Home / Solana gaming in boom | Magic Eden raccoglie miliardi

SOlana Magic Eden

Solana gaming in boom | Magic Eden raccoglie miliardi

Magic Eden sta investendo grandi quantità di capitale in ambito gaming on chain. Il marketplace di Solana ha già raccolto più di un miliardo e mezzo di dollari da destinare a Magic Ventures, fondo per lo sviluppo di giochi Web3.

L’operazione mira a supportare lo sviluppo di giochi basati su NFT, vero e proprio cuore pulsante del business di Solana. Si punta a creare un ecosistema in cui gli utenti saranno liberi di capitalizzare con i propri asset, aspetto centrale e ormai irrinunciabile in ambito gaming.

Un’ottimo segnale questo anche per $SOL, che possiamo trovare anche sulla piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli strumenti per il TRADING anche AUTOMATICO – player del mondo cripto che offre 75+ cripto asset a listino e la possibilità di investire al top anche con soli 50$ di investimento.

Al suo interno abbiamo anche il CopyTrader, che ci offre in un solo click la possibilità di copiare il migliori oppure di spiare ogni loro movimento sul mercato. E per chi vuole investire in autonomia è comunque disponibile il WebTrader via web che offre analisi tecnica e gestione ordini avanzata. Ci bastano 50$ di minimo per passare al conto reale.

Solana vuole conquistare il gaming

Solana punta forte sul gaming on chain, e apre fondi di dimensioni a dir poco generose. Si chiama Magic Ventures la start up che beneficerà delle attenzioni di Magic Eden, il principale marketplace NFT dell’ecosistema.

Le operazioni sono partite nove mesi fa, con circa 1,6 miliardi di dollari raccolti fino ad oggi. Si punta a creare un ambiente di sviluppo di giochi NFT, con una particolare attenzione verso gli utenti, che nei piani dell’azienda dovranno essere in grado di vendere, comprare e scambiare i propri asset nella massima libertà. Utenti che non dovranno così andare a cercare i token in altri mercati, ma che troveranno nell’ambiente di gioco tutto ciò di cui necessitano: un marketplace, degli item collezionabili, e altri utenti con cui avviare contrattazioni private.

sfida solana magic eden gaming decentralizzato
La grande sfida dei prossimi anni

Un approccio che trova riscontro nella filosofia di Solana, che punta a monetizzare col mercato dei Non Fungible Token più che cercare un ritorno immediato sui fondi d’investimento. Per realizzare i suoi piani, l’azienda ha ingaggiato Tony Zhao, illustre ex di Tencent, che terrà il timone delle operazioni finanziarie.

Forniremo supporto agli sviluppatori per ottenere il massimo dall’ecosistema NFT legato ai nuovi giochi. Non ci interessa il rientro sui fondi, vogliamo aiutare i produttori di videogiochi a entrare nel Web3. Aiuteremo sviluppatori e aziende a integrarsi in questo ecosistema, fornendo la nostra grande esperienza in ambito NFT e la nostra infrastruttura.

La ricetta di Tony Zhao è quantomai chiara: per avere successo nel gaming bisogna puntare a creare un ecosistema quanto più possibile inclusivo, non a caso qualcuno parla di metaverso aperto, e che dovrà lasciare gli utenti liberi di gestire e capitalizzare i propri asset digitali.

Un progetto fortemente indirizzato in direzione utente

L’ex di Tencent è ben conscio della posizione di forza di Solana in ambito NFT. L’ecosistema ha basato la sua fortuna su bassi costi di transazione e operazioni rapidissime. Un’infrastruttura che può contare su un know-how decisamente evoluto, una solida posizione finanziaria e anche, aggiungiamo noi, l’approccio giusto per far felici i giocatori.

Approccio interpretato magistralmente da un altro colosso de settore, quella Animoca Brands che prima e meglio di ogni altra software house ha saputo rispondere ai bisogni degli utenti. Una filosofia che ha portato Animoca a confermarsi leader in ambito gaming, posizione che trova conferma nei frequenti ed ingenti investimenti per lo sviluppo di giochi sotto quest’ottica.

E se Animoca Brands è foriera di esempi positivi, Ubisoft al contrario ha dato prova di mal interpretare i desideri dei gamer. La figura di Tony Zhao nel caso Magic Ventures è non solo centrale, ma anche rappresentativa di due filosofie agli antipodi: il nostro arriva da Tencent, soggetto a nostro avviso incline a modelli di business centralizzati, ed avrà il compito di traghettare l’impresa di Solana verso i lidi di un gaming aperto – passateci il temine – in cui al centro ci sono l’utente e i suoi interessi.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

One comment

  1. Ciao ragazzi, sapete qualcosa riguardo le voci riguardo il quale Solana è accusata di essere un titolo non registrato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *