rimarremo sintonizzati su queste novità per il 2022, che sicuramente saranno meglio definite quando si faranno più concrete. Per ora, nonostante la perdita del terzo posto per mano di Binance Coin e Solana, il progetto di Cardano rimane uno dei più apprezzati da parte degli investitori, con una capitalizzazione di mercato che supera i 68 miliardi di dollari. 

Se di magia e illusione da parte di Hoskinson si parla, questa deve essere su livelli che nessuno ha mai visto prima. E l’interesse recente di Tony Edwards, sul quale potremo ritornare tra qualche giorno, quando sarà più concreto, potrebbe fare da volano per un recupero da parte del protocollo verso chi lo ha battuto sul mercato nelle ultime settimane.  Qualche mese fa in pochissimi avrebbero immaginato Cardano a 2$ – lamentarsi oggi di una certa staticità del prezzo non ha, almeno a nostro avviso, senso.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *