Home / The Sandbox mette 50 milioni sul tavolo | Parte fondo per start up

The Sandbox mette 50 milioni sul tavolo | Parte fondo per start up

Novità importanti anche in termini di collaborazioni per The Sandbox, uno dei metaverse su chain più importanti sul finire del 2021 e uno dei più promettenti per il 2022.

Il gruppo, insieme ad Animoca Brands, ha avviato un fondo di 50 milioni di dollari che permetterà di svolgere attività di incubazione di diverse tipologie di progetti, spingendo ancora una volta sul gas dello sviluppo e dell’adozione.

The Sandbox - apertura del fondo
Parte il fondo di The Sandbox

Un’ottima notizia anche per $SAND, che è la criptovaluta del progetto e che possiamo trovare anche su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito al 100% anche con STRUMENTI AUTOMATICI – che ci offre la possibilità nel complesso di investire anche su altre 43+ criptovalute.

Per chi è interessato al mondo del metaverse è attivato anche il relativo Smart Portfolios, che include $SAND insieme ad altre cripto e azioni dei mondi virtuali. Chi preferisce invece il trading automatico può optare per il CopyTrader, che include la possibilità di copiare i migliori e di spiare ogni loro posizione. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Nuova partnership e nuovi fondi: The Sandbox pronto a diventare anche incubatore

Ottime news quelle che arrivano dal mondo di The Sandbox, che ha annunciato nella giornata di ieri la collaborazione con Animoca Brands per creare un fondo da 50 milioni di dollari, che permetterà attività di incubator su progetti da sviluppare direttamente sul metaverse.

Si tratta di fondi forse inferiori a quelli messi sul tavolo ad esempio da Binance, ma comunque molto rilevanti dato che parliamo di un metaverse che già esiste e che già è funzionale. E che soprattutto offre già una base sulla quale sviluppare. Il fondo servirà per investire in start up e per monitorarne lo sviluppo. Nel complesso il progetto di incubator entrerà a far parte del Launchpad Luna che è gestito da Animoca e Brinc.

Cosa vuol dire questo per The Sandbox

Il fondo permetterà a The Sandbox di diventare un nome ancora più rilevante all’interno del mondo delle criptovalute legate ai metaverse, tenendo anche conto del fatto che siamo davanti ad un incubator che non finanzierà soltanto progetti interni a The Sandbox, ma anche altri progetti che potrebbero girare addirittura fuori dalla chain di Ethereum.

Si tratterà pertanto di un fondo relativamente generico, che farà sia da pubblicità per il brand sia da possibilità di rafforzamento della sua posizione tecnologica. Con risvolti che potranno toccare anche il valore di $SAND, che rimane il token al quale sono legate le fortune di questo progetto. The Sandbox si conferma così come uno dei più rilevanti protocolli metaverse anche per l’apertura del 2022, dopo un 2021 chiuso in modo spettacolare con la collaborazione con Adidas.

Nonostante questo tipo di progetti si assurto agli onori della cronaca grazie all’interesse di Facebook per un proprio Metaverse, in realtà i metaverse che già contano, pensiamo anche a Decentraland, stanno già spingendo sul gas, cercando di fissare un gap che non potrà essere colmato neanche da un gigante come il social di Mark Zuckerberg. Social che tra le altre cose ieri avrebbe confermato l’abbandono di Diem. Il mondo su chain? Forse troppo difficile da dominare anche per gruppi che valgono centinaia di miliardi.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

  1. salve criptovaluta.it vorrei complimentarmi x il vostro lavoro e valore che portate nel settore crypto in italia che purtroppo come sappiamo in italia siamo sempre indietro nel settore tecnologico,praticamente siete il punto di riferimento crypto per news guide ecc…. con aggiornamenti giornalieri,io sarei disposto anche a pagare per avere accesso al vostro sito.
    grazie ragazzi vi prego continuate così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *