Home / Goldman Sachs su Ethereum e opzioni | Presto contratti OTC disponibili

Ethereum opzioni Goldman Sachs

Goldman Sachs su Ethereum e opzioni | Presto contratti OTC disponibili

Goldman Sachs vuole vincere la gara per la leadership nel mondo cripto da parte delle più grande banche d’affari. E non solo per quanto riguarda Bitcoin, ma anche su Ethereum.

Il gruppo infatti ha annunciato la presentazione a breve di opzioni su Ethereum che saranno OTC e con settlement in cash, aggiungendo così un nuovo strumento alle società e agli investitori che vogliono fare hedging nei confronti del prezzo di $ETH.

Ethereum Opzioni OTC di Goldman Sachs
Goldman Sachs offrirà opzioni su Ethereum

Un’ottima notizia per Ethereum, che conferma il suo posto da seconda della classe. Non avremo bisogno però di tali opzioni per investire, perché avremo a disposizione tutto quello che serve presso la piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere il conto di prova gratis con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario che ci offre la possibilità di investire al top all’interno del mercato cripto anche in short.

Abbiamo poi accesso a MetaTrader 4 e a TradingView, due piattaforme che sono considerate le migliori anche per i professionisti del trading. E per chi cerca qualcosa di più immediato c’è sempre il WebTrader via browser, comunque dotato di ottimi strumenti e che include anche l’accesso all’intelligenza artificiale che segnala errori di composizione del portafoglio. 20€ sono sufficienti per passare ad un conto reale di trading.

Goldman Sachs anche su Ethereum: ecco cosa farà la grande banca d’affari

Goldman Sachs è uno dei nomi più importanti del firmamento finanziario classico. Ed è già impegnata insieme a Galaxy Digital per offrire opzioni over the counter (e quindi negoziabili solo con il broker) su Bitcoin. Ora il gruppo però vorrebbe migliorare ulteriormente la sua offerta a tema cripto, aggiungendo anche prodotti di questo tipo legati ad Ethereum.

Sono strumenti di hedging molto importanti per gli investitori istituzionali e anche per i grandi investitori privati, che suggellano (se ce ne fosse ancora il bisogno) l’importante status anche finanziario che è stato ottenuto da Ethereum nel corso degli ultimi anni.

Una categoria di prodotti che offre la possibilità di acquistare o vendere a scadenza Ethereum ad un determinato prezzo pagando un piccolo premio sul totale del contratto, già molto utilizzati in ambito finanziario classico. Non è dato sapere per il momento quale partner verrà scelto da Goldman Sachs per la gestione di questo prodotto, anche se tutto lascerebbe pensare ad una nuova partnership con Galaxy o con società affini.

Tutto questo in un momento storico che vede l’attenzione finanziaria verso Ethereum ai massimi, come ha confermato anche la recente analisi per mano di Bloomberg.

Cosa cambia per chi investe direttamente in Ethereum?

Chi investe direttamente in Ethereum non verrà toccato da questi prodotti, che sono sicuramente pensati per far fronte a diverse necessità. Tuttavia è un riconoscimento molto importante dello status di Ethereum all’interno del mercato. Uno status che pur essendo ancora lontano, finanziariamente, da quello di Bitcoin è comunque in costante crescita.

Tutto questo mentre ci si prepara ormai con sempre maggiore insistenza al merge che dovrebbe portare Ethereum verso un sistema di validazione PoS, anche questo maggiormente apprezzato dalla finanza classica e, almeno in Europa, dai regolatori.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *