Home / Audius $AUDIO continua a volare | +50% settimanale per un recupero verso l’ATH

Boom di Audio

Audius $AUDIO continua a volare | +50% settimanale per un recupero verso l’ATH

Siamo stati tra i primi a parlarne al pubblico italiano e la nostra intuizione si è rivelata vincente. $AUDIO di Audius si conferma uno dei progetti più interessanti, in particolare per gli investitori, per quanto riguarda il Web3 e continua la sua ascesa anche in termini di valore del token.

Prezzo cresciuto settimana su settimana di oltre il 50% e ulteriore run che è spinta da diverse novità annunciate negli ultimi giorni.

$AUDIO vola: +50% settimanale
Un’altra importante settimana per $AUDIO

Un ottimo momento per $AUDIO, sistema che punta a sfidare i grandi come Spotify grazie alla blockchain e che possiamo trovare anche sulla piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere il tuo conto gratuito di prova senza commissioni + AUTO-TRADING – intermediario che offre spread piuttosto ristretti e accesso a 465+ criptovalute di grande spessore, anche in ottica di possibile crescita futura.

Abbiamo inoltre accesso al mondo del trading professionale con MetaTrader 4, che supporta anche il trading automatico tramite i suoi Expert Advisor, nonché strumenti di analisi avanzata tramite TradingView. A completare il quadro anche un sistema di analisi basato su intelligenza artificiale, sistema che ci segnala errori nel nostro portafoglio di investimento. Bastano solo 20€ per iniziare a fare trading con un conto reale.

Cresce il numero di artisti e crescono anche le funzionalità

Il cammino di Audius procede a pie’ sospinto, come forse in pochi avrebbero soltanto potuto immaginare qualche mese fa. Il progetto continua nella sua integrazione in diversi metaverse e ha recentemente aggiornato le sue API per permettere ulteriori presenze in progetti Web3. Qualcosa intorno al quale si giocherà, seppure ancora a decisa distanza, il futuro di $AUDIO nella sua battaglia contro i veri mostri sacri del settore, ovvero Spotify e Apple Music.

Una guerra che $AUDIO può vincere? Non è detto, ma basterebbe comunque una fetta relativamente ridotta dell’enorme mercato dello streaming musicale per avere degli effetti decisamente apprezzabili anche in termini finanziari.

Una guerra che si vincerà anche con l’introduzione di nuove funzionalità: pochi giorni fa ad esempio è stata introdotta quella che permette agli artisti di avere pieno accesso alle statistiche di ascolto e all’interazione con artisti simili.

C’è molto dunque che bolle in pentola, comprese delle iniziative per rendere più popolare il servizio presso quei paesi forse alla periferia musicale ma con situazioni demografiche che rendono Audius molto più appetibile. Nel complesso c’è molto che bolle in pentola e la crescita dell’ultima settimana conferma che le strategie di marketing del servizio stanno funzionando, e anche bene.

Il futuro finanziario di $AUDIO

I casi d’uso del token aumentano, e quindi aumenta anche la domanda a mercato da parte dei non diretti interessati. Una situazione ideale per gli speculatori e per gli investitori di lungo periodo, che dovranno così valutare le sostanze di un protocollo che mostra di essere in fortissima crescita.

A nostro avviso però la prospettiva più interessante è quella di medio e lungo periodo, con $AUDIO che potrebbe tornare ai massimi locali della scorsa estate, recuperando molto del terreno perso. In quel caso il modo migliore di procedere è l’acquisto diretto. Possiamo trovare il token su Crypto.comvai qui per ottenere un conto gratuito con 25$ di bonus incluso in $CRO – intermediario da sempre molto attento al mondo dei token emergenti e che ci consente di investire sul lungo periodo su centinaia di progetti.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *