Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / GALA continua a salire | +70% per FOMO e nuovi titoli

GALA VOLA 70%

GALA continua a salire | +70% per FOMO e nuovi titoli

Ancora Gala. Nonostante Bitcoin abbia ripreso timidamente a farsi avanti, il mondo dei metaverse e dei giochi continua imperterrito nella sua avanzata, con Gala che si conferma una delle migliori della giornata anche tenendo conto dei coin con basso marketcap.

Un altro grande successo per $GALA, che si conferma protocollo molto in forma anche in relazione ad un comparto che cresce in doppia cifra da giorni, trovando finalmente l’apprezzamento che merita.

Gala compie un incredibile boom - 70% in poche ore
È ancora $GALA la regina del mercato

Non è detto che questo nuovo ATH sia l’ultimo. Chi vuole investire su $GALA può farlo con Coinbase – vai qui per un conto gratuito – intermediario exchange che è stato il primo al mondo a quotarsi in borsa e che offre un’esperienza sicura per l’acquisto di decine di token.

All’interno di questo exchange troviamo anche uno scambio rapido a basso costo, insieme al programma Earn, che permette di guadagnare cripto gratis semplicemente rispondendo a delle domande.

Ancora boom per Gala: la nostra analisi

Soltanto tenendo conto delle ultime 24 ore, nel momento in cui scriviamo $GALA ha fatto registrare un aumento di quasi il 70%, impressionante anche tenendo conto del livello di capitalizzazione di mercato dal quale partiva. Una crescita senza mezzi termini – con un’ondata di acquisti che non è chiaro ancora, come evento singolo, da cosa sia stata innescata.

Ci sono state delle ottime notizie nelle ultime 24 ore: il torneo di Spider Tanks procede con un grande successo di pubblico – così come è stato annunciato l’arrivo di The Candy Queen, altro titolo che si aggiunge al parterre già relativamente folto del gruppo. Gruppo che, lo ricordiamo, non gestisce direttamente una sola piattaforma, ma un intero framework che permette anche la compravendita di NFT legati a questo tipo di giochi.

Anche l’apertura all’acquisto di nuovi nodi di Townstar ha esercitato una discreta forza rialzista per quanto riguarda il prezzo di $GALA, ma anche qui siamo davanti ad un evento che, almeno da solo, non può essere considerato come innesco di una crescita di questo tipo.

La FOMO, ovvero la paura di perdere il treno da parte di tanti investitori sta sicuramente giocando a favore del prezzo di $GALA, con una crescita sul breve periodo che per token di questa capitalizzazione ha semplicemente del fantascientifico.

Troppo tardi per entrare su Gala?

A nostro avviso no – anche se la posizione corretta da tenere in questo caso andrebbe comunque analizzata con attenzione. Una crescita di questo tipo potrebbe innescare una breve correzione di breve periodo – e nelle prossime ore di trading ci aspettiamo una certa volatilità. Per quanto riguarda invece il medio e lungo periodo riteniamo che ci sia ancora un grande spazio di crescita per questo token – anche soltanto tenendo conto del fatto che è quotato soltanto presso pochi exchange.

Le pressioni rialziste potranno continuare quando sarà più diffuso e quando un numero maggiore di utenti potrà acquistarlo anche a scopo speculativo. Oltre alla consueta attenzione alle correzioni, riteniamo che il buon momento di Gala potrebbe continuare, in particolare se dovessero continuare a spingere anche altri token del medesimo comparto, come ad esempio $MANA di Decentraland e $SAND di The Sandbox.

Un settore games che è così forte da meritare anche la nostra completa attenzione. A breve – e questa anticipazione non è nostro solito farla – ci sarà uno speciale di Criptovaluta.it dedicato proprio al mondo del gaming su blockchain, con qualche chicca per chi pensa di essere arrivato troppo tardi sui principali token.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *