Home / Ripple: trovato accordo con Lunu! | Fornirà sistemi pagamento a marchi top

Ripple nuovo accordo Lunu

Ripple: trovato accordo con Lunu! | Fornirà sistemi pagamento a marchi top

Ripple stringe una nuova partnership, e questa volta forse piacerà di più anche ai detrattori, che hanno sempre accusato il progetto di essersi ormai stabilito completamente al di fuori dei mercati più ricchi, ovvero quello USA (per le ovvie ripercussioni della causa con SEC) e quello europeo.

Ripple, secondo un comunicato che è stato diffuso da Ripple Labs stessa, avrebbe infatti stretto una partnership che lo vedrà collaborare con Lunu, società di Berlino che offre POS e widget online per offrire pagamenti in criptovaluta.

Una notizia importante per $XRP, in particolare all’interno di un mercato ancora molto incerto e che ha visto il token pagare un prezzo molto elevato. Possiamo investirci con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI per fare TRADING – intermediario che offre a listino tutto il meglio del mercato cripto, sul quale potremo investire con strumenti molto avanzati, anche di trading automatico.

Possiamo infatti investire con il CopyTrader, che garantisce la copia dei migliori investitori in un solo click, oppure ancora possiamo spiarli sempre tramite lo stesso servizio. E abbiamo a disposizione anche gli Smart Portfolios, per investire in portafogli già diversificati e gestiti in automatico. Potremo passare poi quando vorremo al conto reale con soli 50$ di investimento minimo.

Ripple stringe partnership con Lunu

Società che forse in pochi tra i nostri lettori conosceranno, ma che ha già alle sue spalle una discreta storia e un buon parterre di clienti. Parliamo di una società berlinese che offre ai negozianti possibilità di ricevere pagamenti in cripto, vuoi tramite POS vuoi invece tramite widget da utilizzare online o anche con codice e che può vantare già clienti importanti.

Lunu inserirà anche Ripple e i suoi servizi

Ha già al suo attivo infatti Off-White, così come Browns, L’Exception, Chalhoub Group e Courbet. E integrerà nei suoi sistemi il Liquidity Hub di Ripple, altro ottimo colpo portato a segno da Ripple Labs mentre negli USA tarda ancora a chiudersi la causa che la vede contrapposta a SEC.

Per i retailer del lusso è vitale stare al top dei trend più recenti e quando si parla di pagamenti la più grande innovazione è l’arrivo della scena cripto, in costante evoluzione. Grazie a Lunu, questi retailer potranno accedere a clienti più ricchi, più giovani e che fino ad oggi non avevano potuto raggiungere, in numero sempre maggiore.

Questo il commento di Rajesh Maadhayan che guida Lunu e che s è detto molto felice della futura collaborazione con Ripple, che porterà i suoi clienti a poter accedere ad un numero crescente di cripto.

La liquidità cripto è ciò che hanno in comune tutte le soluzioni offerte da Ripple, dai pagamenti fino al credito e ai prestiti. La nostra ambizione principale è di costruire una suite di prodotti cripto per le grandi aziende a beneficio dei nostri clienti e dei loro. Questo invece il commento di Sendi Young, che i più attenti conosceranno già come responsabile di Ripple in Europa.

Ripple continua a tessere la sua tela

Ripple continua a tessere la sua tela e dunque a stringere nuove partenrship, nonostante la causa con SEC vada avanti e nonostante un mercato tutto fuorché entusiasmante e che dunque poco si presta all’hype di soltanto qualche mese fa.

Ottimo segno che potrebbe indirizzare di nuovo Ripple verso quei livelli di prezzo che abbiamo fissato all’interno delle nostre previsioni Ripple, ancora molto rialziste rispetto ai prezzi che troviamo oggi sul mercato.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *