Home / Polygon: accordo con CoinLedger! | Tax Reporting è con MATIC – I dettagli

Accordo coinledger polygon

Polygon: accordo con CoinLedger! | Tax Reporting è con MATIC – I dettagli

Anche CoinLedger, il servizio per la contabilità per cripto, NFT e asset digitali entra a far parte di Polygon, o meglio, sigla con questo protocollo un accordo importante anche sul piano tecnologico. I due gruppi collaboreranno, con le transazioni su Polygon che verranno integrate e conteggiate direttamente dentro il servizio.

Un passaggio molto importante per quanto riguarda tanto Coinledger, tanto per guanto riguarda Polygon, che si conferma così come uno dei più importanti network anche a livello business, uno di quelli che attrae più servizi enterprise e che conquista giorno dopo giorno maggiore centralità all’interno del mondo cripto.

Un ottimo segnale anche per quanto riguarda il valore di $MATIC, ormai da una settimana in forte bull run e che possiamo trovare anche su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli strumenti di trading – che permette di investire non solo su $MATIC, ma anche su 75+ cripto scelte tra le più importanti per prospettiva presente e futura.

Abbiamo all’interno di questo intermediario anche il CopyTrader, sistema che ci permette di investire copiando i migliori trader e investitori presenti sulla piattaforma, così come abbiamo strumenti quali gli Smart Portfolios per investire in modo diversificato su panieri cripto. Con 50$ possiamo poi passare ad un conto reale con le tempistiche che preferiremo.

Il servizio per la gestione tasse cripto si sposa con Polygon

CoinLedger non è ancora un servizio molto conosciuto in Europa, ma negli USA continua a crescere dato ad un’offerta singolare, ovvero quella di una piattaforma tramite la quale gestire il dovuto al fisco per quanto riguarda i cripto asset e anche i NFT. Un servizio che, secondo quanto è stato diffuso tramite comunicato stampa, ora si integrerà con Polygon Matic e permetterà pertanto agli utenti di trovarsi le transazioni computate in modo automatico.

Il gran numero di servizi integrati e i volumi di transazioni su Polygon è impressionante. Non possiamo essere più felici di così, nello sprigionare altro potenziale innovativo di questo ecosistema, riducendo le problematiche legate con le transazioni su Polygon, almeno per quanto riguarda la gestione fiscale.

Questo il messaggio del CEO del gruppo, Davide Kemmerer, che guida oggi un business del quale continueremo a sentire parlare e che consigliamo ai nostri lettori di valutare, in particolar modo se dovessero gestire direttamente on chain volumi di transazioni importanti.

Percorso di adozione di Polygon
Polygon Matic continua nel percorso di adozione

Un altro colpo portato a casa da Polygon

Nonostante questo non è un colpo del calibro di quello che ha legato Polygon a Disney si tratta effettivamente di un ulteriore passo in avanti per Polygon Matic, che conferma così la sua centralità anche a colpi di adozione presso servizi terzi. Adozione che è un segnale ancora più importante in ottica futura, ovvero quando si tornerà a parlare di bull market e $MATIC potrà contare su un’adozione di molto superiore rispetto a quella di altri protocolli.

Continueremo a vederne delle belle, con il protocollo che rimarrà rilevante anche dopo il merge di Ethereum – cosa che continuiamo a ripetere per porre in prospettiva il percorso di $MATIC.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *