Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Tezos e Pantone insieme | Collaborazione per il Colore dell’Anno

Pantone e Tezos collaborazione

Tezos e Pantone insieme | Collaborazione per il Colore dell’Anno

Ancora una partnership importante per Tezos, questa volta con Pantone, il punto di riferimento per i colori a livello industriale e grafico. La società infatti esplorerà le possibilità fornite dal mondo dei NFT per migliorare il reach del suo brand, all’interno di una serie di iniziative nate proprio per integrarsi ulteriormente all’interno della cultura pop.

Parliamo di una società che è il punto di riferimento mondiale per qualunque tipo di questione legata al mondo dell’utilizzo e della scelta dei colori, marchio che ormai da qualche anno non è più ad esclusivo appannaggio degli esperti e dei grafici.

Collaborazione tra Tezos e Pantone - ecco come
Pantone e Tezos insieme: ecco i termini della collaborazione

Una buona notizia per Tezos, che continua a chiudere partnership importanti. Per molti un buon momento per entrare su questo mercato, cosa che possiamo fare con eToro – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con capitale di prova e tutte le funzionalità top attive – intermediario che nel complesso offre diversi servizi esclusivi.

Parliamo del CopyTrader, sistema che permette di investire replicando gli altri, tra quelli che hanno ottenuto i migliori risultati sul mercato. Abbiamo anche spazio per quanto riguarda gli investimenti diversificati, con l’accesso ai CopyPortfolios, che includono le migliori criptovalute in un solo titolo. Con 50$ possiamo passare al conto reale di trading.

Pantone con Tezos: ecco i termini dell’accordo

L’accordo tra Pantone e Tezos è interessante, in particolare sul lato blockchain, per quello che potrà offrire in termini di visibilità al gruppo. Parliamo infatti del rilascio di una collezione di NFT che celebreranno il colore dell’anno. Una scelta, quella del colore del 2022, che è ormai un appuntamento fisso, in grado di raccogliere attenzioni e consensi anche da chi non è un addetto ai lavori.

Il colore scelto è Very Peri, il 17-3938 delle mazzette Pantone che in molti tra i nostri lettori avranno individuato negli studi di grafica e di design – o anche in quelli tessili. Il colore sarà celebrato con una serie di NFT che verranno appunto realizzati tramite il protocollo di Tezos e poi distribuiti con modalità che però non sono ancora state rese pubbliche. Tutto all’interno di una collaborazione di respiro più ampio, dal nome Pantone X Tezos.

Tezos continua a chiudere partnership importanti, tra arte e gaming

Il 2021 sarà un anno da ricordare per l’ecosistema di Tezos. Soltanto pochi giorni fa avevamo parlato della collaborazione con Ubisoft – che però almeno dal lato della popolare casa di produzione non sta andando nel migliore dei modi.

C’è infatti qualche resistenza da parte dei videogiocatori – che per motivi complessi e sui quali avremo modo di ritornare in altre circostanze si oppongono praticamente da sempre all’arrivo dei NFT nel mondo del gaming tradizionale. Cosa prevedibile, ma che non ostacolerà l’accordo tra Tezos e realtà di questo tipo. Ricordiamo inoltre che sempre Tezos è stata partner dell’Art Basel di Miami Beach, nonché di altre iniziative sempre nel mondo dell’arte che conta.

I volumi di utilizzo della propria blockchain continuano a crescere a ritmo molto sostenuto, cosa che lascia ben sperare chi ha preso da poco posizioni long all’interno di questo mercato. Con una nota positiva: a quanto pare le società stanno scegliendo Tezos per le stesse motivazioni che le portano a scegliere WAX, ovvero grazie al basso consumo e impatto di queste chain. Tema che a livello di grandi imprese si fa sempre più caldo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *