Home / Ethereum: Merge su Sepolia | Altra testnet riceve ok – $ETH riparte?

SEPOLIA MERGE OK

Ethereum: Merge su Sepolia | Altra testnet riceve ok – $ETH riparte?

Altro importante passo in avanti nel percorso che porterà Ethereum verso il merge, con conseguente passaggio ad un sistema di validazione in Proof of Stake. Mentre le polemiche sui ritardi collegati a questo passaggio continuano, arriva il completamento delle operazioni di merge su un’altra testnet.

È il turno di Sepolia, con un passaggio che fatta eccezione per qualche problema minore è stato finalizzato e, dopo qualche analisi, potrà essere considerato come completato con successo. Un passo in avanti che avvicina l’arrivo del merge anche sulla rete principale.

Un buon segnale per Ethereum, sul quale possiamo investire anche con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con 100.000$ di capitale di PROVA – intermediario che ci offre la possibilità di andare ad operare su 75+ cripto a listino con strumenti fintech unici nel suo genere.

Abbiamo a disposizione strumenti quali il CopyTrader, uno dei sistemi più evoluti al mondo per il Trading Automatico, con copia integrata dei migliori profili e la possibilità di spiarli nel portafoglio. Abbiamo anche gli Smart Portfolios per andare ad operare su panieri cripto. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Buone nuove per Ethereum: merge ok anche su Sepolia

Ethereum fa un altro passo in avanti verso il merge, il percorso che la porterà ad abbandonare la Proof of Work, per passare poi ad un sistema in Proof of Stake, che dovrebbe migliorarne scalabilità e costi. Dopo i primi test andati a buon fine è stata la volta di una delle più importanti testnet dell’ecosistema, ovvero Sepolia. Passaggio che secondo quanto riportato dagli specialisti e dai tecnici è andato a buon fine, fatti salvi problemi minori e all’apparenza risolvibili nella produzione dei blocchi da parte di un validatore. Tutto ok dunque, per un passaggio che porta al prossimo livello il percorso verso il passaggio definitivo.

Sepolia ok - test una mancante
Manca una sola testnet

Tutto questo mentre almeno in un certo senso continuano ad impazzare le polemiche sui ritardi per il passaggio, che però ad onor del vero non era mai arrivata prima a questo livello di sviluppo.

A questo punto manca il passaggio su Goerli per poi tentare il “tutto per tutto” sulla mainnet, quando tutto sarà pronto e quando oltre ogni ragionevole dubbio ci potrà essere un passaggio indolore da PoW a PoS, con tutto quello che comporterà per il network.

Passaggio che non piace a tutti, ma che a questo punto della storia di Ethereum diventa pressoché obbligato, con qualche polemica anche tra gli specialisti, per un next step che sarà però cruciale per far mantenere a Ethereum il suo ruolo centrale nel mondo della DeFi e anche dei servizi accessori su chain.

Tempistiche finali ancora non certe

Sebbene in diversi si siano già sbilanciati per segnalare possibili date per il passaggio definitivo, la verità è che benché dovremmo ormai essere vicini, ci sarà ancora da aspettare per avere effettivamente una data che sarà possibile prendere sul serio.

Nel frattempo si procede senza troppi problemi, segno che potremmo essere davvero vicini alla contestata svolta per il mondo di Ethereum e per tutte le dApps e i servizi che ci sono stati costruiti sopra.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *