Home / Bitcoin e Crypto: crollo e ripresa in poche ore | Grafici esclusivi [Analisi]

Bitcoin ripresa

Bitcoin e Crypto: crollo e ripresa in poche ore | Grafici esclusivi [Analisi]

Vento di ripresa per Bitcoin – dopo la terribile correzione di ieri, che per pochi minuti lo ha spinto addirittura sotto i 43.000$, in una stop hunt che ha gettato il settore nel panico.

Bitcoin, con un certa testardaggine, ha ripreso a correre nella giornata di ieri – ed oggi con ogni probabilità proverà a giocarsi il recupero di quota 50.000$.

Analisi con grafici esclusivi sul crollo di BTC e il vento di ripresa anche delle altcoin. Edito da Gianluca Grossi

Chi ci segue sul nostro account Twitter ufficiale sa che ne abbiamo approfittato – ma il punto di questo approfondimento domenicale sarà per capire se e quando potrà continuare la ripresa. Scopriremo che le probabilità sono buone – e che potremo sfruttarle con la più utilizzata crypto piattaforma eTorovai qui per ricevere un account dimostrativo gratis con tutte le funzionalità incluse – intermediario che è tra i migliori per forza degli strumenti e per utilità durante queste fasi.

Possiamo utilizzarlo infatti per fare trading con strumenti fintech quali il CopyTrader – che permette la copia dei migliori investitori sulla piattaforma in un solo click o semplicemente di spiare le loro posizioni. Abbiamo anche a disposizione gli esclusivi CopyPortfolios – con investimento su più cripto in un solo titolo. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Bitcoin torna stabilmente sopra i 49.000$ – la forza dei tori

Quanto successo ieri mattina verrà ricordato per molto tempo, in particolare per chi era entrato su Bitcoin al picco di prezzo, vicino ai 69.000$. Un’ondata di vendite, molte delle quali automatiche, che ne hanno ridotto il prezzo in doppia cifra e che hanno portato giù tutto il comparto.

Una situazione che però segue le dinamiche classiche dei sell off, che poi sono speculari a quelle degli short squeeze. I primi a pagare sono sempre i long con leva finanziaria molto elevata, che si vedono esaurire i margini, chiudere le posizioni in modo automatico e innescare ulteriori vendite.

Un ciclo che si ferma soltanto quando vengono incontrati ordini di acquisto automatici, spesso posizionati sul terzo e ultimo supporto. Un calo del genere però ha sempre la medesima caratteristica: non è fisiologico né organico – e dunque lascia spazio aperto a rimbalzi importanti.

In realtà però la situazione di Bitcoin che abbiamo registrato ieri è stata parzialmente diversa. Nel senso che abbiamo visto subito un grande rimbalzo verso i 47.000$ e poi una lenta scalata verso prima i 48.000$ e poi verso i 49.000$. Soglia abbondantemente superata nella mattinata di oggi e che potrebbe costituire una buona base per l’assalto ai 50.000$.

Il peggio è passato? Vediamo qualche dato

Possiamo ritenere passato il peggio? Siamo al ritorno di una bull run che potrebbe avvicinare $BTC di nuovo ai suoi massimi storici? Dipende. La situazione, dopo che i tori si sono scottati, ha ancora qualche incertezza, che possiamo provare a definire partendo da qualche dato.

  • Gli short si sono ridotti

Le posizioni short si sono ridotte in modo sostanziale. Basta guardare il grafico che alleghiamo e che segnala un grosso calo rispetto a quanto visto ieri. È un dato definitivo? No, gli short possono attaccare di nuovo nel giro di pochi minuti. Ma la situazione sembra essere comunque molto più tranquilla di ieri.

Calo degli short su Bitcoin - 5 dicembre
Gli short in forte calo rispetto a ieri
  • Open interest sui futures decimato

Il flush di ieri ha ridotto – e di molto – le posizioni aperte sui futures sulle principali piattaforme. Cosa che non era avvenuta durante l’ultima bull run e durante l’ultima correzione. Anche questo è un buon segno. Gli orsi avranno meno superficie di attacco.

Open interest futures - calo del 4 dicembre
Gli open interest in calo sui futures

Il mondo degli altcoin corre, anche di più

Bitcoin sta correndo, ma le performance di Luna, Ethereum e anche Solana sono addirittura superiori. Anche questo può essere un argomento a favore della prossima corsa di Bitcoin, dato che da un lato dovrebbe recuperare a breve un po’ di dominance e dall’altro si sta inserendo in una crescita più organica all’interno di un movimento rialzista più generalizzato.

Le premesse sembrerebbero essere buone – e domani – alla riapertura dei mercati ormai non più spaventati da tapering e dalle notizie che arrivano da Evergrande – gli investitori in criptovalute potrebbero approfittarne per godersi un’altra parte del soggiorno.

Coin e token oggi - ripresa criptovalute
La progressione dei migliori coin e token oggi

Con una lezione molto importante per chi investe in criptovalute. Durante l’ultimo crash di questo livello Bitcoin aveva raggiunto i 29.000$, questa volta si è fermato a 43.000$. Segno per molti che in realtà una parte di prezzo rilevante della bull run ultima è stato permanentemente incorporato.

Un buon momento, probabilmente, per il medio e lungo periodo e per acquistare fisicamente cripto. Con Crypto.comvai qui per il conto gratuito con 25$ di bonus esclusivo – possiamo acquistare tutte le criptovalute che sono in boom e che hanno perso molto nella giornata di ieri – e che dunque offrono il top in termini di potenzialità.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *