Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Solana piace a Bank of America | A bordo anche Mike Tyson – Analisi $SOL

Bank of America e Solana

Solana piace a Bank of America | A bordo anche Mike Tyson – Analisi $SOL

Solana è stata tra le criptovalute maggiormente colpite dalla correzione post-natalizia che ha distrutto una parte rilevante del total market cap del comparto. Tuttavia, in particolare oggi, ci sono degli ottimi segnali di ripresa per un token che, a meno di clamorosi stravolgimenti del settore, continuerà ad essere uno dei più interessanti anche per il 2022.

Con due importanti sostegni che arrivano dal capo delle operazioni digitali di Bank of America e, cosa forse meno importante in campo finanziario, di Mike Tyson. Per una chain che, secondo i principali analisti, potrebbe continuare ad erodere quote importanti di mercato proprio ad Ethereum.

Solana - arrivano importanti endorsement
Mike Tyson e Bank of America si schierano con Solana

Chi vuole investire su $SOL, il token del network, può farlo con la piattaforma sicura eToro – vai qui per ottenere il conto di prova con funzionalità AVANZATE già disponibili – intermediario che ci mette a disposizione ben 100.000$ di capitale virtuale, con il quale poter testare tutti i servizi che vengono offerti da questo intermediario.

Possiamo inoltre accedere anche al CopyTrader – che permette la copia delle posizioni dei migliori investitori in un click oppure anche di spiare la composizione dei loro portafogli. Abbiamo inoltre gli Smart Portfolios, che includono in un paniere cripto tutti i migliori asset del settore. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Solana nelle mire delle banche e dei… grandi pugili

Di endorsement per Solana ne sono arrivati in realtà due a stretto giro di posta. Prima il leader del digital di uno dei gruppi bancari più importanti degli Stati Uniti, poi invece quello di Mike Tyson. Diversi per natura, ma entrambi utili per capire quale sia la possibile traiettoria di Solana per il 2022.

  • Per Bank of America Solana sarà la VISA del mondo cripto

Una metafora sicuramente suggestiva, perché Solana viene associata direttamente a quello che è il più grande hub al mondo – oggi – per i pagamenti digitali e per le transazioni. A Solana, tramite la Proof of History, viene riconosciuta la maggiore scalabilità rispetto ad Ethereum nella sua forma attuale, pur se con qualche problema, come dovremo necessariamente vedere tra poco.

  • Anche Mike Tyson nel circuito NFT targato Solana?

Così sembrerebbe a guardare uno degli ultimi tweet di uno dei campioni leggendari del pugilato.

All in su Solana. Ho appena preso una Catalina Whale!

Riferendosi ad uno dei progetti più di successo tra i NFT iterativi che stanno avendo successo non solo sulla chain di Solana, ma anche altrove. L’impegno di Mike Tyson – che ha già avuto qualche esperienza anche se non molto edificante nel mondo cripto – è un segnale del fatto che la chain di $SOL è sempre di più in grado di attirare grandi nomi anche del mondo dello spettacolo e dello sport. Quello che, qualche giorno fa, era capitato anche con Melania Trump.

Perché gli investitori istituzionali guardano a Solana?

Per rispondere a questa domanda ci basta riportare le parole do Alkesh Shah, che è analista presso Bank of America

Al costo di una blockchain leggermente meno sicura e decentralizzata, Solana predilige scalabilità.

Una questione, quella della scalabilità, che sarà cruciale per il 2022 dopo un 2021 nel quale Ethereum è stata vittima del suo stesso successo. Giusto però il commento di Alkesh Shah – la scalabilità massima viene sempre ottenuta con il sacrificio di decentralizzazione e talvolta anche sicurezza. Cose che sono state, anche indirettamente, responsabili dei problemi tecnici che il protocollo ha dovuto affrontare nel corso degli ultimi mesi e delle ultime settimane.

Problemi tecnici che hanno avuto un impatto sul prezzo importante, segnando dei bottom dai quali ora $SOL sembrerebbe essere pronta a risalire. Con i vecchi ATH che sono più alla portata, in particolare se il mercato delle cripto dovesse tornare in chiara bull run. Con l’aiuto anche di un grande campione della boxe.ike

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *