Home / Pagare il biglietto in Bitcoin | Si può fare con l’Oxford City Football Club

Bitcoin e Oxford

Pagare il biglietto in Bitcoin | Si può fare con l’Oxford City Football Club

L’Oxford City Football Club venderà i biglietti di ingresso allo stadio in Bitcoin. I tifosi del club inglese potranno usare la criptovaluta per acquistare anche cibo e bevande all’interno della struttura di casa tramite Lightning Network.

La squadra è supportata nell’operazione da CoinCorner, exchange molto popolare nel Regno Unito tra le aziende che operano in Bitcoin. Exchange che sarà anche sponsor ufficiale dell’incontro che il 6 agosto aprirà il campionato 2022/2023.

Un altro grande segnale per quanto non si tratti di un top team. Possiamo investire su questo ennesimo gol di Bitcoin con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP del FINTECH – intermediario che ci permette di investire al top su tutti migliori strumenti cripto, con 75+ Crypto asset già a disposizione.

Con eToro abbiamo anche ottimi strumenti per il trading automatico, come il CopyTrader per copiare i migliori investitori presenti sulla piattaforma. E abbiamo anche gli Smart Portfolios per fare trading su quote di panieri cripto e non. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Calcio e Bitcoin: l’Oxford li vuole in cambio di biglietti

L’Oxford City FC milita in National League South, sesta divisione del calcio britannico e lega semi-pro nata nel 2004 dalla scissione della Football Conference in due serie distinte. I nostri sono chiamati ad affrontare altre 20 squadre nel sud del Paese, in un campionato con girone all’italiana e play-off concluso lo scorso anno in quinta posizione.

Stadio Bitcoin - Oxford
Allo stadio in Bitcoin

Il club esiste dal 1882, una storia lunga ma non così ricca di soddisfazioni per l’11 che gioca al Court Place Farm, stadio che nel 2018 ha fatto registrare il record di presenze con 2.276 tifosi giunti per l’amichevole dell’8 luglio contro l’Oxford United.

I supporter del City troveranno invece più di una soddisfazione dalla svolta cripto che il club ha in serbo per loro. A partire dal 6 agosto i tifosi potranno comprare i biglietti di ingresso pagando in Bitcoin tramite Lightning Network.

Cibo e bevande somministrate all’interno della quasi gloriosa arena del City potranno essere acquistate allo stesso modo, il tutto grazie alla collaborazione che il club ha stretto con CoinCorner, uno dei principali exchange attivi in Gran Bretagna e sponsor della squadra.

Oltre 3 milioni di inglesi possiedono e utilizzano Bitcoin, e nell’ultimo anno abbiamo visto questa popolazione aumentare di un milione di persone. Siamo convinti che questa tecnologia prenderà piede sempre più velocemente, e diventerà a breve uno standard per tutto il calcio inglese.

Queste le parole di Justin Merritt, co-proprietario e presidente del dell’Oxford City Football Club, che può così vantarsi di essere il primo club ad adottare i pagamenti in Bitcoin nella National League, e non solo nella divisione Sud.

Non solo Bitcoin: cripto e calcio sempre più…

Grande entusiasmo per Bitcoin da parte del club inglese, che in occasione della prima di campionato sfoggerà le nuove magliette con il logo della criptovaluta per eccellenza sulla schiena dei calciatori. Una prima che per la compagine di Justin Merritt rappresenta un traguardo importante.

È la prima volta che il calcio semi professionistico inglese adotta una criptovaluta, a dimostrazione della capillarità che tali asset possono vantare in un Paese la cui tenuta finanziaria è messa in discussione dalle controverse vicende legate alla Brexit.

Un Paese che di calcio giocato ne sa qualcosa, e che si ritrova oggi a registrare l’ennesima felice unione tra football e cripto in senso lato. Senza scomodare le squadre in Premier League, divisione peraltro già avvezza alle criptovalute, vi abbiamo raccontato di recente del primo calciatore acquistato sulla base di un voto popolare.

Siamo sempre in Inghilterra, e la vicenda riguarda Jayden Davis, in forza al Crawley Town a seguito di un plebiscito a cui hanno partecipato i tifosi muniti di NFT emessi dal club.

volando dall’altra parte dell’oceano, proprio ieri vi abbiamo raccontato dell’affare Giuliano Galoppo, venduto dal Club Atlético Banfield al São Paulo Futebol Clube per 8 milioni di $USDC.

Anche la Serie A non è avara di notizie in questo senso, con i biglietti NFT per i tifosi della Lazio a fare da apripista a quanto scriviamo oggi sull’Oxford City Football Club, squadra che il prossimo 6 agosto augurerà il suo nuovo corso nella partita contro l’Eastbourne Borough Football Club. Forza City, ci sembra d’obbligo.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *