Home / Ripple: rifiutata richiesta rinvio a SEC | Il processo finirà ad ottobre?

Time is up per SEC

Ripple: rifiutata richiesta rinvio a SEC | Il processo finirà ad ottobre?

Ripple gioca una carta a sorpresa nella causa contro SEC, con l’authority che si occupa negli USA di mercati che sembrerebbe essere sempre di più alle corde. Ripple Labs avrebbe infatti rifiutato al richiesta di rinvio di SEC, decisa ad andare in fondo alla questione.

Sì, perché con le nuove risultanze del processo Ripple sembrerebbe essere sicura al 100% di poter vincere la causa e di dimostrare che $XRP non sia un titolo finanziario, facendo cadere così tutto l’impianto accusatorio di SEC.

Delay rifiutato da Ripple - che punta a chiudere il processo a ottobre
Il tempo è finito per SEC – e Ripple non concederà un prolungamento

Un altro passo nella giusta direzione per Ripple, nonché un altro passo in avanti per la causa che libererà $XRP. In ottica di medio e lungo periodo possiamo investirci anche con Capital.comvai qui per il conto gratuito di prova con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – sistema che ci permette di investire al top su 476+ cripto asset, con il più vasto listino attualmente presente sul mercato.

Abbiamo a disposizione MetaTrader 4 e TradingView – sistemi che ci permettono di investire con gli stessi strumenti che sono utilizzati dai professionisti, sia per l’analisi che per la gestione degli ordini. Abbiamo anche a disposizione il top per quanto riguarda il mondo dell’analisi tramite Intelligenza Artificiale, con un algoritmo che ci segnala errori di composizione. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Ripple vuole andare fino in fondo e rifiuta anche l’accordo?

Fino a qualche settimana fa si parlava di accordo probabile, cosa che poi è svanita probabilmente perché Ripple e SEC non sono riuscite a definirne i termini. Curioso pertanto quanto sta accadendo ora, con SEC che si trova costretta alla difensiva, mentre sul tavolo ci sono comunicazioni interne molto scottanti, che dimostrerebbero come il fatto di dichiarare $XRP un titolo finanziario sia in realtà maturato tardi e male.

All’interno di questa nuova situazione, SEC starebbe cercando di prendere tempo con tutti gli strumenti che ha a disposizione, tenendo conto del fatto che ogni allungamento del processo stesso è a danno esclusivo di Ripple. E quindi provando a far giocare il tempo a suo favore e rendere Ripple Labs probabilmente più pronta ad accettare un compromesso.

Proposta però fortemente avversata dagli avvocati del gruppo, che vedono ormai come più che possibile una vittoria totale entro il prossimo ottobre, in tempi stretti rispetto a quelli preventivati e liberando così un’enorme quantità di risorse proprio per Ripple Labs, per un processo che ormai non vede più in ballo soltanto la potenziale multa.

Bullish per Ripple, che però ormai soffre un po’ la fatica

Portare avanti una causa del genere si traduce in enormi costi sia finanziari che mentali. E mentre la causa continuerà ad essere aperta Ripple si vedrà limitata in diverse iniziative, a partire dalla quotazione in borsa della quale si parlava da un po’.

La speranza degli investitori, che facciamo nostra e riflettiamo nelle nostre previsioni Ripple è che una volta terminata la causa il gruppo potrà tornare a dedicarsi a questioni più importanti, cosa che si rifletterà anche sul prezzo del coin. Prezzo che è ancora piuttosto allettante e che ci permette di essere fiduciosi sia sul breve che sul lungo periodo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *