Home / eToro: commissioni cripto e BTC | 1% su tutte le transazioni!

etoro commissioni

eToro: commissioni cripto e BTC | 1% su tutte le transazioni!

eToro unifica le commissioni sull’acquisto di criptovalute, un’operazione che renderà molto più conveniente su questa piattaforma fare trading di cripto, anche rispetto a tanti intermediari specializzati. Si tratta di una mossa che sicuramente contribuirà a portare un po’ di chiarezza e prevedibilità su quanto viene offerto su questa piattaforma.

Per il 90% degli asset cripto che sono disponibili attualmente sulla piattaforma questo sarà vantaggioso per i clienti, in particolare per quelle criptovalute con volumi di scambio più bassi e con più bassa capitalizzazione di mercato e più alta volatilità.

eToro conformità commissioni
eToro uniforma le commissioni: tutto all’1% per transazione

Possiamo approfittare del nuovo regime su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con TUTTI gli STRUMENTI TOP – un broker che propone oggi a listino già 55+ cripto asset, con nuove aggiunte che ormai avvengono costantemente.

Abbiamo a disposizione anche strumenti avanzati come il CopyTrader, il sistema più utilizzato al mondo di copia delle posizioni altrui e per il trading automatico. E anche sulle criptovalute abbiamo a disposizione gli Smart Portfolios, che includono la possibilità di investire in panieri cripto già diversificati. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale. Bastano 50$ per investire con un conto reale.

eToro unifica le commissioni sulle criptovalute

eToro ha appena comunicato un cambiamento radicale per quanto riguarda le commissioni che pratica sugli scambi cripto. In precedenza avevamo un sistema basato su spread variabili, che crescevano al crescere della volatilità e dell’instabilità di prezzo dell’asset cripto.

Oggi invece si passa ad un sistema dove ci sarà una fee fissa dell’1% su ciascuna posizione, in aggiunta ad uno spread dello 0,46% a mercato. Nel complesso tra apertura e chiusura, secondo il documento che è stato diffuso dal gruppo, aprire e chiudere una posizione costerà 2,46% su tutte le principali criptovalute.

Il risparmio c’è sulle criptovalute che prima erano offerte con spread sostanziali, ad esempio $MANA. Il vantaggio rispetto ad altre soluzioni di acquisto diretto è nell’assenza di commissioni fisse, che sono molto costose in rapporto per ci opera con capitali piuttosto ridotti.

  • La nota di eToro sulle perdite appena si apre una posizione

eToro ricorda ai suoi clienti che le posizioni che vengono aperte appaiono subito come in perdita in quanto viene virtualmente caricata questa commissione. Non dovremo dunque sorprenderci se avremo una posizione in perdita appena la inoltreremo a mercato.

Nuova politica già attiva

Ricordiamo inoltre ai nostri lettori che le nuove fee sono già attive anche sulle posizioni aperte e già da oggi. Secondo quanto è stato riportato da eToro le commissioni saranno più basse rispetto a prima sul 90% dei cripto asset che vengono scambiati tramite questa piattaforma.

Si tratta, secondo le nostre analisi, degli asset di più recente introduzione, pensiamo a quelli relativi al gaming, con una nuova politica che andrà ad avvantaggiare chi opera su token cripto a più bassa capitalizzazione.

Starà poi ad ognuno valutare se questa mossa di eToro sia o meno vantaggiosa per le proprie operazioni. Quel che possiamo dire per adesso, non conoscendo la composizione del portafoglio di ciascuno, è che si tratta quantomeno di un sistema più chiaro e più facile da calcolare rispetto al passato.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

3 commenti

  1. Lei tralascia un dettaglio importante. Etoro applica commissioni sull’overnight. Perchè non le cita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *