Home / Cardano: c’è la (quasi) data per il Vasil | Charles Hoskinson ci dice che…

CARDANO VASIL

Cardano: c’è la (quasi) data per il Vasil | Charles Hoskinson ci dice che…

Buone nuove arrivano dal leader di Cardano, quel Charles Hoskinson che è stato diverse volte tanto croce quanto delizia per gli appassionati di questo network e di questo progetto. E abbiamo, per quanto ancora relativamente vaga, una data per l’aggiornamento Vasil, rimandato qualche settimana fa a causa di bug incontrati sulla testnet.

Secondo il leader di Cardano sarebbe un’operazione che potrebbe essere portata a termine durante il mese di settembre, scacciando così quelle preoccupazioni (fatte circolare principalmente dai detrattori), che parlavano di ulteriori rinvii. Una buona notizia per il network e anche, come vedremo, per il prezzo a mercato di $ADA, durante una fase relativamente complicata per i mercati cripto.

Buona notizia per $ADA sulla quale possiamo investire anche con eToroche offre anche lo staking automatico per guadagnare dai nostri acquisti di $ADA – intermediario che ci permette di investire all’interno del mondo cripto su 78+ asset che sono stati già inseriti a listino e che possono effettivamente fare la differenza nelle nostre strategie di trading.

Abbiamo anche strumenti unici come il CopyTrader, sistema di copia integrale delle posizioni dei più bravi, da fare in un solo click e dopo aver controllato le loro posizioni. E abbiamo anche gli Smart Portfolios per chi dovesse preferire un investimento più diversificato e gestito in stile ETF. Con 50$ possiamo passare al conto reale.

Cardano Vasil: finalmente ci siamo?

Così sembrerebbe, almeno ad ascoltare quello che Charles Hoskinson ha raccontato al vasto pubblico che si interessa di Cardano durante una sua recente live. Dovremmo esserci perché, a meno di clamorosi stravolgimenti, tutto dovrebbe andare a completarsi entro questo settembre, con una finestra di massimo 4 settimane a partire da adesso.

Il prossimo passo principale è ottenere il supporto degli exchange. Binance ha detto che stanno aggiornando. Credo che abbiano il 30-40% di volume di scambi di Cardano. E dopo di loro, in genere Kraken e Coinbase tendono ad accodarsi.

Questo per quanto riguarda la situazione sul fronte degli exchange, alla quale ha senso aggiungere anche la situazione per quanto riguarda il mondo degli sviluppatori che si stanno occupando dell’importante aggiornamento.

Vasil a Settembre
Ci saremmo quasi

Le cose stanno procedendo a ritmo elevato. Ci sono ancora test importanti da parte della community e da parte nostra. C’è un grosso lavoro di integrazione che sta avvenendo dietro le quinte, affinché tutta l’infrastruttura sia in buone condizioni. Presto, anche grazie alla community, avremo una data di rilascio. Avremo un meeting con gli SPO a breve… Sembra probabile che ciò avvenga durante settembre, a meno di non scoprire problemi e bug lungo la strada.

Manca dunque una data definitiva, ma abbiamo un orizzonte temporale all’interno del quale, sempre a patto che non ci siano importanti rallentamenti per il momento inaspettati, dovrebbero avvenire gli ultimi passaggi per Vasil.

Un aggiornamento che potrebbe aiutare Cardano a…

…lasciarsi innanzitutto alle spalle le polemiche e le preoccupazioni sullo stato dello sviluppo del network, situazione che aveva creato qualche nervosismo anche ai piani alti dello sviluppo di Cardano e che avevano coinvolto direttamente anche Charles Hoskinson in persona.

Una situazione più che comprensibile di fronte ad un aggiornamento così importante e se vogliamo rimandato contro ogni previsione. Ma sono incidenti di percorso, almeno secondo chi vi scrive, che possono capitare: le testnet esistono proprio per questo e fatta eccezione per Bitcoin ci sono in realtà pochi progetti che possono vantare uno score immacolato in questo senso.

Per tutto il resto vedremo cosa apporterà effettivamente e nell’utilizzo concreto di tutti i giorni Vasil al mondo di Cardano. Un mondo che ha sicuramente terreno da recuperare rispetto al resto del mercato al top ma che potrebbe essere, per assurdo, una delle vere sorprese per il 2022 e 2023.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *