Home / Margin call sui Bitcoin di MicroStrategy | Il vaso di Pandora si aprirebbe sui…

Margin Call per MicroStrategy

Margin call sui Bitcoin di MicroStrategy | Il vaso di Pandora si aprirebbe sui…

Da quando MicroStrategy ha iniziato ad accumulare Bitcoin, sono in molti i profeti di sventura che, di volta in volta, hanno cercato di indicare il prezzo di $BTC al di sotto del quale la società dovrebbe portare i libri in tribunale.

Il consenso, nel vuoto pneumatico, sembrerebbe essere di 21.000$ circa di prezzo, al di sotto del quale i creditori della società potrebbero mettersi di traverso e pretendere la copertura di alcune posizioni debitorie. Tecnicamente quasi una margin call (chi non sa cosa sia troverà una spiegazione proprio in questo speciale), che però, almeno a nostro avviso, dovrebbe arrivare soltanto su livelli enormemente più bassi di 21.000$.

Margin Call MicroStrategy Bitcoin
Margin Call per MicroStrategy? Ecco quando e come

Livelli che comunque sarà difficile che Bitcoin raggiungerà, dato che anche in una fase molto complicata per i mercati continua ad essere su livelli vicini ai 40.000$. Possiamo investirci con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con TUTTI gli STRUMENTI TOP – intermediario che ci propone i migliori strumenti finanziari per fare trading anche di breve su $BTC.

Abbiamo anche l’opportunità di fare trading automatico con il CopyTrader, che offre la copia delle posizioni dei migliori in un solo click. E per chi vuole abbinare l’investimento in Bitcoin a quanto viene offerto sui mercati cripto e non, ci sono anche gli Smart Portfolios, che permettono di investire in panieri in stile ETF ma senza costi aggiuntivi. Con 50$ possiamo poi passare ad un conto reale.

21.000$ per liquidare MicroStrategy: ma quanto è credibile come soglia?

L’antefatto della storia dovrebbe essere chiaro a tutti. MicroStrategy, società quotata in borsa che ha Michael Saylor come CEO, nel tempo ha accumulato una quantità importante di Bitcoin, alcuni dei quali acquistati a debito, con dei bond corporate che hanno come relativo collaterale proprio $BTC e che andranno in scadenza da qui a qualche anno.

In una situazione del genere, con una posizione debitoria della società che è relativamente importante, è da tempo che si parla di possibilità di margin call per MicroStrategy raggiunte determinate soglie di prezzo per Bitcoin. Secondo diversi esperti, cosa che sarebbe stata confermata anche indirettamente dall’azienda, quel livello di prezzo sarebbe intorno ai 21.000$. In altre parole raggiunta questa soglia di prezzo MicroStrategy verrebbe obbligata di fatto a integrare le sue posizioni con cash fresco.

Potrebbe anche essere, sempre nel vuoto pneumatico, questo il caso. Anche se poi ci sono altre considerazioni da fare per valutare effettivamente la posizione dell’azienda.

  • Ha una liquidità importante in cassa

Che avrebbe già vincolato all’acquisto di altri Bitcoin. Questo vuol dire che eventuali discese di prezzo di Bitcoin – che a noi sembrano particolarmente improbabili date le condizioni attuali di mercato la resilienza mostrata da $BTC, verrebbero accompagnate da altri acquisti che abbasserebbero il prezzo medio al quale MSTR ha acquisito i suoi Bitcoin. Abbassando così di conseguenza il valore medio al quale verrebbe “liquidata”.

  • Qualcuno parla di grande crash

Ovvero di una soglia più credibile se intorno ai 3.000$, prezzo al quale nessuno crede che Bitcoin potrà mai avvicinarsi, almeno nel mondo delle possibilità reali. In quel caso sarebbero davvero grossi guai non solo per MicroStrategy, ma piuttosto per tutte le aziende del settore, direttamente o indirettamente. Per limitarci a quelle quotate in borsa, avremmo guai grossi per Marathon, per tutte le altre impegnate nel mining Bitcoin a livello industriale e anche per quanto riguarda ad esempio Coinbase. Data anche l’esposizione di diverse banche a cascata, si tratterebbe di una catastrofe finanziaria di proporzioni importanti.

Sì, MSTR può dormire sonni tranquilli

Questa almeno è la nostra conclusione dopo aver studiato i libri contabili della società, ormai molto più rilevanti per quanto riguarda lo stock di Bitcoin che ha messo in pancia che per la sua attività principale.

Il tutto, lo ripetiamo, in una fase non esattamente brillante per Bitcoin, con un livello di prezzo che, se il mercato dovesse invertire il trend, potrebbe sembrare nel giro di poco un lontano ricordo. Sì, MicroStrategy siede su un tesoretto importante di quello che è uno dei migliori asset in circolazione sul medio e lungo periodo. Ed è di questo che dovremmo occuparci, più che di astrusi conteggi della margin call che mai ci torneranno utili.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *