Home / TRON: Justin Sun compra 500 Bitcoin | I miliardari a caccia del dip

Justin sun compra il dip

TRON: Justin Sun compra 500 Bitcoin | I miliardari a caccia del dip

Justin Sun, anch’esso molto attento alle occasioni che possono conferirgli una certa visibilità, ha deciso di seguire l’esempio del presidente di El Salvador, che nella serata di ieri ha acquistato 500 Bitcoin approfittando del dip.

Il tutto con un ingresso nel mercato altrettanto scenografico, dato che secondo quanto ha riportato su Twitter, l’acquisto di 500 BTC sarebbe avvenuto ad un prezzo medio di 31.000$, che in pochi anche tra i più arditi avrebbero considerato come segnale della rinascita.

Justin Sun compra il dip - analisi di Criptovaluta.it
Anche Justin Sun compra il dip

Si fanno avanti dunque i capitali importanti del mondo delle cripto. E chi vuole seguirli può farlo con eTorovai qui per richiedere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI – intermediario che ci permette di investire non solo su Bitcoin, ma anche su Tron, che è appunto da sempre collegato alla figura di Justin Sun.

Possiamo operare sia direttamente a mercato in modo autonomo, sia invece andando ad investire automaticamente, ricorrendo al CopyTrader per la copia o per spiare i migliori investitori. E abbiamo anche quanto viene offerto dagli Smart Portfolios, che ci permettono di investire in panieri cripto diversificati. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

IL leader di Tron (o ex) punta su Bitcoin e acquista il dip

Il movimento è partito, ancora una volta, da Nayib Bukele, presidente di El Salvador che dopo un lungo iato è tornato ad acquistare Bitcoin per il suo paese. Ne ha comprati 500, con una spesa che è la più importante in termini di singolo acquisto per il primo paese ad aver accettato Bitcoin come valuta avente corso legale.

Abbiamo replicato la voce di Nayib Bukele e abbiamo acquistato 500 BTC, con il prezzo medio di 31.031,35$, per una spesa di 15.515.675$.

Questo il messaggio di Justin Sun, che diventa così il secondo acquirente importante del dip più importante di Bitcoin dai tempi di maggio 2021. Dip che ha riportato Bitcoin sotto quota 30.000$ – seppure per poco tempo e che oggi comunque sta facendo fatica a tornare sopra i 32.000$.

Il tutto all’interno di una settimana straordinaria per Tron

Tutto quello che è successo nelle ultime ore chiude una settimana molto importante per Tron, tra le poche che possono vantare un ritorno positivo in una delle settimane peggiori per tutto il settore. Questo è dovuto anche all’arrivo dello stablecoin algoritmico che sta spingendo gli acquisti e creando un hype che non si vedeva da tempo all’interno del mercato.

Stablecoin algoritmico che però, come concetto, sta vivendo un momento di enorme difficoltà anche a causa di quanto sta avvenendo su Terra Luna, con un depeg non ancora rientrato che sta facendo dubitare anche i meno scettici della solidità di questi business model.

Tron sarebbe disposta a mettere ancora più soldi sul tavolo, in un’impresa che oggi appare relativamente spericolata. Ma con il dip che ha dato una ripulita al settore, forse potrebbero esserci i prodromi di una rinascita per tutto il comparto. E forse il ritorno per un nuovo appetito per il rischio che oggi è, basta guardare ai dati, ai minimi storici.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *